To Top
Classifiche

10 cose da fare a Milano il weekend del primo maggio

Sole o pioggia che sia, ecco come passare l’ultimo ponte in città

To read this article in English, please click here.

Questa primavera 2017 ci sta regalando un ponte dietro l’altro: tra visite ai parenti e mini break al mare pregustando un assaggio di estate o in montagna cogliendo gli ultimi strascichi di sciate, il weekend del primo maggio vi capiterà mica di rimanere in città?

In questo caso non preoccupatevi, c’è tutt’altro che da annoiarsi. Ecco qualche suggerimento di Flawless Milano da mettere in pratica con qualsiasi meteo.

FARE I FOTOGRAFI AUTODIDATTI AL PHOTOFESTIVAL

PhotofestivalIl Photofestival – rassegna milanese dedicata alla fotografia d’autore giunta quest’anno alla 12a edizione – consolida il suo ruolo di evento di assoluto rilievo nel panorama della proposta culturale della città. Si tratta di un circuito espositivo con mostre distribuite capillarmente in spazi inaspettati quali palazzi, biblioteche, librerie, scuole, showroom, sedi di associazioni e via discorrendo. Photofestival offre l’opportunità di avvicinarsi e ammirare quest’arte così vicina ai comuni mortali in un’era di fotografia digitale e scandita da smartphone e Instagram. Non di meno, la possibilità di avere accesso a meravigliosi palazzi e luoghi magici della città. Tra gli altri: Palazzo Castiglioni, Palazzo Bovara, Palazzo Turati e Palazzo Giureconsulti. Dal 20 aprile al 20 giugno.

ASCOLTARE UN CONCERTO JAZZ

Blue Note - MilanoIl 30 maggio, in occasione dell’International Jazz Day – giornata mondiale proclamata dall’UNESCO nel 2011 – ci saranno diversi concerti e rassegne sparsi per la città. Presso l’Unicredit Pavillion, diversi appuntamenti denominati “Millennials Save the Jazz”, culmineranno alle 20.30 con il concerto “European Jazz Connection / Greg Lamy Quartet feat. Marco Massa”. Si esibiranno cinque musicisti provenienti da quattro diverse nazioni europee (Lussemburgo, Germania, Francia e Italia), proponendo un repertorio originale di energico jazz contemporaneo, per poi virare su commistioni con la canzone d’autore e tradizionali jazz standard. Celebrazioni anche al famoso Blue Note con Funk Off – Live at Blue Note Milano. I Funk Off sono la prima funky marchin’ band italiana, con 15 anni di attività e più di 600 concerti. Energica, grintosa, originale e coinvolgente, si esprime attraverso un tipo di musica che unisce il groove della black music con arrangiamenti di tipo jazzistico a uno stile e a una melodia italiana, completando con movimenti e coreografie emozionanti e coinvolgenti.

ANDARE AL CONCERTONE DEL PRIMO MAGGIO

concerti-prima-vacanze-estive-milano-twitterGià avete letto bene. Anche Milano ha il suo concertone del primo maggio e si svolge in zona Barona. L’evento è organizzato dal Comune, per celebrare il Primo Maggio e la Festa del lavoro a suon di musica blues, soul, reggae e funk, con alcune delle formazioni più interessanti della scena milanese e nazionale. Quest’anno ricorre l’edizione numero quattro: dieci ore di musica non stop e quattordici band partecipanti. Qualche nome: Cristina Giustini & Band, Lene Soul Band, Soul Mutation, Marquica, Feyzi, Gabriele Scaratti Band, Blue Cacao, The Vipers Trio, Tino Cappelletti e la Kappleman Joy Band, Mama’s Anthem, Asseneutro Funky Band, Funky Town Musicians Community, Nonsolofunk e Open Mouth Blues Orchestra. A far da cornice alla manifestazione musicale diverse iniziative: mercatino degli hobbisti e dell’usato e mercato agricolo a km zero, laboratori creativi per i più piccoli e ovviamente punti di ristoro dove pranzare, cenare o bere birre artigianali. L’appuntamento è nell’anfiteatro di via Zumbini 6, nel quartiere Barona: l’apertura dei cancelli è prevista alle ore 12.00, mentre le band si esibiscono dalle 13.00 alle 23.00. Ingresso dal carrabile di via Zumbini 6 (adiacente al Bonaventura Music Club) e dal parco comunale del Villaggio Barona. In caso di pioggia, i live si svolgono all’interno del Bonaventura Music Club.

VISITARE UN MUSEO

Mudec - MilanoNella giornata del primo maggio molti musei e strutture civiche rimarranno aperti dando l’opportunità di sfruttare la giornata libera approfittando delle diverse e interessanti mostre in programma. Ecco le più interessanti:
Museo del Novecento: “Sixty Last Suppers” – Andy Warhol
Gallerie d’Italia: “New York New York. Arte Italiana: la riscoperta dell’America”
Mudec – Museo delle Culture: “Kandinskij, il cavaliere errante”; “ Giganti dall’Argentina”; “Rex and the city. I sauri e noi (IV sec. a.C. – XX sec.)”
Palazzo Reale: “Keith Haring. About Art”; “Manet e la Parigi moderna”; “I Santi d’ La pittura devota tra Tiziano, Guercino e Carlo Maratta”; “Libya: A Human Marketplace” – Narciso Contreras – 7° Prix Carmignac di fotogiornalismo
PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea: “Mea Culpa” – Santiago Sierra

FARE SNORKELING ALL’ACQUARIO CIVICO

Acquario CivicoNon tutti sanno che Milano ospita il terzo acquario più antico d’Europa. Inaugurato nel 1906 in occasione dell’Esposizione Internazionale e per celebrare il traforo del Sempione, lo scorso anno l’Acquario Civico ha festeggiato il suo 110° anniversario. La palazzina che lo ospita – piccolo gioiello del liberty milanese – si trova all’interno del Parco Sempione e affaccia su viale Gadio. Al suo interno meravigliose vasche da ammirare e sotto le quali passeggiare come in un tunnel, percorsi didattici dedicati alla pesca e alla storia dei Navigli.

ANDARE PER MERCATINI

Fiori e Sapori - NavigliQuesta è una delle nostre attività preferite: passeggiare e spulciare tra le bancarelle. Questo weekend potete scegliere tra due alternative. Un must è “Il Wunder Mrkt – Il mercato delle meraviglie” che per l’edizione primaverile viene ospitato nella prestigiosa cornice di Villa Litta (Lainate), un luogo prestigioso noto soprattutto per il suo ninfeo e parco con giochi d’acqua. Un mercato della creatività nelle forme più varie, dall’arte al design, dalle creazioni artigianali agli oggetti ricercati e vintage. Intrattenimento con musica live e deejay set, laboratori creativi per bambini e non per ultimo punti di ristoro tematici food&drink e degustazioni. Oppure “Il Mercatone dell’Antiquariato sul Naviglio Grande” dove trovare orologi, gioielli, libri, mobili, bambole, occhiali, radio, fumetti altri articoli vintage e rarità, lungo un percorso di quasi due chilometri con oltre 380 espositori. In occasione dell’iniziativa tutti i negozi del quartiere, compresi ristoranti e gallerie d’arte, rimarranno aperti.

SENTIRSI MARIA ANTONIETTA O IL RE SOLE NELLA PICCOLA VERSAILLES LOMBARDA

palazzoDopo un lungo restauro, il 30 aprile riapre Villa Arconati di Bollate con un nuovo percorso di visite guidate al pubblico dalle 10.30 alle 18.30, per tutte le domeniche fino al 22 ottobre. Per la prima volta sarà possibile ammirare le sale collocate al primo piano, con un percorso che passa per lo scalone d’onore, la biblioteca, la sala dei ricevimenti con il mito di Fetonte affrescato sul soffitto, la stanza rosa e il retrostante studiolo turchino, dove Giuseppe Arconati riceveva gli ospiti illustri. Inoltre, il pubblico potrà ammirare il giardino con la fontana del Delfino, la limonaia (entrambe appena restaurate) e le aiuole rinnovate con il disegno originale del Settecento.

ANDARE AL CINEMA

cinemaNon per un film qualunque ovviamente ma al MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana. Qui si può avere accesso a film, sequenze, cartoni animati fino a oggi chiusi negli archivi della Cineteca, tramite postazioni interattive che permettono di divertirsi smontando, rimontando, doppiando sequenze cinematografiche e di approfondire diverse tematiche scegliendo l’argomento, l’autore e il periodo da una vasta libreria (al momento 50 ore di filmati a tema), di connettersi con tutte le cineteche e archivi filmici del mondo. È possibile inoltre utilizzare mappe dinamiche per scoprire quali sono i set dei cinema, le sale cinematografiche della città e la loro storia. Da non perdere la programmazione per questo speciale weekend che include una mini retrospettiva su Woody Allen.

LONDON CALLING ALL’ALCATRAZ

London CallingAll’Alcatraz di Milano il 30 aprile si terrà una festa celebrativa della musica, della moda e della cultura inglese: il London Calling UK Party. D’obbligo dress code a tema: in programma scenografie, comparse a sorpresa, elezione di re e regina della serata, photo set e cocktail speciali. Si inizia con The Demis gruppo che passa in rassegna il repertorio del Regno Unito dagli anni ’60 a oggi. A seguire deejay set fino al mattino. In scaletta The Who, Franz Ferdinand, Oasis, Blondie, Clash, Sex Pistols, Massive Attack, Rolling Stones e molti, molti altri.

FARE UNA SCAMPAGNATA, VEDERE TANTI ANIMALI E GUSTARE PRODOTTI A KM ZERO

vivere_animali3Per il sesto anno consecutivo, il 29 e il 30 aprile, si svolgerà la rassegna “Vivere con gli Animali” attraverso due intere giornate dedicate agli animali tra i quali: conigli, cani, cavalli, pappagalli, tartarughe, rettili, e molti altri. Una mostra espositiva e un programma ricco di iniziative per avvicinare bambini e adulti alla conoscenza di razze rare e regalare esperienze di contatto diretto: dimostrazioni di dressage equestre, volo libero di pappagalli, agility con conigli, riporto e ricerca tartufo con cani, gara di canto del gallo e molte altre curiosità. A incorniciare l’iniziativa la splendida Fondazione Bussolero Branca nella quale saranno previste visite al parco secolare e alle collezioni di auto e carrozze d’epoca di Villa Bussolera, oltre a mostre di fotografia e di arte. Non per ultimo, rassegna di stand enogastronomici con produzioni locali d’eccellenza dell’Oltrepò Pavese. Ingresso gratuito.