To Top
Classifiche

I 10 panini migliori di Milano

Quando il panino è una religione

To read this article in English click here

A Milano esiste il culto del panino, che è una vera e propria religione. I motivi dietro questa passione sfrenata dei milanesi sono tanti. Ma iniziamo a vederli con ordine.

Proprio a Milano nacquero negli anni ‘80 i “paninari”, un fenomeno sociale e culturale che influenzò radicalmente gli adolescenti di quell’epoca. Giovani spensierati ed edonisti, con un guardaroba celebrativo dei brand in voga fatto di piumini Moncler color evidenziatore, Levi’s 501 con risvolti, calze Burlington ben in vista, cinture El Charro e – direttamente dal film Top Gun – occhiali Ray-Ban aviator di ordinanza.

Inoltre da una decina d’anni Milano ha riconquistato un ruolo predominante nel panorama culinario italiano, culminato con l’Expo 2015.

Infine, come ultimo motivo, il luogo comune che più rispecchia la verità: Milano è sempre di fretta e non c’è niente di meglio del cibo mordi e fuggi. Ma gourmet.

Ecco la classifica di Flawless Milano delle migliori paninoteche della città: storiche, recenti e notturne.

De Santis

Corso Magenta 9 – La Rinascente Piazza Duomo, 7mo piano

de-santis-milano-panino-tabascoCome dicono di sé: “Da un piccolo posto… nasce il panino più buono del mondo!” e noi non possiamo fare altro che sottoscriverlo. Nato nel 1982, questo rimane “Il luogo” per eccellenza dove gustare panini gourmet. Molti i clienti affezionati, diversi di fama mondiale: stilisti, attori, sportivi, cantanti lirici, modelle e imprenditori. Molti panini infatti sono stati ispirati o dedicati a loro. Quattro le caratteristiche principali:
1. Ricette: 201 abbinamenti golosi e tradizionali ma anche audaci, per un perfetto bilanciamento dei sapori. Una lista talmente ampia da rendere indecisi anche i più.
2. Il pane: rigorosamente tostato alla piastra, rigato e croccante.
3. Ingredienti: appena entrati non potrete fare a meno di ammirarli. Freschissimi, prelibati e di eccellente qualità.
4. La preparazione: rigorosamente al momento, garantisce la freschezza e il sapore più gustoso.

Panino Giusto

Corso Garibaldi 125 e altri 13 indirizzi in città

panino-giustoCi si andava di proposito per gustarsi quei piccoli sfilatini strabordanti di salumi, formaggi, fette di pomodoro e insalata. Non c’è nessuno di noi che non abbia il suo preferito tra Jolly, Tartufo, Savoy o gli altri della lista e che non venga colto a cadenza regolare da quella incontenibile voglia di “Andiamo al Panino Giusto”. Dalla nascita del suo primo punto vendita, l’ 8 febbraio 1979, sono nate collaborazioni con chef stellati – tra i quali Alessandro Borghese e Claudio Sadler – e i punti vendita si sono moltiplicati in Italia e all’estero, tutti caratterizzati da un’inconfondibile stile Old England mogano e verde inglese. Hanno esportato il panino italiano nel mondo rendendolo riconoscibile e riconosciuto. Una certezza.

Michetta’s

Via Ambrogio Campiglio 13

Michetta's MilanoFresco di inaugurazione, questo luogo ha saputo interpretare in chiave contemporanea il tradizionale concetto di panino imbottito, alla milanese. L’ingrediente fondamentale è la classica michetta – il pane tradizionale di Milano – croccante all’esterno e morbida dentro, la quale viene declinata in più di quaranta ricette, suddivise tra salumi, carne e pesce, ognuna caratterizzata da una perfetta armonia di sapori. E non solo. Qui si trovano anche insalate e dolci. Ingredienti ottimi, mai lesinati in quantità e locale accogliente fatto di persone vere e simpatiche. Una combinazione che lo ha già fatto diventare tra i nostri preferiti oltre che il locale di riferimento per i panini gourmand per le zone di Città Studi e Lambrate district.

Antica Salumeria Laghetto

Via Laghetto 3

panino-laghettoAvete presente la salumeria dove andavate da bambini? Ecco la Salumeria il Laghetto la ricorda molto. Un posto fatto di persone perennemente sorridenti e gentili, disponibili a creare il vostro panino con gli ingredienti che più vi aggradano al momento. Salumi e formaggi di eccellente qualità e ricercatezza. Si trova proprio accanto all’Università Statale… se siete in zona non fatevelo scappare!

Bar Quadronno

Via Quadronno 34

Bar Quadronno è l’antesignano delle paninoteche. Nato nel 1964, iniziò proprio qui l’idea di inventare dei panini imbottiti con squisitezze gastronomiche e salsine. Una novità esorbitante per un’epoca in cui richiedere un panino significava accontentarsi della michetta con salame, oppure prosciutto e formaggio. Da allora è stato un crescente successo ed è diventato un punto di riferimento della Milano che conta, a ogni ora del giorno e soprattutto della notte. Se per caso vi venisse nostalgia dei loro panini durante un soggiorno a New York, sappiate che qui c’è il suo alter ego, il “Via Quadronno”.

Crocetta – Panini dautore 1982

Corso di Porta Romana 67 e altri 3 indirizzi in città

panini-crocettaLa leggenda dice che questo locale fu fondato proprio dall’inventore dei panini del Bar Quadronno, che a un certo punto decise di aprire il suo locale. Leggenda o verità, questo posto rimane tra le istituzioni paninare della città, nonostante l’ammodernamento e aggiornamento degli ultimi anni. Immancabile appuntamento nel pre o dopo Teatro Carcano, proprio lì accanto!

Pasticceria Gattullo

Piazzale di Porta Lodovica 2

gattullo-paninoL’elenco di riconoscimenti e onorificenze di questo locale necessiterebbe di più paragrafi. Non solo questo posto è rinomato come ottima pasticceria, panettone d’eccellenza e presente nell’albo dei Negozi Storici. Non solo il fondatore e titolare – il signor Domenico – è stato insignito sia del titolo di Cavaliere del Lavoro che dell’Ambrogino d’Oro. Ma come attesta l’articolo ingiallito del Corriere della Sera appeso alla parete del locale “Un panino da Gattullo” è un appuntamento immancabile fin dal 1961 (anno di apertura della pasticceria). Qui sono habitué numerosi personaggi affermati del mondo dello spettacolo e della cultura milanese. Amici, più che clienti del signor Domenico, che frequentemente si intrattengono nei tavolini all’interno o all’esterno del locale, dalla colazione all’aperitivo. Questo posto è un appuntamento fisso anche per i docenti e per gli studenti della vicina Università Bocconi, che in ambito di consumazioni si dimenticano qualsiasi regola di economia. Eccellente il panino Triplo Special: prosciutto cotto, fontina, riscaldamento dei medesimi, quindi caprino, foie gras, e salsa rosa. Il tutto distribuito e racchiuso in tre fette di pane, da cui il nome Triplo Special. Si dice che proprio questo panino abbia tra i suoi ingredienti lo zampino di Enzo Jannacci, che poi lo condivise con Giorgio Gaber, Renato Pozzetto, Cochi Ponzoni e Bruno Lauzi.

Panini Durini

Via Durini 26 e altri 11 indirizzi in città

panino-duriniNella nostra selezione di locali storici, Panini Durini potrebbe far parte della generazione Millennials. Nato nel 2011, questo concept si basa sulla freschezza e genuinità dei prodotti, fedeli alla tradizione culinaria italiana e preparati giornalmente. Come dice il brand, qui i panini sono un must. Il pane, sfornato e consegnato tutte le mattine da panifici artigianali, viene preparato con il lievito madre seguendo una ricetta studiata ad hoc, per garantire una maggiore leggerezza e digeribilità del prodotto. Ed è solo la cornice ai deliziosi ingredienti delle molteplici ricette che farciscono la vasta gamma di panini esposti dietro alla vetrina. 12 punti vendita in città per venirvi sempre incontro.

Bar Luce

Largo Isarco 2

bar-luce-paniniProgettato dal regista Wes Anderson, il Bar Luce ricrea l’atmosfera di un tipico caffè della vecchia Milano. E quindi non potevano mancare i panini come protagonisti principali del menù di questa location modaiola ma anche gourmand. Svariate ricette golose per ogni desiderio e umore, suddivise tra salumi, carne, pesce e verdure, racchiuse tra due fette di pane tostato a righe. In questo luogo si viene accolti da personale elegante e garbato, con camicie inamidate e papillon nero, con l’aggiunta di qualche tatuaggio hipster a renderli contemporanei e reali. I panini si possono assaporare sui tavolini in formica o all’esterno. Per finire concedetevi un gelato o un ghiacciolo di frutta fresca: pazzeschi.

Bar Anny’s

Via Aristide De Togni 15

panino-bar-annyVia De Togni è una delle vie più magiche della città. Incastonata tra l’Università Cattolica e la vinciana Santa Maria delle Grazie, è incorniciata da palazzi signorili, cortili nascosti e giardini incantati. In questo luogo si trova un bar che sulle pagine gialle è catalogato sotto il nome di “Bar Anny” ma per i gli intenditori e i clienti di vecchia data è univocamente noto come “Il Deto”.  Entrandovi sarete avvolti da un’ atmosfera retrò, fatta di luci basse e tavolini bassi, circondati da rilassanti divanetti e un lungo bancone, forziere di deliziosi ingredienti. La sua reputazione è ben consolidata da più di trent’anni come uno dei luoghi dove gustare tra i migliori panini in assoluto della città: il Delizioso, lo Zac, l’Anonimo, il Neruda, una lunga e fitta lista da farvi venire l’acquolina in bocca. Ma il vero piatto forte di questo posto non sono soltanto i panini ma soprattutto Antonio, artefice delle sopracitate delizie a più strati e instancabile dispensatore di sorrisi, battute, chiacchiere e consigli. Qui non sarete mai clienti casuali ma sempre chiamati per nome. Questo ingrediente raro e difficilmente replicabile fa registrare un gran numero di avventori tra chi viene di proposito e chi transita in zona Cattolica. N.b.: da annotare come “luogo di salvezza” quando avete il frigorifero vuoto o la moglie in vacanza.

 

Nota dell’editore: è con orgoglio che ti informiamo che questo articolo è sponsorizzato da Gorilla srl e promosso da Flawless Milano. Ti ringraziamo per supportare gli sponsor che rendono Flawless Milano possibile. Clicca qui per conoscere la nostra politica editoriale.