To Top
Classifiche

5 menù invernali da provare a Milano

Le principali novità e le proposte natalizie dei migliori ristoranti milanesi

Difficile godere appieno del fascino della stagione invernale senza assaggiare le principali novità dei menù e le proposte speciali natalizie che offrono i migliori ristoranti di Milano. Vi parleremo dei cambiamenti e dei nuovi piatti, che saranno sicuramente apprezzati dai buongustai e dagli amanti del cibo di alta qualità!

Unico Milano

Unico MilanoLo chef Fabrizio Ferrari ha portato una ventata d’aria fresca con il suo arrivo lo scorso aprile, grazie a un menù innovativo e pieno di sorprese. Tra le proposte spiccano “il guanciale di manzo alla birra” preparato con “Scotch Ale”, un tipo di birra speciale con un retrogusto al tabacco e il “Casoncello alla cassouela con il suo sugo ristretto e crema di Grana Padano Riserva”, risultato della fusione di due tipici piatti lombardi. Tra gli antipasti sicuramente merita il “Gioco di funghi e fegato grasso, crema di patate all’arancia candita, croccante di pane e prosciutto di Parma”. Questo piatto è realizzato unendo il legame degli ingredienti nobili come il foie gras – cucinato a bassa temperatura con il Passito di Pantelleria – ai funghi di stagione, come champignon, finferli e porcini. Il ristorante propone anche un menù speciale in occasione del cenone di San Silvestro.

Al Pont De Ferr

Pont de Ferr - Cipolla RossaTutti i classici ingredienti invernali – funghi, tartufo, carne e topinambur – sono i protagonisti del ristorante leggendario dei Navigli da più di trent’anni. Tra le nuove proposte vi consigliamo di prestare attenzione alla tartare di manzo, condita con olio affumicato, che dà al piatto il gusto ricco e denso che lo contraddistingue e al “Maialino croccante” cotto al forno a temperatura bassa, che mantiene la consistenza specificatamente tenera. Nel menù risaltano anche il carpaccio di cervo con il cavolo nero e i cannoli croccanti con “Midollo di bue” (famoso piatto della cucina lombarda). Vi consigliamo di assaggiare il pesce bianco coregone – che arriva dal Lago d’Iseo ed è proposto tutto l’anno – con gli aromi di gelsomino: il piatto è servito con dei petali di fiori commestibili, mandorle fritte e latte di mandorle. Uno dei piatti più famosi, creato dallo chef precedente Matias Perdomo è “ Cipolla rossa di zucchero soffiato ripiena di formaggio di capra, cipolla caramellata su pane al sesamo”, un vero piacere per il palato!

Ratanà

Ratanà - Risotto alla Milanese all'AnticaDa Ratanà lo chef Cesare Battisti cerca di ricostruire le tradizioni milanesi reinterpretandole con creatività. La stagionalità, il controllo severo della qualità degli ingredienti e la provenienza delle materie prime sono fondamentali per lo chef. La cucina milanese dà il suo meglio in inverno, con il risotto alla milanese con ossobuco come cavallo di battaglia: proprio il Ratanà è stato più volte nominato come il miglior ristorante per questo tipo di risotto, che qui viene messo a punto alla perfezione. Oltre ai classici piatti sempre di tendenza, il ristorante propone diverse novità, come ad esempio il “Cotechino di Cremona con purea di patate e mele, aceto tradizionale di Modena invecchiato 18 anni”. Quest’inverno potremmo anche assaggiare una variazione stagionale del risotto alla milanese, servito con agrumi e salsa di ossobuco. Da provare!

Armani/Ristorante

Armani/Ristorante - menu d'invernoL’Armani/Ristorante è elegante e moderno: qui troverete sempre la cucina italiana alla sua massima espressione, insieme ad esperimenti gastronomici curati fin nei minimi dettagli, in linea con la filosofia del gruppo Armani. La proposta natalizia – dal 22 dicembre al 6 gennaio – prevede “Capesante con verdure condite con salsa di noce”, “Ravioli con aragosta” e “Spezzatino di carne di maiale con Foie Gras”. Il menù di capodanno invece consiste in cinque portate e vede come protagonisti il pesce “hamachi”, il foie gras, l’aragosta, il tartufo nero e il “wagu”, un tipo di manzo marmorizzato. Vini e spumanti esclusivi esalteranno i sapori per una serata indimenticabile.

Trussardi alla Scala

Trussardi Alla ScalaRoberto Conti – chef del ristorante – ispirato dalla nuova stagione, ha creato un menù invernale che è una vera e propria opera d’arte, con ingredienti stagionali di primissima qualità. Uno dei protagonisti principali del menù è la carne selvatica che contiene più sali minerali, più vitamine e meno grassi rispetto alla carne allevata. Tra gli antipasti assolutamente da provare il millefoglie di foie gras con salsa d’uva e formaggio piemontese castelmagno, tra i primi piatti invece meritano i “conchiglioni di Gragnano alla zuppa di pesce, scampo e burrata”: la cottura al dente aiuta il mantenimento della forma, che così racchiude perfettamente il ripieno, con un basso indice glicemico che favorisce la digestione. Tra i secondi una vasta scelta di selvaggina come ad esempio il cervo con verdure stagionali e lo spiedo di piccione con purea di ceci. Come squisita conclusione una nuova combinazione di gusti: torta di castagne con gelato di rosmarino oppure soufflé di vaniglia con tartufo bianco.

Flawless Milano è un progetto nato dal sogno di un gruppo di ragazzi, amici e compagni di università, oggi professionisti nei settori della moda, del lusso, della grande distribuzione e della finanza.

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo solo la semplificazione. Una guida.

Copyright © 2017 Flawless Living s.r.l. - Via dell'Orso 7/A - 20121 Milano - PI 08675550969