To Top
Classifiche

5 opzioni golose e lactose-free a Milano

Intolleranze? Niente paura. Milano è anche lactose-free.

To read this article in English, click here.

C’era un tempo in cui un’intolleranza alimentare era un fastidiosissimo limite. Oggi, per fortuna, ha smesso di esserlo, anche se è rimasto un fastidio. Ma di un fastidio ci si può occupare, lo si può aggirare. E chi volesse aggirarlo qui a Milano scoprirebbe di non essere a corto di scelte anzi, al contrario, di averne quasi fin troppe.

La vita alimentare di chi ha un’intolleranza, in breve, non è più fatta di prodotti insapori e bigie insalatine ma può riempirsi di dolciumi, succulenti pasti gastronomici, prodotti tipici delle diverse cucine e tradizioni regionali.

È per questo che abbiamo pensato di elencare cinque opzioni lactose-free a Milano. Con ognuna di queste cinque opzioni, infatti, chi il lattosio non può vederlo nemmeno da lontano saprà di poter ordinare serenamente dal menù, no matter what, o comunque di poter avere a disposizione un servizio pensato ad hoc per lui qui in città.

I Dolci Namura

Via Castelvetro, 16

intolleranti-lattosio-dolci-namura

Piccola, sfiziosa pasticceria bio dalle parti di Corso Sempione, I Dolci Namura rifornisce Milano di dessert vegani da otto anni circa. La filosofia del negozio è semplice: i dolci migliori sono quelli fatti con i migliori ingredienti e i migliori ingredienti sono tutti naturali. Totalmente privi di prodotti animali o derivati da animali, questo negozio è pensato per raccordare ogni possibile esigenza/intolleranza alimentare con il gusto di un prodotto up to par, realizzato con tutta la cura di una pasticceria artigianale.

La Mozzarelleria

La Mozzarelleria

Potrebbe anche suonare strano ma è tutto vero: lo stesso servizio che vi porta fino a casa la bufala campana di Battipaglia, possiede anche una sezione dedicata agli intolleranti al lattosio. Dopo tutto gustare la mozzarella di bufala è un piacere che non andrebbe negato a nessuno, nemmeno agli intolleranti, che infatti troveranno la bufala di La Mozzarelleria nella versione lactose-free, declinata in tutte le sue forme: dalle perline fino ai bocconcini, dalla mozzarella standard fino al grande treccione.

Ciacco

Via Spadari, 13

intolleranti-lattosio-ciacco

A due passi dal Duomo, nella stessa via di Peck e Ladurée, ha aperto Ciacco, dalla mente di Stefano Guizzetti, tecnologo alimentare che, studiando la composizione del gelato artigianale, ha deciso di creare una gelateria “a impatto zero”, dove qualunque additivo fosse bandito e l’esperienza del gusto non fosse attenuata da alcun elemento. Il gelato di Ciacco è leggerissimo e ha un sapore del tutto autentico, fresco come gli ingredienti con cui è prodotto. Una larga parte del menù, quella dei sorbetti, è del tutto priva di ogni latte o altro derivato animale e possiede la certificazione “Vegan OK”.

Be Bop

Viale Col di Lana, 4

intolleranti-lattosio-bebop

Questo ristorante/pizzeria a due passi da Piazza XXIV Maggio ha sempre voluto essere un luogo dove tutti potessero riunirsi a mangiare senza farsi il problema di barriere alimentari. Se molti ristoranti simili costringono chi è intollerante a scegliere da un range di piatti più limitato, da Be Bop più della metà del menù è una safe zone per vegani, celiachi e, nel nostro caso, intolleranti al lattosio, che potranno saccheggiare in tutta tranquillità l’intero menù, dalla sezione antipasti fino ai dolci e alle pizze, passando da primi, secondi e contorni.

Radicetonda

Via Lazzaro Spallanzani, 16

intolleranti-lattosio-radicetonda

Due location in città (noi vi abbiamo indicato quella di Porta Venezia) e un menù totalmente veg, da cima a fondo, così da potervi sentire del tutto sicuri: qualunque cosa ordinerete non avrete da preoccuparvi. Il menù è ben fornito, con le varie versioni vegane di piatti come il club sandwich e il classico burger a far da contorno alle preparazioni del giorno, che recano tutte quel tocco gastronomico ricercato anche dai non vegani che hanno deciso di sperimentare. Prodotti freschissimi e, quando possibile, di produzione locale coronano la proposta di questo piccolo regno della leggerezza e dell’healthy food.