To Top
Trattorie

Al Garghet

Un gioiello senza tempo di un’autenticità invidiabile

Che decidiate di andarci sotto Natale con mille lucine, il camino acceso e l’accompagnamento del pianista, o in estate, occupando uno dei tavoli in pietra del suo splendido giardino, Al Garghet resta un gioiello senza tempo.

Siamo a sud di Milano, in un edificio del XXIII secolo, nell’antica Gratum Solum – l’odierna Gratosoglio – un tempo vissuta da innumerevoli colonie di rane. Proprio dal loro gracidare prende il nome il ristorante e seppure il territorio sia stato investito da massicce trasformazioni, l’identità di Al Garghet è rimasta intatta.

Sembra di essere catapultati sul set di un film d’epoca: per una sera si vive la vecchia Milano, come si parlava, quali profumi si riversavano nelle strade. Qui si percepisce ancora il ritmo lento scandito dalla passione e dalla dedizione verso il proprio mestiere: con venticinque anni di attività alle spalle, Al Garghet preserva ancora un’autenticità invidiabile sotto molti punti di vista.

Sala Piano - Al Garghet

Sala Piano

L’edificio si compone di più parti, all’interno ci sono sale e salette di stili differenti: il cottage inglese, dove regnano il verde, il rosso e le tovaglie scozzesi; la saletta di Botero o petite chambre, dove una serie di vetrinette raccolgono ninnoli di vario genere tra cui delle bellissime ricostruzioni della vita delle case di ringhiera di un tempo. La saletta più piccola è quella chiamata “della musica” ma la mia preferita resta il chiosco, una sorta di ampia veranda lignea in stile provenzale che affaccia a 360 gradi sul giardino. Qui le tovaglie sono rigorosamente floreali.

Sala Chiosco - Al Garghet

Sala Chiosco

Quando l’aria si fa più tiepida e le giornate si allungano, optate per un pranzo in giardino in uno dei freschissimi tavoloni in pietra sotto il pergolato o un po’ più nascosti. Vi è anche una terrazza, più areata e con una vista a cavallo tra due epoche: il panorama sulla città che cresce e, alle vostre spalle, la campagna rigogliosa del Parco Sud.

Il menù di Al Garghet è rigorosamente in dialetto – con una magnanima traduzione appena sotto – e scritto a mano in calligrafia elementare nei quaderni a righe di scuola. La tradizione impazza fin dagli antipasti: nervetti, lardo con crostini e paté di fegatini, gnocco fritto e salumi, fiori di zucca fritti. Tra i primi – di produzione propria, nemmeno a dirlo – risotto ai funghi, alla milanese (gustabile anche nella combinazione ossobuco con risotto), al salto, ravioli di grano saraceno, tagliatelle di farina di castagne, gnocchi di patate. I secondi ancora più trionfali: dall’orecchia di elefante – una delle più grandi in zona – alla Cassoela, senza farsi mancare mondeghili, rognoncini e le animelle di vitello. Dolci fatti in casa.

Più o meno romantici che siate, non fatevelo sfuggire!

Photo credit: EFFIGE 2.0

Ti potrebbero interessare anche...

Il Santa – Bistrò Moderno

Via Melchiorre Gioia 37, 20124 Milano

Milano è un fermento. Giorno dopo giorno la città cresce, le sue linee metropolitane si estendono, i palazzi si alzano e nuove vie prendono nome. In mezzo a tanto fervore la zona di Gioia sta conoscendo una nuova primavera, evolvendosi giorno dopo giorno in direzioni impreviste. Un fiore all’occhiello di questa stagione urbana è Il Santa Bistrò Moderno, un ristorante [...]

Bar Pasticceria S. Liviana

Via Francesco Hayez 14, 20129 Milano

Nella zona non troppo battuta, riservata e bohémien, tra Porta Venezia e Città Studi esiste da oltre trent'anni un locale che mantiene alta la bandiera della tradizione pasticcera e della genuinità, un gioiellino che è un vero punto di riferimento per gli abitanti del quartiere: il Bar Pasticceria da S. Liviana. Come entrate vi ritroverete accolti da un'atmosfera intima [...]

Olmetto

Via Disciplini 20, 20123 Milano

Il ristorante Olmetto si trova a due passi da via Torino e da piazza Vetra, in via Disciplini, dove sorge Palazzo Brivio Sforza, uno degli esempi più interessanti dell’architettura nobiliare milanese. Il ristorante ha sede proprio al suo interno e l’intero progetto di ristrutturazione e allestimento dello spazio ha giocato su un costante dialogo tra gli elementi [...]

Barmare

Corso Lodi 12, 20135 Milano

Il Barmare è un ristorante di pesce inaugurato a Maggio, in zona Porta Romana, che nasce dal sodalizio di tre giovani imprenditori appartenenti a Food Heroes, la comunità che coinvolge piccoli produttori, consumatori e ristoratori che condividono gli stessi valori di sostenibilità, etica e responsabilità nella produzione e nel consumo alimentare e mossi dalla voglia di aprire [...]

Manin Restaurant

Via Daniele Manin 7, 20121 Milano

La pausa pranzo è uno strano momento della giornata. Dopo una mattinata intensa l’unica cosa che si desidera è la soddisfazione di un pranzo leggero e veloce, ma bisogna anche trattarsi bene e tornare a lavoro dopo aver soddisfatto al meglio il palato. All'interno del Manin Resturant, il ristorante dell'hotel più antico di Milano,  tutto questo è possibile e in una sala decorata [...]

Flawless Milano è un progetto nato dal sogno di un gruppo di ragazzi, amici e compagni di università, oggi professionisti nei settori della moda, del lusso, della grande distribuzione e della finanza.

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo solo la semplificazione. Una guida.

Copyright © 2017 Flawless Living s.r.l. - Via dell'Orso 7/A - 20121 Milano - PI 08675550969