To Top
Street Food

Burger Wave

Un vero hamburger australiano recensito da un australiano doc

Devo ammetterlo: da australiano ho esitato prima di provare Burger Wave. È quasi passato un anno da quando ho lasciato la mia casa a Sidney e un po’ per nostalgia, un po’ per la paura di restare deluso ho sempre evitato di provare i sapori di casa dall’altra parte del mondo.

Sono passato davanti a Burger Wave in San Marco – sulla strada per l’ufficio – così tante volte (il brand ha una rete di Franchising molto estesa: Navigli, Colonne, San Marco, Arco della Pace, Isola, Montenero e Assago) prima di decidermi a provarlo che non ne avete idea.

La mia riluttanza non era solamente legata alla paura di restarci male, anche se devo ammettere che questo elemento mi ha influenzato per un po’. È che tutti i loro ristoranti assomigliavano un po’ al video musicale di “Men at Work”. Non mi rassicurava affatto tutta l’attrezzatura da surf esposta e i murales “stile indigeno” sui muri. Mi dava l’idea di un’accozzaglia derivante dal più classico stereotipo totalmente privo di autenticità.

L’unico modo per capire se mi sbagliavo era testare il loro classico old fashioned burger “with the lot” (con tutto, come si direbbe qui). Il tipico “milk bar” burger australiano (hamburger del bar del quartiere). Da appassionato, ho assaggiato tanti buoni hamburger qui a Milano: Al Mercato, Madera e Morso Burger – solo per fare alcuni nomi – tutti davvero eccezionali. Ma un hamburger australiano? Credetemi, la differenza c’è, si vede e si sente.

Gli hamburger australiani “aussie” sono una vera bomba di sapori, un perfetto mix tra dolce e salato. Colpiscono ogni singola papilla gustativa senza alcuna discriminazione. Come? Con i “topping” ovviamente (condimenti). Tantissimi “topping”. Sapori così diversi tra loro che non direste mai che possano sposarsi bene insieme. Eppure – credetemi – lo fanno: carne, lattuga, pomodoro, cipolla, bacon, barbabietole sottaceto, ananas e uovo al tegamino. Tutto nello stesso, sofficissimo panino.

Quindi come sono fatti gli hamburger di Burger Wave? Sono autentici, genuini, veri blue Australian burger oppure solamente una scadente copia all’italiana?

Sono davvero sorpreso di dirvi che il loro “Ripper” (eccellente) burger è un vero affare. Un vero hamburger australiano nel cuore di Milano. Ma non è solo questo, è quasi più buono del classico hamburger di quartiere che trovereste in Australia, visto che viene utilizzata solamente carne macinata di Black Angus.

Merita sicuramente una menzione anche la lista di birre australiane presenti in menù. Cinque euro potrebbero sembrare troppi per una “stubby” (birra in bottiglia piccola) di Victoria Bitter ma vi assicuro che mandare giù il Ripper Burger con qualsiasi altra cosa, semplicemente non sarebbe lo stesso.

Mentre l’arredamento potrebbe sembrarvi uno scherzo, vi assicuro che gli hamburger qui sono una questione dannatamente seria!

Ti potrebbero interessare anche...

5 panini unici nel loro genere a Milano

To read this article in English, click here. In pausa pranzo, a cena o nel pomeriggio un panino è sempre un’ottima idea. E se è vero che il panino è il più semplice pasto di tutti è anche vero che non tutti si accontentano di panini troppo semplici. In Italia, poi, con tutte le materie [...]

I 10 migliori street food di Milano

To read this article in English, click here. In questo periodo dell'anno la natura riempie l'aria di profumi e noi, ovviamente, tendiamo a stare all'aperto il più possibile, evitando di chiuderci in casa. Backdoor43 è stato uno dei primi a notare questo trend e lo ha messo in pratica con il concetto del cocktail da asporto. Drink e [...]

Pita Concept – Falafel Bistró

Corso di Porta Ticinese 14, 20123 Milano

Pita Concept - Falafel Bistró è lo street food che mancava a Milano e che per fortuna ora c’è. Si fa presto a dire “ovunque puoi trovare le Pita buone”... venite a provarlo. Location perfetta - a due passi dalle colonne di San Lorenzo - e accoglienza da urlo. Appena hanno capito che era la nostra [...]

I 10 panini migliori di Milano

To read this article in English click here A Milano esiste il culto del panino, che è una vera e propria religione. I motivi dietro questa passione sfrenata dei milanesi sono tanti. Ma iniziamo a vederli con ordine. Proprio a Milano nacquero negli anni ‘80 i “paninari”, un fenomeno sociale e culturale che influenzò radicalmente [...]

Michetta’s

Via Ambrogio Campiglio 13, 20133 Milano

Inaugurato a gennaio 2017, Michetta's ha saputo interpretare in chiave contemporanea il tradizionale concetto di panino imbottito, alla milanese. L’ingrediente fondamentale è la classica michetta - il pane tradizionale di Milano - croccante all’esterno e morbido dentro, rigorosamente sbriciolabile. L’unico pane che dal 2007 ha ottenuto dal Comune di Milano il riconoscimento “De.Co.” (Denominazione Comunale), assegnato dal [...]

Flawless Milano è un progetto nato dal sogno di un gruppo di ragazzi, amici e compagni di università, oggi professionisti nei settori della moda, del lusso, della grande distribuzione e della finanza.

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo solo la semplificazione. Una guida.

Copyright © 2017 Flawless Living s.r.l. - Via dell'Orso 7/A - 20121 Milano - PI 08675550969