To Top
Mostre

Klimt Experience

Un’esperienza immersiva a 360 gradi in un viaggio unico alla scoperta di un’epoca

Dal 26 luglio al 7 gennaio 2018, il MUDEC di Milano ospiterà una delle mostre più coinvolgenti dedicate a Gustav Klimt, il famoso artista viennese, autore, tra le altre opere, del famosissimo “bacio”.

Una mostra coinvolgente perché diversa dalle tipiche esposizioni artistiche a cui siamo abituati: quella che sarà allestita presso il MUDEC permetterà ai visitatori di immergersi nelle opere e nella vita dell’artista grazie all’uso delle nuove tecnologie.

Immagini, fotografie, colori e brani di Mozart, Strauss, Wagner e Bach accompagneranno i visitatori in un percorso che permetterà di conoscere e vivere l’atmosfera viennese di fine ‘800 e inizio ‘900 che ha ispirato Klimt nella creazione delle sue opere.

Entusiasmare, emozionare e affascinare giovani e adulti che potranno approfondire e comprendere circa settecento dipinti alla luce del clima culturale e storico in cui l’autore viveva, in modo da apprezzarne al meglio le scelte pittoriche, lo stile visuale e gustare i dettagli più impressionanti delle tele.

All’interno di una “experience room”, il pubblico verrà completamente coinvolto nella fruizione delle opere: pareti, soffitto e pavimento saranno una tela multimediale sulla quale il visitatore potrà vivere pienamente l’esperienza artistica.

Un mondo fatto di simboli e pennellate riprodotti da sofisticate tecnologie. Trenta proiettori laser trasmetteranno sui megaschermi immagini da quaranta milioni di pixel, in modo da poter avere una visione di qualità superiore al Full HD grazie al sistema Matrix X-Dimension.

Stessa tecnica utilizzata non solo per le opere, ma anche per le fotografie e le immagini d’epoca che permetteranno al visitatore di immergersi nella vita, nei suoni, nei costumi di una Vienna in pieno fermento artistico e culturale.

La mostra su Gustav Klimt non sarà quindi solo una semplice mostra, ma un’esperienza viva e a tratti onirica in cui entrare, lasciandosi rapire dai colori e dai suoni di uno degli artisti più emblematici e simbolici dell’Arte del ‘900.

 

Ti potrebbero interessare anche...

Milano e la Mala

Oggi Milano è sinonimo di business, design, innovazione, moda. Ma c'è stato un tempo in cui il viso scintillante del boom economico e del benessere sociale convivevano con gli aspetti più oscuri e pericolosi della vita urbana che hanno contribuito a scrivere la storia della Milano tra gli anni '60 e '80. Ed è proprio questa storia che verrà raccontata dal [...]

Lo sguardo di Narciso – The Flat

La nuova mostra "Lo sguardo di Narciso", al The Flat in via Paolo Frisi 3, racconta di un Narciso che fatica a trovare la sua immagine. Gli artisti internazionali invitati, utilizzando materiali o superfici specchianti, restituiscono figure beffarde che ci spingono a riflettere sulla nostra identità di spettatori. L’artificio degli artisti distorce, frammenta i riflessi e ostacola il rapporto [...]

L’Atlas – CRYPTOGRAMS

La Galleria Wunderkammern ospita, dal 23 Novembre al 21 Dicembre, una mostra personale di L’Atlas. Se siete esterni ai circoli d’arte è probabile che questo nome non vi dica niente, se invece vi tenete al corrente saprete di certo che si tratta di un parigino di trentanove anni, alto e bello con gli occhi chiari,che [...]

“Se ce l’ho fatta io”: la nuova mostra alla Pasticceria Cucchi

Tutti a Milano conoscono la Pasticceria Cucchi. Sia per chi vive qui da sempre, sia per chi è appena arrivato, Cucchi rappresenta un caposaldo della gastronomia milanese, una delle sue pasticcerie più antiche e rinomate. Da decenni parte della comunità, la Pasticceria Cucchi si è sempre interessata a far incontrare la propria arte dolciaria con [...]

Nan Goldin – The Ballad of Sexual Dependency

La "The Ballad of Sexual Dependency" (1981) di Nan Goldin è arrivata in Triennale. Nan Goldin, classe 1953, è un'artista originaria del Massachusetts, lasciò la famiglia dopo il suicidio della sorella, un evento così brutale da scioccarla per sempre, e frequentò la scuola del Museum of Fine Arts di Boston. Trasferitasi poi a New York, l’artista iniziò a documentare la realtà [...]

Flawless Milano è un progetto nato dal sogno di un gruppo di ragazzi, amici e compagni di università, oggi professionisti nei settori della moda, del lusso, della grande distribuzione e della finanza.

Bombardati quotidianamente da informazioni di ogni tipo trasmesse da un numero sempre maggiore di strumenti di comunicazione, a volte cerchiamo solo la semplificazione. Una guida.

Copyright © 2017 Flawless Living s.r.l. - Via dell'Orso 7/A - 20121 Milano - PI 08675550969