To Top
Eventi passati

Templari: storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio

Alla scoperta del capitolo più misterioso e affascinante della storia

Fino al 2 luglio Milano ospiterà i Cavalieri Templari. Tranquilli, non c’è alcuna rievocazione storica o congresso cavalleresco e non siamo tornati nemmeno ai tempi delle Crociate. La leggenda e la storia si uniranno agli eventi milanesi per la felicità degli storici e dei curiosi.

Allo Spazio Cobianchi è allestita la mostra dal titolo “Templari: Storia e Leggenda dei Cavalieri del Tempio”, curata dal Prof. Cosimo Damiano Fonseca, con la collaborazione della dott.ssa Elena Fontanella e ideata dalla Fondazione DNArt.

Il capitolo più misterioso e affascinante della storia si rivela al pubblico con documenti e reperti che ci faranno entrare nel mondo dell’Ordine Cavalleresco più discusso e ammirato della storia.

Attraverso esclusive testimonianze storico-artistiche come il Codice della Regola dei Cavalieri del Tempio custodito alla Biblioteca Nazionale Lincei di Roma, i documenti del Processo ai Templari custoditi nell’Archivio Segreto Vaticano, la Grande Tavola a foglia d’oro di San Nicola pellegrino custodita nella Cattedrale di Trani, oltre a documenti, quadri e sculture, si ripercorre la storia e le vicende di questo interessante e misterioso Ordine, offrendo ai visitatori un insieme di notizie e simboli per conoscere da vicino il mondo di un importante tassello di storia.

Tassello che ha lasciato tracce anche nelle Basiliche e nelle chiese della nostra Milano.

La mostra è aperta al pubblico dal 13 aprile al 2 luglio presso lo Spazio Cobianchi in Galleria Vittorio Emanuele II ed è patrocinata da Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano, Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la supervisione del Gran Priorato di Napoli e Sicilia.

Un’occasione imperdibile per tutti coloro che sentono il fascino del mistero e vogliono conoscere in modo più approfondito questo straordinario capitolo di storia che ha influenzato il Vecchio Continente e il nostro territorio.

Ti potrebbero interessare anche...

Frida Kahlo a Milano

Dal 1 febbraio fino al 3 giugno, il Mudec di Milano ospiterà una delle mostre più complete della celebre pittrice messicana Frida Kahlo. Dopo molti anni, verranno finalmente esposte in un'unica sede tutte le opere conservate nelle collezioni del Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e della Jacques & Natasha Gelman Collection, oltre a quelle appartenenti ad altri importanti [...]

“Dal Tunnel”: l’arte contro la violenza sulle donne

L’arte come testimonianza, l’arte come via di fuga e strumento di dialogo. Tutto questo è il progetto culturale “Dal Tunnel” che si propone di sensibilizzare  il pubblico sul delicato tema della violenza nei rapporti affettivi. Un gravissimo problema che affligge tante relazioni e spesso sfocia in esiti tragici. Dal 5 al 13 Dicembre, per un’intera settimana, e [...]

Swiss Winter Lounge – La Terrazza di via Palestro

Da sempre la Svizzera con i suoi panorami mozzafiato, i suoi maestosi scenari innevati e la tranquillità delle sue valli è stata il rifugio d’inverno dell’élite europea. St. Moritz, Ginevra, Montreux, Leukerbad sono solo alcuni dei nomi delle località più rinomate di questo paese dalla pacifica storia. E perché non portare per qualche tempo tutto il [...]

Milano e la Mala

Oggi Milano è sinonimo di business, design, innovazione, moda. Ma c'è stato un tempo in cui il viso scintillante del boom economico e del benessere sociale convivevano con gli aspetti più oscuri e pericolosi della vita urbana che hanno contribuito a scrivere la storia della Milano tra gli anni '60 e '80. Ed è proprio questa storia che verrà raccontata dal [...]

Lo sguardo di Narciso – The Flat

La nuova mostra "Lo sguardo di Narciso", al The Flat in via Paolo Frisi 3, racconta di un Narciso che fatica a trovare la sua immagine. Gli artisti internazionali invitati, utilizzando materiali o superfici specchianti, restituiscono figure beffarde che ci spingono a riflettere sulla nostra identità di spettatori. L’artificio degli artisti distorce, frammenta i riflessi e ostacola il rapporto [...]