To Top
Hidden City

Gucci Art Wall

La maison fiorentina incontra la street art

Tra Garibaldi e Moscova, più precisamente in Largo La Foppa, sorge un murales un po’ particolare: il Gucci Art Wall. Alzando lo sguardo verso l’alto, nei pressi del Radetzky Café, è infatti possibile scorgere l’enorme tela urbana di 176 metri quadrati che da maggio 2017 racconta l’immaginario di Gucci: unendo al marketing l’arte contemporanea e regalando periodicamente ai milanesi nuove feste per gli occhi.

gucci-art-wall-palazzo

La realizzazione della prima campagna pubblicitaria è stata creata da un’artista inglese, Angelica Hicks, scoperta su Instagram dall’attuale direttore creativo del brand, Alessandro Michele, che ha deciso di creare una collaborazione tra una nuova linea di undici modelli di t-shirt in edizione limitata e la street art. La prima illustrazione promozionale, comparsa sul muro meneghino nel mese di maggio, ha visto come protagoniste due giovani ragazze vestite Gucci, sormontate dalla scritta: “Freaks and Geeks“.

gucci-art-wall-dettaglio

Oggi la “tela bianca” vuole invece raccontare un altro prodotto della maison: la nuova fragranza Gucci Bloom. Il dipinto è stato commissionato all’artista spagnolo Ignasi Monreal con l’obiettivo di ricreare un’atmosfera campestre, dominata dai fiori e dal verde. Il murales è sviluppato in verticale e riproduce come un affresco il giardino di una tipica villa all’italiana. Sulla parte inferiore della parete si possono notare la boccetta e il packaging del profumo e un frammento in pietra di un viso capovolto, dal quale sbuca un bouquet di fiori, la vera e propria ispirazione per la creazione della fragranza.

gucci-art-wall-close-up

La creatività del brand non si esaurisce qui: il team Gucci ha ha deciso di fornire, online, un insight sulla creazione del dipinto, portando così lo spettatore “dietro le quinte” del progetto attraverso racconti inediti. Per i social addicted e tutti gli appassionati d’arte e fotografia che desiderano “catturare” personalmente il Gucci Art Wall la deadline sarà fine novembre, quando una nuova collaborazione con un nuovo artista darà nuova vita alla facciata milanese.

Ti potrebbero interessare anche...

Le case-igloo al Villaggio dei Giornalisti

Via Lepanto, 20125 Milano

Fra Isola e Greco, alle spalle della stazione Centrale, si concentra un quartiere storico di Milano, la Maggiolina, che comprende la zona residenziale detta il Villaggio dei Giornalisti. Una passeggiata da queste parti vi farà immergere in un'atmosfera d'altri tempi. Per gli appassionati di architettura, di giardini nascosti, di piazzette e ville quattrocentesche questa è una delle zone [...]

Parma&Co.

Via D. Tessa, 2 angolo Corso Garibaldi 20121 Milano

Parma, si sa, è una città rinomata per la sua lunga tradizione nella produzione di salumi ma, come tutte le città emiliane, anche per la sua ricchissima cultura culinaria. Da adesso, la tradizione gastronomica parmigiana è anche a Milano con Parma&Co. Di che si tratta? È una piccola salumeria nel cuore di Brera, dove forme di Parmigiano Reggiano alle pareti e [...]

Libreria del Mondo Offeso

Piazza S. Simpliciano 7, 20121 Milano

La Libreria del Mondo Offeso è molto più di una libreria. Già dal nome si capisce che qui non si viene solo per comprare libri. Attiva da quasi sette anni in sedi diverse, questa libreria si trova attualmente al numero 7 di piazza San Simpliciano, in corso Garibaldi e a due passi dall'Acquario Civico, ed è divenuta [...]

L’Atlas – CRYPTOGRAMS

La Galleria Wunderkammern ospita, dal 23 Novembre al 21 Dicembre, una mostra personale di L’Atlas. Se siete esterni ai circoli d’arte è probabile che questo nome non vi dica niente, se invece vi tenete al corrente saprete di certo che si tratta di un parigino di trentanove anni, alto e bello con gli occhi chiari,che [...]

Il Duomo di Milano svela i suoi angoli nascosti

Il Duomo di Milano festeggia quest'anno i suoi 630 anni. Sei secoli più che intensi: tra bombardamenti, restauri e ricostruzioni. Sei secoli di arte e di architettura legati indissolubilmente alla storia della città. Da settembre a dicembre 2017, la Veneranda Fabbrica del Duomo farà un enorme regalo ai milanesi, ai turisti e agli appassionati che vorranno conoscere luoghi solitamente non accessibili [...]