To Top
Bistrot Nightlife

Kilburn Cocktail Bar

Un cocktail bar dal cuore inglese e dall’anima milanese in Porta Venezia

Per gli amanti delle miscele più rare, la zona di Porta Venezia è come un cielo pieno di stelle. Tra le vie di questo quartiere bello e laborioso si consumano ogni giorno infiniti aperitivi, dovunque è un brulicare di vita e i tavolini all’aperto pullulano in ogni angolo. Fra tutte queste stelle una ne brilla la cui luce è diversa da tutte le altre. Parliamo del Kilburn Cocktail Bar, progetto nato nel segno della grande tradizione britannica e sotto l’immancabile ascendente del grande stile milanese.

Kilburn - Interno

Come certi pub della Londra storica il locale si trova all’angolo di due vie, le grandi vetrate creano all’interno una luce mediata, leggera, che pare uscire da una fotografia, come le tante che sono appese ai muri. Sopra e dietro al bancone, lungo gli stipiti delle porte e perfino sui tavolini, file e file di bottiglie decorano l’ambiente. I tavolini sono bassi, le sedie d’epoca e lo spazio tanto. La sensazione che si ha sedendosi è proprio quella di avere spazio, comodità, quasi come nel salotto di casa propria.

Kilburn - Bancone

Scorriamo lo snello menù che ci viene portato. Dopo una breve presentazione del locale e della sua estetica, ci troviamo subito di fronte ai cavalli di battaglia. I cocktail della casa, pur non rinunciando alle proposte più classiche, sono originali ed eleganti. Il sapore aromatico e forte dei distillati è controbilanciato dagli sciroppi di frutti esotici, dal vermut e dallo champagne. Alcuni di questi, come l’Avventura Estiva o il The Sinner, mescolano l’aroma di ananas e mango alla nota pungente del tabasco. Altri, invece, sono leggeri e fruttati, come il Deep Melon mentre altri ancora paiono semplici e schietti all’inizio per poi rivelare complesse strutture di sapori.

Kilburn - Cocktail Monkey

Fra i classici se ne segnalano tre sopra tutti gli altri. Il Bloody Mary, realizzato secondo i dettami dell’autentico stile londinese; l’Espresso Martini, con il suo mix inaspettato di vodka Stolichnaya e kahlúa, e un must imprescindibile ma spesso ignorato come il Dark and Stormy, con i sapori caraibici del rum Gosling e le note finali di lime. Un drink perfetto per l’estate milanese, afosa o piovosa che sia.

Kilburn - Cocktail Daniela's

L’offerta non si ferma ai soli drink (che includono anche vini e le birre artigianali del Birrificio di Lambrate) ma si estende anche al cibo. Tutti i piatti del Kilburn sono creati pensando alla grande tradizione italiana: primi e secondi tipici fra cui vi consigliamo in particolare le lasagne con verdure e gamberi e il salmone grigliato. Ma il meglio viene con gli aperitivi. La proposta di taglieri contiene alcuni dei migliori prodotti italiani: prosciutto cotto di San Marino, funghi porcini trifolati, coppa di Val Tidone, pancetta piacentina e moltissimi altri.

Kilburn - Cocktail Blacko

La presenza e il gusto di Ennio, il proprietario e mixologist, si fanno sentire in tutto: dall’arredamento alla disposizione dei tavoli, dalle fotografie incorniciate ai menù. Il Kilburn è elegante senza mai risultare freddo. Con le sue pareti scure, i suoi mobili d’antiquariato e quel decór discreto, che non s’impone mai troppo, conserva quella familiarità ereditata dai pub inglesi che lo spirito milanese ha raffinato ed elaborato per presentarsi al meglio anche al più esigente dei clienti. È difficile trovare in una zona frequentata come quella di Porta Venezia un locale simile al Kilburn… Volete vedere se abbiamo ragione? Correte a provarlo!

Ti potrebbero interessare anche...

Mito

Corso Garibaldi 3, 20121 Milano

Bere bene a Milano non è mai stato soddisfacente quanto oggi. L’offerta dei locali è virtualmente infinita e i pittoreschi angoli di città abbondano di attività di tutti i tipi. Nel caso dei vini, poi, le iniziative non si contano, sebbene nella maggior parte dei casi manchi una vera selezione, una mente ordinatrice che stia [...]

U Barba – Osteria Genovese

Via Decembrio 33, 20137 Milano

Sapete qual è la strategia migliore per mangiare con gioia dei succulenti piatti senza sentirsi troppo in colpa? Fare sport. Movimento. Muovere le ciapet, come si direbbe in dialetto milanese. E se non lo avete ancora fatto, provate l’osteria U Barba. Sappiate che potrete deliziare il vostro palato con sfiziose specialità liguri e approfittare di una bella bocciofila annessa alla [...]

Bodega del Tasca

Corso di Porta Ticinese 14, 20123 Milano

La Bodega del Tasca è un locale molto friendly e senza fronzoli. Qui potete assaporare delle ottime tapas spagnole e soprattutto bere un bel bicchiere di vino, di sangria o una birretta (la famosa defatigante delle 19.00). Sorge a fianco del più famoso ristorante Tasca in fondo a corso di Porta Ticinese, di proprietà del [...]

Barba

Via San Gregorio 40, 20124 Milano

Nel bosco si va a caccia di cervi, nella savana si va a caccia di leoni, a Milano diamo la caccia agli aperitivi. L’aperitivo a Milano è uno sport nobile, molti dei viveur che lo praticano usano persino raccogliere trofei e collezionano sottobicchieri o biglietti da visita come i bracconieri appendono sul caminetto teste di [...]

Albergo Diurno Venezia

Piazza Guglielmo Oberdan, 20124 Milano

In diverse occasioni ognuno di noi ha constatato come Milano possa meravigliare attraverso gioielli nascosti: angoli, cortili e palazzi, sconosciuti o celati. Ma forse pochi potevano immaginare che Milano nasconde tesori anche dove l’immaginario porta a collocarli, ovvero sottoterra. Inaspettatamente, mentre scendete dalle scale che da piazza Oberdan vi accompagnano alla metropolitana, fermatevi tra una [...]