To Top
Hotel Ristoranti

Locanda Chiaravalle – Altra Cucina

Un altro modo di intendere la città, immersi nel verde e nella storia, lontano da tutto e tutti

Si dice che di un viaggio non sia importante la destinazione quanto il cammino che si compie per raggiungerla. E per molti versi questa frase mi trova d’accordo. Ma nel caso specifico di questa esperienza culinaria, il viaggio tanto quanto l’arrivo a destino sono stati incredibilmente stupefacenti! Per arrivare a Chiaravalle, piccolo e suggestivo borgo alle porte di Milano, in pieno Parco Agricolo Sud, famoso per la sua magnifica Abbazia abitata da monaci cistercensi, ho infatti attraversato qualche chilometro in mezzo a campi verdi pennellati da un rosso acceso. Erano papaveri. Migliaia di papaveri rossi.

Guidando, senza l’aiuto di un navigatore, ho pensato di essermi persa. Mi piaceva quella sensazione di estraneità. Un’altra me, sospesa ed eccitata nel guardarsi intorno e non vedere altro che distese di piante, fiori e qualche rudere di vecchie cascine. Nessun’altra auto nella stretta strada che stavo percorrendo, fino a quando in lontananza non ho visto spuntare il campanile dell’Abbazia. E ho capito di essere vicina.

locanda-chiaravalle-veranda

La Locanda Chiaravalle è in un altro luogo. In una Milano che non ti aspetti. Qui c’è un altro modo di intendere la città, immersi nel verde e nella storia. Lontano da tutto e da tutti. Dal traffico e dai rumori. Il ristorante è bellissimo: accogliente ed elegante. Sono tre le salette interne più la bellissima cigar room, pavimenti in ceramica bicolore, travi a vista bianche, arredo shabby chic. Tanto legno e colori tenui. Lampade di design si affiancano in perfetta armonia a materiali grezzi. Mise en place essenziale. Le posate sono uniche, originali, marchiate dalla storica coltelleria toscana Berti. Già adoro tutto, al primo sguardo!

locanda-chiaravalle-divano

Do’ un occhio al menù e noto subito la specifica della provenienza della carne: Macelleria Cazzamali, tra le migliori in Italia. Presidi slowfood tra gli ingredienti utilizzati. Grande attenzione ai dettagli e all’eccellenza, in tavola come nella carta. I vini, scrivono, sono scelti prediligendo aziende piccole e biologiche. Bellissimo il dehor esterno, con tavolini sparsi, un frutteto e un bellissimo pergolato a incorniciare lo sguardo. Abbiamo trascorso un’ora stupenda. Mangiando un ottimo risotto alla barbabietola con crema di gorgonzola, delicato e dalla cottura perfetta e un fritto di calamari con maionese di sedano da leccarsi le dita.

Il lunch lo propongono a 12€. Coperto, acqua e pane sono gratuiti. La sera i prezzi aumentano, ma vale la pena perdersi per pochi euro se l’esperienza è così magica e unica? Per un’occasione speciale potreste anche fermarvi a dormire nella splendida locanda, adiacente al ristorante, di recente ristrutturazione. La domenica a pranzo invece, lasciate la macchina in Porta Romana e raggiungete la destinazione in bici, nel percorso ciclabile predisposto. Venitela a provare e mi direte se il viaggio vale quanto la meta di arrivo. Per me in questo caso sì!

Ti potrebbero interessare anche...

I 10 migliori ristoranti con giardino di Milano

To read this article in English, click here. Nonostante il tempo pazzerello degli ultimi mesi l’estate sta finalmente arrivando in pianta stabile anche a Milano ed è tutto bellissimo… fino a che la natura ovviamente non rende il calore insopportabile. Prima ancora che ve ne rendiate conto, vi ritroverete a fare avanti e indietro per [...]

Cocotte Milano

Via Benvenuto Cellini 1, 20129 Milano

Il brunch è sicuramente un’ottima occasione per rallegrare una domenica grigia e piovosa nonché una scusa perfetta per incontrare gli amici o, perché no, alternativa a una cena a due. Se si vuole anche aggiungere una location dal sapore lievemente shabby-chic e dai dettagli vintage, ma allo stesso tempo accogliente, con Cocotte andate sul sicuro. [...]

Sant Ambroeus

Corso Matteotti 7, 20121 Milano

Anche per noi è arrivato il momento di dedicare un articolo a una delle realtà più radicate nell’ambito della tradizione milanese: il Sant Ambroeus. Con i suoi 80 anni compiuti nel 2016, possiamo tranquillamente annoverare questa pasticceria come uno dei luoghi che ha fatto la storia della nostra città. Persino il nome venne scelto, nel momento [...]

Daniel Ristorante

Via San Marco angolo via Castelfidardo, 20121 Milano

Entriamo da Daniel Ristorante senza aspettative. Situato in uno degli angoli più affascinanti e caratteristici di Brera - via San Marco angolo Castelfidardo - nascosto dietro a porte oscuranti che non lasciano trapelare nulla, un leggio con il menù e il delizioso dehors esterno attirano i passanti, tra cui ovviamente anche noi. La curiosità è [...]

Trattoria del Pescatore

Via Atto Vannucci 5, 20135 Milano

Rimango sempre basita quando sento affermare “so io dove mangiare del buon pesce a Milano” e poi la frase non si risolve in “alla Trattoria del Pescatore”. E incredibilmente scopro gente che non c’è stata. Ancora ancora posso giustificarli se hanno provato a prenotare all’ultimo per un venerdì o un sabato sera e non ci [...]