To Top
Classifiche

I migliori ristoranti fuori Milano per l’estate

Spegnete il telefono aziendale, allacciate le cinture e godetevi la corsa

To read this article in English, click here.

Vivere la vita in una grande città è difficile (per ulteriori informazioni su quanto è dura, riascoltatevi la buona vecchia canzone “Big City Life” di Mattafix). Alcuni giorni siamo esausti e peggio ancora in altri, pianificando una serata libera, sentiamo di aver visto già tutto (sensazione che in questa città non può essere più falsa).

Condividendo fin troppo bene l’esaurimento da “vacanze vicine ma ancora troppo lontane” abbiamo deciso di continuare con le nostre classifiche sui migliori ristoranti con giardino a Milano e alle porte di Milano, ma questa volta vogliamo portarvi appena più lontano, per farvi assaporare fino in fondo la bellezza di un weekend fuori dalla frenesia della città, alla scoperta di tesori nascosti, tra mille sfumature di verde e viste mozzafiato.

Perché l’estate tira fuori più di ogni altra stagione il turista che è in noi, che in questo periodo inizia a scalpitare per tornare libero, anche solo per poche ore, togliendosi di dosso il peso morto della routine e dei doveri, riempiendosi il cuore solo per l’amore per la vita e le persone care. Soffermatevi sulla dolce sensazione di non sapere cosa succederà tra un’ora, perché tutto intorno a noi è un nuovo mondo da scoprire.

Volete venire con noi alla scoperta di luoghi meravigliosi? Ecco le regole: lasciare a casa il telefono aziendale, allacciare le cinture di sicurezza e godersi il viaggio! Ecco dunque la nostra classifica sui 10 migliori ristoranti fuori Milano per l’estate appena arrivata…

RISTORANTE LUCE – VILLA PANZA | Piazza Litta 1, Varese | Guida Michelin 2017

Ristorante Luce - Ingresso Notte

Per chi fosse stanco delle serate mondane e volesse concedersi una pausa da vero Re, la settecentesca e sofisticata Villa Panza a Varese è la soluzione ideale. Qui, al Ristorante Luce, menzionato nella Guida Michelin 2017, potrete scegliere i piatti da gustare a pranzo seduti all’ombra di un meraviglioso giardino inglese – decorato con statue antiche e fontane – o godervi una cena romantica a due immersi nella natura, gustando i capolavori preparati dal rinomato Chef Matteo Pisciotta. Con lo stomaco pieno, continuate la giornata nel parco che circonda la villa, di 33.000 mq, pieno di angoli romantici, o date un’occhiata alle mostre in corso nella struttura, soprattutto se siete appassionati di arte moderna!

ILARIO VINCIGUERRA | Via Roma 1, Gallarate | 1 stella Michelin

Ilario Vinciguerra - Tavolo Esterno
L’idea di un piatto da sola non basta, occorre saperla portare oltre, in modo tale da soddisfare l’aspetto olfattivo, visivo e gustativo” – è sorprendente come con poche parole si riesca a esprimere una filosofia da stella Michelin. Ilario Vinciguerra, crea un sogno di esperienza per i suoi ospiti, dove tutto fino all’ultimo dettaglio comunica la passione, l’estetica raffinata e il giusto equilibrio tra tradizione e innovazione. Troverete proposte per ogni occasione, incluso un menù Green Kitchen da cui non vi resta che lasciarvi sorprendere. E sentendo i sapori intensi esplodere in bocca, anche solo per un’attimo, potreste dimenticarvi dove siete… in un sofisticato giardino privato di una villa da sogno, stile Art Nouveau. Avete già preso in mano il telefono per prenotare?

CAMP DI CENT PERTIGH | Via Trento e Trieste 63, Carate Brianza

Camp di Cent Pertigh
Dopo un lungo viaggio in macchina, guardando i campi infiniti che si fondono con il cielo e tutte le sfumature di smeraldo e d’oro che si mescolano all’orizzonte, si arriva in una vecchia fattoria isolata, immersa tra le querce e gli olmi del Parco della Valle del Lambro. Benvenuti a Camp di Cent Pertigh. In questo luogo si respira la campagna lombarda, si parla nel suo dialetto, con vecchie storie piene di saggezza che sono ancora preservate tra le sue mura e si riflettono nella luce calda delle candele, illuminando il giardino meraviglioso. Qui, seduti sulle balle di fieno o su morbidi cuscini di cotone, potrete lasciarvi rapire dal menù pieno di allettanti piatti lombardi, ideati dallo Chef Daniele Caleffi e dal suo team, da una carta dei vini provenienti da tutti gli angoli del pianeta e finalmente potrete lasciarvi andare, permettendogli di soddisfare ogni vostro desiderio. Un’esperienza davvero unica al mondo.

CROTTO DEI PLATANI | Via Regina 73, Brienno

Il Crotto dei Platani
Incastonato nelle rocce del Lago di Como come un diamante, il Crotto dei Platani, oltre ad essere squisito è un vero scrigno segreto. La splendida vista del lago dalla terrazza vi lascerà senza fiato, incorniciata da un’esplosione di piante che coprono tutte le sfumature del verde. Cosa si può desiderare di più in questo paradiso, assaporando i piatti creativi firmati dallo Chef Andrea Cremonesi? In realtà, noi abbiamo un’idea: fate una passeggiata romantica sul piccolo molo, per trovare quella sensazione di intimità che solo un posto del genere può offrire. Shh, non dirlo a nessuno – è un segreto!

RISTORANTE SOTTOVENTO | Via Imbarcadero 3, Lierna

Ristorante Sottovento
A Lierna, in un piccolo e antico villaggio di pescatori sul Lago di Como, che ricorda con dolce nostalgia storie intime di epoche passate, si trova il Ristorante Sottovento, che aggiunge un tocco minimal chic a questo tranquillo rifugio. Qui il team del proprietario Ignazio Gnecchi e lo Chef Ivan Bartesaghi vi faranno sentire a casa, offrendo specialità tradizionali lariane, semplici e allo stesso tempo sofisticate. E, proprio così, con una bottiglia di Brochet-Hervieux, seduti all’aperto sui morbidi cuscini a lume di candela, dimenticherete tutte le difficoltà quotidiane, sussurrando confessioni all’orecchio del vostro compagno o semplicemente lasciando che il vento giochi con i vostri capelli, allontanando le preoccupazioni e facendo battere forte il cuore.

RISTORANTE SILVIO | Via Paolo Carcano 10/12, Bellagio

Ristorante Hotel Silvio - Bellagio
Persi con i pensieri nel riflesso del lago di Como, assaporate una forchettata di riso con pesce persico, e realizzate che è così succoso e fresco che probabilmente ha lasciato l’acqua solo poche ore fa. Al Ristorante Silvio, gestito dalla quinta generazione della famiglia Ponzini, dal 1919, questo accade tutti i giorni. Qui, mentre assaggiate le specialità locali lariane, a cui la famiglia è fortemente legata, potrete ammirare un panorama mozzafiato, al riparo dal sole sotto la bellissima veranda coperta, piena di luce naturale. Volete vivere l’esperienza a 360°? Passate la notte in hotel al piano superiore e la mattina noleggiate una barca, o immergetevi nelle fresche acque del lago per un tuffo diverso dal solito.

CANNAVACCIUOLO CAFÉ & BISTROT | Piazza Martiri della Libertà 1, Novara

Cannavacciuolo Café Bistrot - Novara
Non andate a teatro da tanto tempo? Date un’occhiata allo spettacolo di alta cucina, dai sapori intensi e dalla spettacolare presentazione che va in scena tutti i giorni al Cannavacciuolo Café & Bistrot, creato dal giudice di Masterchef Italia e situato nello storico Teatro Coccia di Novara. Potrete iniziare con un’overture, proseguire con un musical o con un’opera e terminare con un leggero “balletto” (avete già indovinato vero? Questi nomi incantevoli corrispondono agli antipasti, ai primi e secondi e ai dessert). Sarete seduti in un’elegante terrazza con vista sulla piazza, assaporando i piatti della cucina napoletana (ragù napoletano) o della tradizione del Nord d’Italia (come la tartare di Fassona). E nel caso in cui non ve la sentiste di vestirvi a festa per cena, vi consigliamo di concedervi un dessert o anche solo un aperitivo casual nel caffè-pasticceria al piano di sotto. Qualunque cosa scegliate, il cibo potrebbe essere tra i migliori che avete mai provato: merita di sicuro una standing ovation!

AGRITURISMO BRUSIGNONE | Via De Gasperi 31, Montesiro di Besana Brianza

Agriturismo Brusignone
“Siete nel cuore della Brianza, e subito vi ritrovate dentro a un bosco, fitto e folto, che avvolge e placa le vostre ultime tensioni, quando una distesa di dodici ettari di terreno vi si apre davanti agli occhi. Prati verdissimi e rigogliosi, un frutteto, poi un orto, traboccante di frutta e verdura d’ogni qualità e specie. E poi, mucche, cavalli, pony, maiali e asinelli liberi di pascolare. Poi metteteci nel mezzo un vecchio casolare, risalente alla prima metà dell’Ottocento. Suddividetelo in due edifici e in uno metteteci un ristorante diviso anch’esso in tante piccole salette. Accomodatevi al tavolo che avete saggiamente riservato con anticipo e lasciate che i colori caldi, profumi di fieno, fuoco e legna vi avvolgono, anticipandovi i sapori di un menù dal gusto tipicamente brianzolo, con piatti della tradizione casalinga fatti con tanto amore ma soprattutto con i prodotti a “km0” della cascina.”

GALBUSERA NERA – AGRITURISMO LA COSTA | Via Galbusera Nera 2, La Valletta Brianza

Galbusera Nera - Agriturismo La Costa
“Nel vecchio fienile dell’Azienda agricola La Costa, oggi diventato il ristorante Galbusera Nera, al civico 2 dell’omonima via a La Valletta Brianza, in provincia di Lecco, le sorprese non finiscono mai. Ma facciamo un piccolo passo indietro nel tempo, prima di avventurarci tra camomilla, erbe spontanee e aromatiche del parco, pomodoro, cipolla, paprica, pesce di lago, salmerino, trota salmonata e albina, lucioperca, uovo di selva, nespola e cacao. Siamo nel 1992Giordano Crippa, grazie al suo grande amore per il territorio brianzolo, acquista il vecchio rudere di Cascina Scarpata e i terreni annessi in una location mozzafiato – un investimento che porterà tutta la sua famiglia, nel corso degli anni, a vivere un’avventura agreste, creativa e appassionata dal cibo slow. Lasciatevi stupire dallo Chef Marco e ordinate uno dei suoi menù degustazione oppure scegliete voi dalla carta le sue creazioni. Il risultato? Inaspettato, capace di appagare l’esteta che è in voi.

TRATTORIA VISCONTI |Via Alcide de Gasperi 12, Ambivere

Trattoria Visconti
Preparatevi a tornare indietro nel tempo, nei terreni della famiglia Visconti che dal 1932 cura l’omonima trattoria nella campagna di Bergamo. Sarete calorosamente accolti dal team di Maria Fiorella, nipote di Leone Visconti, che offre un servizio di altissimo livello prendendosi cura personalmente dei suoi ospiti e della carta dei vini. Non dimenticate di chiedergli più informazioni sulla storia straordinaria di questo posto – e con grande orgoglio vi porterà in viaggio in un’altra epoca, tra gloriose vittorie e difficoltà, scolpite nelle pareti da tre generazione tramite una raccolta di oggetti storici. Inutile dire che il cibo è profondamente radicato nella tradizione di questa terra fertile, con gemme come i ravioli della nonna Ida o il bollito con sette tipi di carne. Godetevi una serata estiva all’aria aperta e dopocena rilassatevi sul portico posteriore, assorbendo ancora di più l’antica magia di questo rifugio nascosto.