To Top
Bistrot

Potafiori

Un bistrot fatto di fiori, di musica, di design e di amore per il cibo

Ore 18:00. Siete in ufficio davanti al pc e vi arriva un invito per cena all’ultimo minuto. Non volete presentarvi a mani vuote? “A pranzo un panino e non ci vedete più dalla fame?!” Ecco, un veloce aperitivo in un negozio di fiori potrebbe essere la soluzione giusta. E quindi passare da Potafiori rivelarsi la soluzione perfetta!

Sì, perfetta per declinare l’invito all’ultimo e fermarsi anche per cena, ascoltare un po’ di musica… Suonarla, un po’ di musica, se abili con il pianoforte (in sala un bellissimo Adolf Lehmann verticale) e ovviamente portarsi a casa dei petali profumati.

Rosalba Piccinni, l’esuberante titolare di Potafiori, è un concentrato di energia e stravaganza, un fiume in piena che ti travolge nel suo mondo fatto di fiori, di musica, di design e di amore per il cibo. Lei si definisce “cantafiorista”. Ha all’attivo due negozi di fiori, uno a Bergamo, da dove proviene, e uno a Milano in zona Porta Venezia. É una cantante (si è esibita anche al Blue Note di Milano) con la passione per il design, che in questo nuovo spazio ha un ruolo fondamentale. I due soci, provenienti dal mondo della moda, unitamente al network creato negli anni, sono sicura porteranno questo posto a essere in poco tempo meta prediletta di molti.

Potafiori si trova in zona Bocconi, in un quartiere ricco di ristoranti e wine bar noti e frequentati. All’interno di questo bellissimo e magico spazio predomina il colore grigio che con i gialli, i rosa e i verdi dei fiori crea un contrasto perfetto. Design minimale, porcellane svedesi e sedie di Gio Ponti a completare la tavola dove, dalla mattina per colazione, passando per il pranzo fino alla cena, si può mangiare, parlare, curiosare o semplicemente comprare fiori. Qui si viene accolti con il sorriso e l’energia che solo la musica, i fiori e il cibo sono in grado di trasmettere. Rosalba rulez! “Pota”!

Ti potrebbero interessare anche...

Soirée culturale al Babitonga Cafè

È difficile non notare il palazzo della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli in Viale Pasubio. Il modernissimo edificio disegnato da Herzog & de Meuron è uno dei più belli e sorprendenti dell’area di Porta Volta, se non di tutta Milano. Fin dai suoi inizi, la Fondazione ha voluto diventare un centro culturale urbano per portare l’arte e la letteratura a tutti [...]

That’s Vapore

Corso di Porta Vittoria 5, 20122 Milano

Oramai si sa, i tempi per la pausa pranzo sono sempre più brevi. Si esce dall’ufficio e a malapena si riesce a mangiare un panino… Se però si è stanchi dei cibi ipercalorici, si odiano i fast food o più semplicemente ci si vuole rimettere in forma, come si fa a mantenere un’alimentazione sana? Eccovi [...]

ToscaNino

Via Melzo angolo Via Lambro 20129 Milano

L’Italia è un paese che da sempre eccelle dal punto di vista enogastronomico e ToscaNino è un luogo dove immergersi completamente tra le eccellenze della Toscana: gastronomia, bottega, concept store e fornaio tutti insieme. L’idea nasce da due imprenditori fiorentini che, dopo una lunga esperienza nel mondo del banqueting e della ristorazione, hanno deciso di dare vita - prima a Firenze [...]

Parma&Co.

Via D. Tessa, 2 angolo Corso Garibaldi 20121 Milano

Parma, si sa, è una città rinomata per la sua lunga tradizione nella produzione di salumi ma, come tutte le città emiliane, anche per la sua ricchissima cultura culinaria. Da adesso, la tradizione gastronomica parmigiana è anche a Milano con Parma&Co. Di che si tratta? È una piccola salumeria nel cuore di Brera, dove forme di Parmigiano Reggiano alle pareti e [...]

Gialle & Co.

Via Alessandro Volta 12, 20121 Milano

Ha aperto poco tempo fa in Moscova Gialle & Co., un nuovo ristorantino specializzato in un ingrediente molto comune ma anche molto trascurato della nostra cucina: le patate. Il format è quello della baked potato anglosassone, conosciuto un po’ da tutti ma ancora molto poco visto in Italia, declinata in varianti originali. La prima questione che in fase progettuale [...]