To Top
Stellati

Ristorante Cracco

Uno dei ristoranti migliori al mondo con due stelle Michelin a pochi passi dal Duomo

“Se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo” dicono le donne. “Se non ci fosse, vi inviteremmo molto più spesso a cena” pensano di rimando gli uomini. Carlo, Carlo, Carlo… Cosa ci combini tu in quel sottoscala? Il “sottoscala” in questione è “Il Ristorante” per eccellenza del capoluogo e Carlo Cracco, chef star nazionale, ci combina due stelle Michelin ottenute con i piatti più sorprendenti che abbiate mai visto (e assaggiato).

Se siete pronti a cambiare il vostro concetto di cena per elevarlo a un’esperienza gustativa a 360 gradi, ecco l’indirizzo che fa per voi. Via V. Hugo 4, a due passi da Peck, storico negozio di gastronomia meneghino, dove proprio Cracco si è affermato prima di mettersi in proprio facendo del suo nome un’istituzione. Stiamo parlando di uno dei ristoranti migliori al mondo, Signori, quindi godetevi la serata.

Prenotate con largo anticipo e, se proprio volete strafare, sedetevi in prima fila: chiedete del tavolo per quattro persone con vista esclusiva sulla cucina, il richiestissimo “table d’hòte”. Da qui potrete vedere il film completo e vi sfido a farvi distrarre da frivole conversazioni. Talento, frenesia e lavoro di squadra sotto i vostri occhi – e sotto quelli dello chef – che motiva e dirige il suo staff con la naturalezza propria del più navigato direttore d’orchestra.

Poi inizia il concerto vero e proprio con l’arrivo dei piatti, sapientemente studiati per stupire il più rigido dei palati, ma mai troppo lontani dai sapori tipici dalla regione, per incontrare il gusto di chi il suo nome lo associa sempre e comunque al nostro Paese. L’ambiente elegante, arioso e raffinato mette tutti a proprio agio, risultando estremamente confortevole e in linea con la moderna cucina dello chef. Le coccole del team – esperto e attento a ogni minimo particolare – condiscono il tutto con quel pizzico di pepe in più sempre necessario.

Se è vero che “L’eccellenza è nei dettagli”, l’esperienza complessiva merita sicuramente un dieci, con lode ovviamente.

Ti potrebbero interessare anche...

Palazzo Segreti

Via San Tomaso 8/b, 20121 Milano

Esiste un luogo magico a Milano che dà su via Dante, a due passi da piazzale Cordusio da un lato e dal Piccolo Teatro Grassi dall’altro. Poco più in là, splende nel sole la Madonnina del Duomo, a una distanza di poco maggiore la ressa dei turisti affolla i cancelli del Castello Sforzesco. Siamo nel [...]

10 ristoranti per la notte di Capodanno

To read this article in  English, click here. Il cenone di Capodanno. Temuto, atteso, è una delle occasioni più importanti dell’anno. Alcuni decidono di passarlo in casa con gli amici, è una delle tante opzioni, ma altri preferiscono non doversi mettere ai fornelli e andare semplicemente in un ristorante. In qualsiasi altra città il cenone al [...]

Garage Italia Customs

Viale Certosa 86, 20156 Milano

Garage Italia Custom non è solo un bar, non è solo un ristorante capitanato da uno chef stellato, ma è un hub creativo e culturale di 1700 mq, con progetti in continuo divenire. Un luogo esperienziale dove vivere, gustare e ammirare le grandi eccellenze italiane: i motori, il design e il cibo. Si trova in piazzale Accursio, un indirizzo simbolo della [...]

Tokuyoshi

Via S. Calocero 3, 20123 Milano

Una stella Michelin appena presa, va bene, ma la curiosità è tutta per lui, Yoji Tokuyoshi, chef proprietario dell’omonimo ristorante con un passato importante. Nove anni da Massimo Bottura, di cui tre come sous-chef, non sono cosa da nulla. Le aspettative, quando si entra, sono abbastanza alte. Adesso, lo chef Tokuyoshi ha aperto il suo ristorante giapponese [...]

Il Duomo di Milano svela i suoi angoli nascosti

Il Duomo di Milano festeggia quest'anno i suoi 630 anni. Sei secoli più che intensi: tra bombardamenti, restauri e ricostruzioni. Sei secoli di arte e di architettura legati indissolubilmente alla storia della città. Da settembre a dicembre 2017, la Veneranda Fabbrica del Duomo farà un enorme regalo ai milanesi, ai turisti e agli appassionati che vorranno conoscere luoghi solitamente non accessibili [...]