To Top
Etnici

Ryukishin Ramen

Il ramen di Osaka arriva a Papiniano

Ogni città in Giappone ha la propria variante di ramen che preferisce a quella delle città vicine, ogni regione usa i propri ingredienti particolari (si va da quello con frutti di mare di Hokkaido a quello con brodo di pollo e soia che si trova a Tokyo). Esplorare questa parte del mondo gastronomico giapponese è già difficile in Giappone, figuriamoci a Milano. Ma questa città riserva sempre grandi sorprese e, se cercate un ramen degno del suo nome, il Ryukishin di Milano è quello che fa al caso vostro.

Ryukishin Ramen | Interni

Il locale non è grandissimo ma è davvero stupendo. Ricorda tanto tanto le botteghe e osterie che s’incontrano per le strade di Osaka o Kyoto, sui cui banchi le tazze di ramen fumano a ogni ora del giorno. Lo chef ha un nome di un certo peso, Tatsuji Matsubara, e ha già portato il suo format di ristorante a Osaka, Kyoto, Londra e Valencia.

La qualità segreta del ramen sta nel brodo: quello dello chef Matsubara è preparato giornalmente e cucinato con lentezza per garantire il massimo del sapore. Le versioni del brodo sono quella basilare di verdura e pollo; quella con verdura, maiale e alghe e quella con alghe kombu e funghi shiitake. Cinque sono le ricette proposte, che includono un’opzione veg. Ogni piatto ha poi una versione deluxe che prevede l’aggiunta di uova marinate o carne.

Ryukishin Ramen | Paitang

Oltre al ramen vero e proprio, si possono ordinare molti altri piatti. Per esempio, come entrées, i germogli di soia o gli edamame. Oppure gli stupendi ravioli gyoza, di forma affusolata e con diversi tipi di ripieno e cucinati sulla piastra. Li cercherete in ogni menù d’ora in avanti. Ma trovate anche il riso saltato o marinato,  il pollo al curry o i gamberetti fritti.

Ryukishin Ramen | Gyoza

Per il dolce, poi, abbiamo il gelato al tè verde con fagioli azuki e dischi di riso fatti in casa, i mochi, disponibili in più sapori e il tiramisù, sempre al tè verde, con latte di mandorla e limone. La loro cantina, poi, include  il liquore di prugna Takara e una buona scelta di sake, sia al calice che in bottiglia.

Noi ci siamo già innamorati di Ryukishin Ramen. E voi che aspettate?

Ti potrebbero interessare anche...

Bussarakham

Via Valenza 13, Milano 20144

Una volta varcato il massiccio portone in legno di Bussarakham, tutto il resto smette di esistere. Il rumore del tram che attraversa porta Genova, le chiacchiere che accompagnano gli spritz serviti sul Naviglio, tutto sparisce. Siamo in una via meno affollata, eppure la sensazione è quella di ritrovarsi in Oriente, un Oriente di ritmi lenti, luci soffuse e sapori [...]

Bove’s

Via Cesare da Sesto 1, 20123 Milano

Per chi ancora non riesce a resistere alle tentazioni della carne, a Milano c’è un posto speciale in una delle traverse di Corso Genova. Si chiama Bove's e il suo asso nella manica è la carne piemontese, cucinata come in pochi ormai sanno fare. Nato inizialmente a Cuneo da un’idea di Andrea Pirotti, rimasto affascinato sin da [...]

Bao House

Via Plinio 37, 20129 Milano

Se adorate il cibo asiatico, meglio ancora se in versione street food, e in particolar modo quello di Taiwan, allora la cucina del ristorante Bao House fa per voi. Fate spazio nella vostra agenda per una pausa pranzo veloce, per uno spuntino spezza fame o per una cena alternativa tra amici del tutto informale. Destinazione Milano. Puntate [...]

Bottega del Ramen

Via Vigevano 20, 20144 Milano

Ha da poco aperto in via Vigevano, vicino ai Navigli, un nuovo ristorante di nome Bottega del Ramen. È un piccolo locale, dalle pareti in mattoni e con un soppalco che permette di aggiungere qualche coperto in più. All'ingresso ci sono due grandi tavoli per gruppi o da usare come “social table”. Usanza giapponese è infatti quella di [...]

Cittamani

Piazza Carlo Mirabello 5, 20121 Milano

Segnatevi questo nome: Ritu Dalmia. Indiana di nascita e italiana di adozione e nel cuore, Ritu è considerata una vera “celebrity chef” in India e in tutto l'Oriente in generale e ha deciso di aprire nella nostra Milano quello che forse si rivelerà il miglior ristorante indiano contemporaneo di tutta Italia. Cittamani è il suo nome, una parola che deriva [...]