To Top
Classifiche

10 ristoranti a Milano da provare questa primavera-estate

Mare, tradizioni, pizze al vapore, concept rivoluzionari, cucine gluten free e crudismo: gli indirizzi meneghini del momento da non perdere

To read this article in English, click here.

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui.

La pioggia delle ultime settimane ha avuto la meglio sulle belle giornate che tutti immaginavamo per questo periodo, costringendoci a tardare un po’ a indossare magliette a maniche corte, vestiti svolazzanti e occhiali da sole.

Complice forse quella voglia di vacanze estive ormai non troppo lontane che condividiamo, il fermento di Milano pare non essersi fermato neanche questa volta davanti ai nuvoloni grigi che hanno coperto il cielo. E mentre i colori primaverili continuano a far da cornice agli aperitivi fino a tarda sera e la caccia ai dehors più suggestivi è ufficialmente iniziata, noi siamo andati in giro per la città per selezionare per voi alcuni ristoranti imperdibili del momento.

Tra nuove aperture e grandi classici, ecco la nostra classifica dei place to be da (ri)scoprire!

Barmare L’altro

Via Lecco, 4

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

Un ristorante, bistrot dal design minimal inaugurato da poco e incastonato nell’architettura liberty di Porta Venezia. Barmare L’altro è il fratello scapigliato, pop e ribelle di Barmare di Porta Romana, che fa le ore piccole e propone un – altro – viaggio nella mediterraneità più autentica. La promessa, è sempre quella di traghettare la clientela tra sapori di mare con chicche della tradizione, a cui viene aggiunto un pizzico di creatività. La cucina ittica è ancora di qualità, anche se ha un taglio più informale. Il pesce, per lo più “povero”, è il re del menù, servito in piatti pensati to be shared, e ha al suo fianco una fedele compagna: la pasta fresca. E se aveste voglia di un aperitivo o di una sosta di gusto “fuori orario”, no problem: la cucina non si ferma mai da mezzogiorno fino a tarda sera.

Cantina Piemontese

Via Laghetto, 2

10-ristoranti-da-provare-a-milano-questa-primavera-estate-cantina-piemontese-ok

Cantina Piemontese è un must meneghino: quel luogo in cui si srotolano pellicole di ricordi, arredi e profumi di una Milano d’altri tempi. Un ristorante dove l’eleganza regna sovrana e la sostenibilità è un pilastro fondamentale che si riflette sia nell’arredamento, costituito da soli oggetti di recupero o realizzati da artigiani, sia nella cucina: semplice, fatta di tradizioni nostrane, di materie prime selezionate e prodotti stagionali provenienti unicamente da aziende che rispettano la terra. A tal proposito, se foste in cerca dell’indirizzo giusto per un pranzo o una cena, sappiate che qui hanno tutte le carte in regola per soddisfare vista e palato e per farvi riscoprire la gioia delle cose genuine a colpi di piatti senza troppi fronzoli e una selezione di oltre 450 etichette di vini (la quasi totalità di queste può essere servita al calice). Il tutto, da godersi attorno a uno dei tavoli dell’elegante sala interna o del fiabesco dehors che è un’esplosione di fiori: una piccola oasi di verde di tranquillità che durante la primavera e l’estate ipnotizza con tutto il suo fascino.  E se volete un after dinner coi fiocchi, vi basta un nome: Spazio Tencitt, lo spazio esclusivo all’interno di Cantina Piemontese, ideale per un evento privato o un cocktail di fine serata.

Serica

Viale Bligny, 19/A

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

Per un viaggio gastronomico ideale sulla Via della Seta. Serica fa dialogare in chiave futuristica la cucina italiana con l’universo culinario cinese attraverso fantasia e abilità dello chef Chang Liu che supera i confini geografici accostando gli ingredienti in combinazioni inusuali. Forme, sapori e tecniche dei piatti proposti diventano il ponte d’unione delle due culture e racchiudono il meglio che ciascuna terra può dare. Il locale è semplice, con arredi minimal, ma ricco di dettagli curiosi come la scia di lucine che serpeggia lungo il soffitto, che sembra quasi stia lì ad indicare un sentiero – che in questo caso non può che portare in Oriente.

Ristorante Quinoa

Viale Beatrice d’Este, 49

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

Il primato di primo ristorante in città 100% senza glutine se lo tiene stretto il Ristorante Quinoa. Nato a Firenze, è sbarcato tra le vie meneghine nel 2018 conquistando il cuore di molti con quel suo menù che coniuga i sapori della tradizione toscana ed esotica con piatti gluten-free. L’obiettivo è quello di offrire una cucina senza rischi di contaminazione che non sacrifichi la possibilità di scegliere tra numerose opzioni e il gusto. Il locale è immerso in uno spazio intimo e accogliente che ricrea gli ambienti unici della corte fiorentina, e ripropone i piatti più famosi firmati dallo chef Simone Bernacchioni.

AMOR

Corso Como, 10

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

Il nuovo locale fast-casual dei fratelli Alajmo marchiato a fuoco dall’estro di Philippe Starck, che il designer ha riempito di maschere veneziane e chicche ingegnose. In menù la pizza al vapore brevettata dal tristellato Massimiliano Alajmo, che è il frutto della sua ricerca di leggerezza, profondità gustativa e olfattiva, digeribilità e bellezza. Il locale è stato creato pensando ad ogni momento della giornata (offre sia pizze salate sia dolci): quindi, che sia per una colazione a base di pizza con uova e pancetta croccante, o un pranzo, una cena, il risultato è sempre lo stesso. Qui tutto profuma e sa di originalità.

GU-MI

Via Giuseppe Prina, 2/a

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

“Delicatezze di pesce” servite nella forma di scenografici e coloratissimi tacos, panini, burritos, tartare, fish&chips: GU-MI è il nuovo indirizzo meneghino vestito gourmet, ma con cuore urban e street, che racconta l’Europa, l’Asia e il sudamerica a colpi di gusto. Il locale è raccolto, con poco più di 20 coperti, l’approccio è informale, e la filosofia alla base ha un occhio di riguardo verso la sostenibilità: i materiali in plastica qui sono tutti compostabili e le confezioni dell’asporto 100% biodegradabili. L’indirizzo ideale anche per un aperitivo.

Fishion

Via Pietro Maroncelli, 15   

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

Un fishbar che rompe gli schemi della cucina ittica celebrando l’incontro creativo tra cocktail, piatti e pasticceria di mare, dove  la cottura del pesce la scegliete voi e i macaron diventano Calamaron, le millefoglie si chiamano Milletonni, e i cannoli sono Calannoli Siciliani. Da Fishion viene audacemente solleticata la curiosità e stuzzicato il palato; andateci per cena o per un aperitivo insolito fatto di “Oyster World Tour”, cocktail fantasiosi del barman e creazioni esclusive dello chef che non vi resta che scoprire.

IT Milano

Via Fiori Chiari, 32

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

Uno stile retrò e un’anima contemporanea. Da IT Milano il design d’altri tempi fa rivivere la bellezza intramontabile degli anni ‘60 e contamina l’intero spazio. Le tre aree da cui è caratterizzato regalano un’esperienza completa di gusto e di divertimento a 360 gradi. Il bistrot ha uno spirito accattivante, ed è perfetto per una pausa pranzo o per semplice un cocktail serale, il ristorante è un piacere per vista e palato, mentre la sala lounge è quello che stavate cercando per organizzare una cena o un evento privato.

Solo Crudo

Via Vincenzo Viviani, 2

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

Raw food e gentle cooking sono le parole chiave di questo ristorante crudista dove ogni piatto è un tripudio di colori, ingredienti selezionati e benefici nutrizionali. Da Solo Crudo lo Chef Riccardo Rossetti si diverte in cucina a sperimentare e a proporre ricette sempre nuove che vengono preparate seguendo i principi del crudismo, per cui gli alimenti vengono cotti a temperature non superiori a 42° gradi, e specifiche tecniche termiche che preservano le proprietà di alimenti altrimenti non edibili crudi. Il risultato è un viaggio tra sapori autentici, sotto il segno della salute e del benessere.

Clotilde Brera

Piazza San Marco, 6

10 ristoranti da provare a Milano questa primavera-estate

A capo della brigata c’è Domenico Della Salandra, mentre la drink list porta la firma di Filippo Sisti di TALEA. Il duo, giocando con la dicotomia tradizione-innovazione, propone agli ospiti del nuovo Clotilde Brera un percorso di gusto ispirato all’arte del food pairing: i grandi classici della cucina nostrana e le ricette creative dello chef s’incontrano con cocktail originali preparati ad hoc. La sede nello storico quartiere meneghino ha tra le sue carte vincenti una suggestiva terrazza: una finestra romantica su Piazza San Marco.