To Top
Classifiche

5 bistrot di mare da provare a Milano

Tra grandi classici e nuove aperture, tradizioni e sferzate di creatività: gli indirizzi da tener d’occhio per pranzi, cene e aperitivi a base di pesce fresco

To read this article in English, click here.

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui.

Per quanto a molti possa sembrare paradossale, il mercato ittico di Milano è fra i più importanti in Italia e tra i più moderni d’Europa e si distingue per quantità, qualità e freschezza dei suoi prodotti, – provenienti da tutta la penisola. In città ci sono numerosissimi e ottimi bistrot di mare, ed è quasi un gioco divertente scoprirli, oltre che un’esperienza da non perdere se si è amanti di questo tipo di cucina.

E dato che la creatività tra le vie meneghine non manca mai, dovete sapere che questi indirizzi che vi suggeriamo sono proprio una fucina di bontà, piatti e concept innovativi da scoprire, che hanno rapito la nostra vista e il nostro palato.

Ecco allora dove andare e cosa mangiare per un viaggio di gusto tra tradizioni e twist sperimentali, e per sentirsi – perché no – un po’ idealmente già in vacanza in qualche località sabbiosa.

Barmare L’Altro

Via Lecco, 4

5 bistrot di mare da provare a Milano

Barmare L’Altro è il fratello ribelle e pop di Barmare di Porta Romana: il nuovo place to be di Porta Venezia che ha da poco aperto i battenti, senza timidezza e senza voler nascondere le sue intenzioni: far fare un – altro – viaggio nella mediterraneità più autentica. L’atmosfera è soft e lounge, e la filosofia alla base rimarca quella del primogenito: l’attenzione verso le materie prime e alla sostenibilità sono, quindi, tratti immancabili. Le ricette sono un mix di squisitezze, e il pesce, per lo più “povero”, è il re del menù: arriva in loco fresco ogni mattina, ed è servito in piatti pensati to be shared. Come ogni sovrano che si rispetti, ha poi al suo fianco una fedele compagna: in questo caso la pasta fresca, la regina di casa che quotidianamente viene stesa dallo chef Marco Sabbioni usando mattarello e consigli sapienti tramandati dalla nonna. Perfetto per aperitivi a colpi di assaggini invitanti, buon vino e cocktail del bartender, pranzi coi fiocchi, cene o addirittura soste di gusto fuori orario: la cucina non si ferma mai fino a tarda sera.

Fishbar de Milan

Via Montebello, 7

5 bistrot di mare da provare a Milano

Un “porto internazionale” di gastronomia dove la storia di un angolo speciale della città s’interseca con la modernità. Fishbar de Milan sorge proprio lì, nel cuore di Brera, dove fino agli anni ‘30 si trovava il laghetto di San Marco – l’antico punto di ormeggio e rimessaggio delle imbarcazioni che percorrevano i Navigli -, e in cui tutto, dall’arredamento alla cucina, fa venir voglia di partire.  Qui, dovete correre a provare il nuovo menù della bella stagione: un trionfo di chicche gourmet di mare. Se siete amanti dei crudi di pesce, infatti, al civico 7 di Montebello troverete la vostra isola felice tra ostriche, cheviche e tartare; segnatevi, poi, le linguine trafilate oro con le vongole – che sono sempre un must – e il Lobster Roll: il re tra i piatti proposti, preparato con un freschissimo astice americano del Maine. Insomma, pronti a imbarcarvi su questa nave fatta di sapori e specialità di casa e internazionali?

A’ Riccione Bistrot

Via Procaccini, 28

5 bistrot di mare da provare a Milano

Garanzia dal 2008. Ecco A’ Riccione, il bistrot meneghino di pesce capitanato dai fratelli Giuseppe e Dante di Paolo. Varcata la soglia, ad accogliervi è l’atmosfera elegante, mentre a soddisfare le vostre aspettative una volta al tavolo ci pensano gli chef con i loro piatti: antipasti, primi e secondi sono sofisticati, le ricette curate nei dettagli e le degustazioni imperdibili. Il banco pescheria all’ingresso vi attende con un Grand Plateau Royal e un’ampia selezione di ostriche e crostacei – tra le tante cose -.

Langosteria Bistrot

Via Privata Bobbio, 2

5 bistrot di mare da provare a Milano

I Business lunch e il fine dining portano il nome di Langosteria Bistrot. Gli amanti del mare in tavola e degli accostamenti ricercati trovano pane per i loro denti. La dinamicità è il motore della cucina e di questo locale nel cuore pulsante della zona di Tortona: curato ma al contempo conviviale, caratterizzato da una spiccata vivacità che si rispecchia nei piatti sotto forma di colori e del pungente olio extravergine d’oliva, immancabile. E se sulla carta il King Crab è uno dei protagonisti indiscussi, in sala lo è l’invitante bancone del pesce, da cui lo sguardo viene inevitabilmente rapito.

Pescherie Riunite

Corso Cristoforo Colombo, 11

5 bistrot di mare da provare a Milano

Si entra, si ordina direttamente al bancone, si sceglie la cottura del pesce, ci si accomoda ad uno dei tavoli della sala, e si mangia in tutta rilassatezza, sorseggiando magari un buon calice di vino. Pescherie Riunite è il nuovo format del Seven Group: una pescheria vestita da bistrot che ha tutte le carte in tavola per regalarvi pranzi e cene coi fiocchi ad un ottimo rapporto qualità prezzo. E se rientrate nella categoria degli eterni indecisi potete star tranquilli: ogni giorno troverete un piccolo menù con le proposte della casa (antipasti, primi, secondi e qualche dolce) da cui poter prendere l’ispirazione.