To Top
Classifiche

I 5 migliori flower bar di Milano

Una mano a indicare i fiori che desiderate inserire nel bouquet, l’altra a sorreggere un profumato calice di vino: non è fantasia, e noi vi sveliamo dove farlo!

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui.

“Il pane e le rose”, ma senza rivoluzione. Un’espressione passata alla storia per designare la necessità di bellezza nella quotidianità, l’aggiunta di qualcosa che vada oltre il necessario, con il solo scopo di donare un po’ di poesia alle giornate. Ed è proprio a questo che servono i flower bar.

Sono angoli fioriti, dove coniugare il piacere della scelta di un mazzo o di una pianta a una colazione o un aperitivo. Il concept è chiaro: ti siedi e ordini, circondato da fiori, che puoi acquistare o semplicemente ammirare.

Circondati da profumi e colori, l’effetto rigenerazione è immediato. Lo sguardo si perde tra le sfumature, l’olfatto cerca di riconoscere le note sprigionate dai fiori. Milano è bella per questo: quando non è possibile rifugiarsi nella natura, porta la natura nei bar.

Ecco allora la nostra selezione di indirizzi per sperimentare l’effetto benefico dei fiori con un cappuccino o un calice di vino tra le mani, “stancandosi gli occhi contemplando le rose”, come scrisse il poeta Masaoka Shiki in un celebre haiku.

Potafiori

Via Salasco, 17

I 5 flower bar migliori di Milano

Un negozio di fiori con cucina, un bistrot traboccante di fiori: in qualunque modo lo si voglia definire, Potafiori è un angolo sospeso tra Parigi e Porta Romana, un nuovo e bellissimo modo di stare insieme. Qui ogni dettaglio ne richiama un altro, la cucina rispecchia i fiori, e la flora è reinterpretata nella proposta gastronomica. Ma gli indiscussi protagonisti sono i fiori: recisi, piante rare e ornamentali, radici e bulbi convivono con spaghi, fili, corde, ferro battuto, dove l’incontro tra mondi diversi da vita a composizioni uniche e immediatamente riconoscibili. Un laboratorio creativo che trae linfa dalla vitalità delle piante, dove l’esperienza di Rosalba Piccinni saprà soddisfare ogni richiesta!

Fioraio Bianchi

Via Montebello, 7

I 5 flower bar migliori di Milano

Aperto quarant’anni fa per volere di Raimondo Bianchi, storico proprietario, Fioraio bianchi mantiene l’atmosfera delicata e francese impressagli dal suo fondatore. Ha il fascino dei luoghi inaspettati: bistrot e negozio di fiori, racchiude un mondo dai mille profumi e sapori. In questo salotto green posto nella cornice di Brera, tutti i fiori che potete ammirare sono in vendita: se la vostra attenzione è attratta dai colori di una composizione, portatela a casa con voi! Realizzano opere floreali improntate alla ricercatezza, mantenendo intatto lo stile e l’attenzione ai dettagli che resero Raimondo Biancho un’istituzione meneghina. Qui il tempo sembra essersi fermato, ed è il luogo ideale per acquistare un bouquet dal gusto intramontabile!

Mint Garden

Via Felice Casati, 12

I 5 flower bar migliori di Milano

Mint Garden è come un sempreverde: che lo si scelga per un caffè, un pranzo o un aperitivo, mantiene immutata l’atmosfera sognante e l’allure da bistrot parigino che lo contraddistingue. Si parte dalle deliziosi creazioni di pasticceria per il mattino, agli ottimi cocktail per l’aperitivo. È perfetto anche per una cena romantica: le mise en place che riescono a creare fanno quasi sentire il fruscio della Senna, e le composizioni floreali che campeggiano sui tavoli e in ogni angolo diffondono una sinfonia di profumi in cui è lecito perdersi. Per acquistare una composizione o prendere un caffè al volo nel dehors all’esterno, Mint Garden riesce a portare un po’ di poesia nelle frenetiche giornate milanesi!

Riad Food Garden

Viale Piave, 17

I 5 flower bar migliori di Milano

C’è un limite alla fantasia? Se si tratta di Riad Food Garden, la risposta è decisamente no. Uno spazio dove fermarsi, fare il piano di ossigeno e ripartire rigenerati. Un’oasi segreta nei pressi di Porta Venezia, che costituisce il proseguimento ideale di una passeggiata ai Giardini Indro Montanelli. Rappresenta un luogo di fuga in ogni momento della giornata, ma noi lo consigliamo per il brunch domenicale. Perché quando non si desidera altro che circondarsi di bellezza, questo è l’indirizzo perfetto. Ogni oggetto esposto è in vendita, dalle ceramiche ai vasi. Tra cocktail e aromi floreali, Riad Food Garden rappresenta un bellissimo modo per prendersi cura di se stessi.

Bibouq

Via Fauchè, 35

I 5 flower bar migliori di Milano

Si tratta della prima Fioenoteca di Milano, e – dietro un termine oscuro ai più – si nasconde un concept meraviglioso. Come in un gioco di logica, cosa accomuna il mondo del vino e quello dei fiori? La risposta non è così semplice, si tratta del “bouquet”. Quello enologico, ovvero la sinergia di moltissime molecole aromatiche, ma anche quello floreale, una composizione di fiori creativa. Se l’incontro tra questi due affascinanti mondi vi intriga, Bibouq è l’indirizzo per voi: i percorsi di degustazione scelgono vini delle migliori cantine, con un occhio all’etica della produzione e alla territorialità. L’aperitivo proposto esalta il calice come i finger food: va in scena un armonioso dialogo tra flora e ristorazione.