To Top
Bistrot

Après-Coup

In Porta Romana, uno spazio eclettico dall’animo artistico

Ricorda un passaggio segreto l’ingresso di Après-Coup, bistrot e luogo d’arte custodito nella silenziosa via Privata della Braida, a due passi dalla trafficata Porta Romana ma ben riparato dal caos cittadino. Uno scrigno del tesoro prezioso ed elegantemente nascosto che ha tanto da raccontare e non vede l’ora di farlo, tra sofisticate sonorità jazz, spettacoli teatrali e una carta evocativa ispirata ai movimenti culturali e alle avanguardie del “secolo breve”.

Après-coup - Milano

Après-Coup nasce dall’idea di David Ponzecchi, che ha voluto regalare alla Milano contemporanea uno spazio dove vivere – e rivivere – il tempo, restituendogli dignità e significato. In una città che si muove così velocemente, perché lasciare che le cose belle passino inosservate e sfuggano di mano? Après-Coup le raccoglie tutte: nel bistrot, l’arredamento vintage risale agli anni Venti; il contesto è finemente decorato da oggetti d’antiquariato che scaldano l’atmosfera, donando all’ambiente un fascino unico e caratteristico, che ricorda nostalgicamente quello di un caffè letterario.

Après-coup - Milano

Da Après-Coup il tè si sorseggia in pregiate porcellane d’epoca e il light lunch è chic in abbinamento alle posate in bachelite; sulla carta, l’Astrattismo all’ora di pranzo rende omaggio al grande Kandinsky; e se il piatto di Uova al tegame senza il tegame confonderà la mente invadendola di pensieri surrealisti, a sorreggere le fantasie più audaci penseranno i confortevoli – nonché elegantissimi – divani in broccato.

Après-coup - Milano

Noi abbiamo scelto Après-Coup per l’aperitivo, abbinando alle sfiziose proposte della cucina un Crémant de Bourgogne, piacevole sorpresa. Oltre all’insalata di farro lessato condita con salsa di pomodoro fresco e lime, abbiamo apprezzato le tartine al pesto di rucola e menta con gambero, proposta più ricercata, non scontata per un classico aperitivo alla milanese. Interessante la lista dei cocktail, dove i drink vengono raggruppati in diverse aree tematiche: la Francia anni ’20 mi ha sedotta con un Kir Royale, niente male per un martedì sera per nulla imbruttito.

Après-coup - Milano

Après-Coup è dunque bistrot/proscenio, galleria d’arte e anche fashion boutique: Spazio Nur, infatti, è l’angolino ultra chic tutto dedicato alla moda dove Tahereh Toluian, appassionata di moda e design, propone una collezione esclusiva di abiti, bijoux e accessori.

Après-coup - Milano

Uno spazio eclettico dall’animo artistico, un luogo dove si respirano raffinatezza e cultura, nato dal desiderio di reinterpretare in chiave moderna la bellezza del secolo scorso per renderla fruibile alla città di Milano che, frenetica e impaziente, rischierebbe altrimenti di non fermarsi mai. E farebbe male. Dopotutto, la moglie di David è psicoanalista e lo sa bene: après-coup significa rielaborare i ricordi del passato alla luce dell’esperienza presente, dando loro nuovi significati; allora, cari milanesi, varcate il passaggio segreto per riprendervi in mano il tempo e restituirgli valore.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

La primavera con il nuovo menù di Fishbar de Milan

To read this article in English, click here. Accostare la parola “mare” a “Milano” per molti può suonare strano. Eppure, il capoluogo meneghino ha un’anima “marittima” sconosciuta ai più: il mercato ittico all’ingrosso di Milano è infatti il più importante in Italia e tra i più moderni in Europa e si distingue per la quantità, qualità e [...]

La colazione da Pausa

To read this article in English, click here. A portare l’Italia in giro per il mondo ci ha pensato l’imprenditore Marco Cattaneo con il suo format semplice, veloce e innovativo. Pausa, quel bistrot dall’inconfondibile insegna rossa nato tra le strade di Hong Kong sotto forma di bottega di 25 mq, ha infatti un cuore mediterraneo, pur indossando un [...]

Giacomo Tabaccheria

Via Pasquale Sottocorno 5, 20129 Milano

Non lasciatevi ingannare dal nome: Giacomo – Tabaccheria saprà conquistarvi anche se non siete dei fumatori. Certo, ci potete trovare sigari, sigarette e accessori vari, ma ci sono tanti altri motivi per una capatina al numero 5 di via Sottocorno. Io, per esempio, scelgo di fare colazione qui quando voglio concedermi una coccola davvero speciale. Le brioche sono sublimi (provengono dall'adiacente Giacomo Pasticceria... se non avete mai provato i suoi [...]

RosebyMary

Piazzale Luigi Cadorna 14, 20123 Milano

Quando la storia incontra il futuro. Non trovo frase migliore per cominciare a parlare di RosebyMary, bakery e bistrot di cucina naturale nato in piazzale Cadorna e che in poco tempo ha conquistato la città, arrivando a contare ben tre punti vendita. Tale successo, lungi dall’essere improvvisato, è frutto dell’esperienza di tre generazioni nell’arte della panificazione. [...]

Casa Matilda

Via Ascanio Sforza 65, 20136 Milano

Esiste una parola danese difficile da tradurre in italiano: è l’arte dello hygge, che esprime benessere, un’atmosfera accogliente, intima e confortevole. Al numero 65 di via Ascanio Sforza, nel cuore del Naviglio Pavese, si nasconde una delle nuove aperture più apprezzate dell’ultimo anno e che, forse senza saperlo, fa dello hygge la sua filosofia. Si [...]