To Top
Parrucchieri

Area #6

Una volta usciti da Area #6 avrete acquisito una cosa in comune con Anna Wintour: l’Hair Stylist

Area #6 è il “Coiffeur Flawless” di Milano. Non è pubblicità, ma ditelo alle vostre amiche e avrete vinto baci, abbracci e complimenti in pubblico. Il vostro ego schizzerà alle stelle, ve lo assicuro.

Area #6

Alessandro Lisi è la parola d’ordine. Memorizzate questo nome. La ricerca della credibilità è difficile quando un uomo scrive di hair stylist: provate. Per i ringraziamenti scrivete alla redazione.(#tip) Uomini, quando parlate con una donna non chiamateli parrucchieri né barbieri. Sono Hair Stylist. Con un po’ di erre moscia le avrete in pugno. Vi ascolteranno.

Area #6

Continuare a chiedere consiglio alle vostre amiche, se cercate di piacere a un uomo, non vi porterà lontano. Nessuno svelerebbe il suo vantaggio competitivo al nemico e ora che siete sole con i vostri pensieri ammettetelo: voi siete nemiche. Non capisco perché ignoriate le nostre preferenze decise se siamo il principale target del cambio di look. Una volta per tutte, ammettete anche questo.

Area #6

Ho avuto più successo con le donne consigliando questo Hair Stylist che con abiti alla moda, bicipiti (forse perché non si vedono), cene e bevute nei locali impeccabili di Milano. Posso fornire prove in privato.

Alessandro è una sorta di visionario. Vi ascolta, vi guarda, decide il taglio, opera. È onesto: non vi dirà “Wow amore sei bellissima” quando sembrate il mocho lasciato in terrazza al ritorno dalle vacanze di Natale. (#tip-Lei) Cercate di restare impassibili e accettate la critica, se foste già perfette non avreste atteso due settimane per un appuntamento con Alessandro.

Area #6

Ho insistito sul versante lei semplicemente perché, ragazzi, so che voi vi fidate. Alessandro è molto bravo anche con noi ometti. Niente battute sulla foto. Ho avuto la fortuna di essere introdotto alla sua forbice tre anni fa. Mai più cambiato.

La sala chirurgica si trova in via Macedonio Melloni, 1. (#tip) se andate all’ultimo appuntamento non sarete distanti dal Nottingham Forrest. Brindate al vostro nuovo consulente d’immagine.

Area #6

Un’ultima nota irrilevante, una volta usciti da Area#6 avrete acquisito una cosa in comune con Anna Wintour: l’Hair Stylist.

Se fosse una canzone, Alessandro Lisi sarebbe “Tutto Quello che hai” di Airys.

Ti potrebbero interessare anche...

Waterbeat Society

Via Santa Tecla 3, 20122 Milano

Waterbeat Society regalerà benessere a corpo e mente a ogni visita e sarà perfetto anche per il vostro Instagram: le vostre amiche non smetteranno di chiedervi dove siete. È un posto favoloso, nuovissimo e molto trendy per tornare in forma, proprio dietro al Duomo. Avete presente lo spinning? Ecco, si tratta di quello, ma in una piscina. [...]

DD The Studio by Davide Diodovich

Via Aurelio Saffi 25, 20123 Milano

Quante volte vi è capitato di sfogliare una rivista di moda e di sognare l’acconciatura di una splendida modella a incorniciare il vostro viso? Finalmente questo desiderio può diventare realtà, grazie all’atelier DD The Studio di Davide Diodovich che, unendo esperienza, professionalità e istinto, saprà guidarvi alla ricerca del look perfetto e realizzarlo su di voi a [...]

City ZEN

Via San Francesco d’Assisi 15, 20122 Milano

Chi non desidera un po' di pace in questa città frenetica? Sarebbe bello trovare un momento per noi stessi, a Milano. Dev'esserci un modo per rallentare un po' le nostre corse, no? City ZEN potrebbe essere la risposta. Si tratta del primo centro benessere "sociale", un concept  che la fondatrice Carol Brumer ha creato per finanziare organizzazioni no-profit: al [...]

I migliori Barber Shop a Milano centro

To read this article in English, click here. Sono anni ormai che il personal grooming ha assunto anche per gli uomini una capitale importanza. A Milano i barber shop non mancano di certo e i milanesi sono stati abbastanza fortunati da veder fiorirne in ogni angolo della propria città. E in una città così grande sareste capaci di trovare subito [...]

C’era una volta il barbiere

To read this article in English, click here. C’era una volta il barbiere. Ora non c’è più, o quasi. In mezzo alla selva di franchise a grande diffusione e scintillanti saloni dove ogni tradizione è bandita, trovare un vero barbiere, come quelli di una volta, è sempre più difficile. Che dovrebbe fare un gentiluomo, oggigiorno? [...]