To Top
Drink

Blue Note Milano

Jazz club con cucina per notti stellate da favola

Siete pronti a trascorrere una notte da sogno, stellata in ogni senso? Giochi di luce, penombra che seduce, sedute avvolgenti in velluto carta da zucchero, autentici arredi in legno di ciliegio: tutto è in perfetto stile american bar al Blue Note Milano.

Colori della notte sotto i vostri calici e intorno a voi: blue è il loro mood così come il loro nome. Lungo i parapetti sopra le vostre teste, scatti rubati a stelle della musica che qui, al Blue Note Milano, hanno lasciato traccia e scritto la storia. Volete i loro nomi? Billy Cobham, Chick Corea, Pino Daniele, Al Di Meola, Marcus Miller, John Scofield, Mike Stern, Dave Weckl, The Angels in Harlem Gospel Choir che si esibisce regolarmente durante il periodo natalizio. E questi sono solo alcuni dei più grandi.

Blue Note - Milano

Siete in via Borsieri, al civico 37, nel quartiere Isola. Certo è che, nell’ormai lontano 2003, non potevano scegliere location migliore in quel di Milano per aprire il loro jazz club, con annesso ristorante. Isola infatti è un quartiere fucina di artisti emergenti e non solo, dove a ogni angolo si respira aria di creatività, in continuo e costante rinnovamento. Il locale fa parte del network Blue Note, insieme allo storico Blue Note Jazz Club del Greenwich Village di New York, ai Blue Note di Tokyo e Nagoya in Giappone e al Blue Note Hawaii.

Blue Note Milano si conferma, come ogni anno, una delle più importanti e famose vetrine per la musica jazz a livello internazionale. A dimostrarlo è il loro calendario fittissimo, con doppi spettacoli dal martedì alla domenica durante tutto l’anno e grandi artisti a intrattenervi e a farvi sognare. Spesso qui si esibiscono personaggi che vanno ben oltre la definizione di grande, stiamo parlando dei massimi esponenti a livello mondiale del panorama jazzblues e soul, della musica italiana e latina… A buon intenditor, poche parole.

Blue Note - Milano

Ma il Blue Note non è solo musica dal vivo, è molto di più: è pura arte, è connessione diretta con gli artisti che creano e si esibiscono per voi e con voi. Serate magiche, meravigliose, tutte da assaporare, nota dopo nota, magari sorseggiando uno dei 200 cocktail in lista, oppure un ottimo calice di vino italiano o francese, a seconda dei vostri gusti o in base all’ispirazione del momento. E se poi vi venisse fame, tranquilli, al Blue Note Milano potrete cenare – a partire dalle 19.30 – ma anche spizzicare fino a mezzanotte. La cucina è semplice ma allo stesso tempo raffinata: a menù troverete specialità italiane e internazionali di carne, pesce e persino vegetariane. Potrete così godervi la vostra cena in tutta tranquillità prima di ciascun spettacolo, serviti e riveriti dall’antipasto al dolce da gentili baldi giovani dalla impeccabile divisa nera.

Volete due dritte? Per chi ama le frequenze ed è sempre sintonizzato al Blue Note Milano c’è Radio Monte Carlo che trasmette ogni settimana in diretta. E per chi invece adora i pranzi alternativi, il loro Sunday Brunch è un vero must, a partire dalle ore 12:00 con show e tanta buona musica, oltre all’ottimo buffet. E se invece aveste esigenze alimentari particolari, non temete… Ricordatevi soltanto di segnalarle durante la prenotazione!

Photo credit: Ilaria Pretto

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Spica

Via Melzo 9, 20144 Milano

Il locale che mancava. In una Milano invasa da ristoranti etnici di ogni genere avevamo proprio bisogno di qualcuno che selezionasse per noi i piatti migliori di tutto il mondo, riunendoli in un unico menù fatto di viaggi e passione. Ci ha pensato Spica, proponendo una cucina globale e cosmopolita: piatti provenienti da ogni continente, [...]

I migliori ristoranti all’aperto a Milano

I raggi di sole scaldano, - forse troppo -, le strade meneghine e le giornate vengono scandite dall’alternarsi di lunghe ore di luce e tramonti accesi - che in questo periodo, ammettiamolo, si preferirebbe osservare magari da una spiaggia sabbiosa o da un mirador spagnolo. Quando il caldo estivo si fa sentire, le architetture meneghine stanno [...]

Becho

Via Savona 17, 20144 Milano

In Via Savona, a pochi passi dalla movida di zona Tortona, ha aperto Becho, un “Cosmopolitan Bistrot” - come si definisce - che caratterizza la sua offerta con proposte sostenibili, strizzando l’occhio alla cucina internazionale. La filosofia di Becho ruota attorno alla parola “scelta” che definisce il desiderio di costruire un menu sulla base di prodotti che non [...]

Locanda Carmelina

Via Cadore 2, 20135 Milano

Milano è una città insonne, instancabile, veloce. È proprio la sua frenesia la chiave di lettura ideale per cogliere gusti, tendenze, novità: nella moda, nell’arte e nella ristorazione. Il filo conduttore delle nuove aperture food più vincenti degli ultimi mesi sembra essere la partenopeità. Arriva in via Cadore la Locanda Carmelina, una moderna trattoria napoletana dove potrete assaggiare [...]

The Fisher

Viale Bianca Maria 8, 20129 Milano

Ci sono molti posti che sento definire spesso “più bello che buono”, e in una città come Milano, in cui lo stile e il design giocano un ruolo fondamentale, è facile cadere in questo tranello. Fortunatamente da The Fisher le cose sono molto diverse: come il nome stesso suggerisce si tratta di un ristorante di [...]