To Top
Etnici

Cittamani

Sapori decisi e forti dalla celebrity chef Ritu Dalmia

Segnatevi questo nome: Ritu Dalmia. Indiana di nascita e italiana di adozione e nel cuore, Ritu è considerata una vera “celebrity chef” in India e in tutto l’Oriente in generale e ha deciso di aprire nella nostra Milano quello che forse si rivelerà il miglior ristorante indiano contemporaneo di tutta Italia. Cittamani è il suo nome, una parola che deriva dal sanscrito e significa “compassione, empatia”: termine che evoca un tantrico, profondo legame con l’aspetto emotivo e sensuale, con la liberazione che il cibo può esercitare sull’essere umano.

cittamani-cocktail-bar

Siamo nel cuore del quartiere chic e bohemien di Brera, per l’esattezza in piazza Mirabello. Ritu, che è una grandissima ammiratrice e conoscitrice del nostro Paese (con il padre, commerciante di marmi, ha infatti passato la sua infanzia a girare l’Italia per fermarsi poi a lavorare nella cucina di un ristorante italiano al confine tra Liguria e Toscana), ha creato in India un vero e proprio impero di ristoranti italiani di altissima gamma, sotto il nome di Diva Italian. Lei diva lo è diventata per davvero. È ormai considerata una vera e propria star, che ha saputo valorizzare e divulgare la cultura del Made in Italy in tutta l’ India con una grandissima forza imprenditoriale.

cittamani-chef-ritu-dalmia-cucina

Per il Cittamani, ha studiato tutto nei minimi dettagli. Non aspettatevi un ristorante indiano di quelli a cui siamo abituati, ricco di colori, orpelli o ridondante di dettagli e tessuti. Cittamani è un ristorante sobrio, chic, estremamente elegante  e luminoso, con dettagli di arredo di design che vanno dalle poltroncine dei tavoli all’alcantara dei divani, dall’ottone delle applique e della zona bar all’ingresso, alle pareti di specchio fino al pavimento di graniglia. Un ristorante internazionale ma con un menù indiano a tutti gli effetti: le spezie indiane sposano gli ingredienti italiani alla perfezione. I loro sapori forti e autentici vi catapulteranno immediatamente in un mondo nuovo.

Cittamani

A pranzo tra le proposte troviamo diversi piatti unici (tra cui un buonissimo orzotto con maiale e salsa speziata) e le “Tiffin box” (il famoso lunch indiano nato a Mumbai) da accompagnare a tavola con diversi assaggini, in versione vegetariana o di carne. Oppure ancora ci sono i “Naannini”, dei panini cotti nel forno tandoori che si possono accompagnare con diversi condimenti.

Cittamani

Il menù serale cambia e diventa più articolato e completo. Il filo conduttore per Ritu è sempre e comunque quello dell’equilibrio. Conoscendo bene ciò che a noi italiani piace mangiare, ha saputo creare una carta che si avvicini il più possibile al gusto italiano, senza comunque perdere in identità e internazionalità. Namastè Ritu. Sei arrivata dritto al cuore della nostra #FlawlessExoticList .

Ti potrebbero interessare anche...

Misoya

Via Solferino 41, 20121 Milano

Quando è sabato, siete fra amici e state cercando un posto informale ma non scontato, che sia diverso dal solito sushi, potrebbe essere l’occasione perfetta per provare Misoya, in Brera. Misoya è una rinomata catena nipponica che vanta numerosi ristoranti anche in America, Canada, Thailandia e Brasile, due dei quali (Montreal e New York) costantemente inseriti nella Guida Michelin [...]

Fusho

Via Paolo Sarpi 50, 20154 Milano

Qualche anno fa la zona di via Paolo Sarpi, detta anche Chinatown, era spesso trascurata dai milanesi. Per fortuna negli ultimi tempi la situazione è cambiata e tanti nuovi locali e negozi hanno cominciato a trasformare Sarpi in un quartiere di Milano con un’anima e un’atmosfera tutta sua. L’ultimo locale ad aggiungersi alle tante novità [...]

Saigon

Via Archimede 53, 20129 Milano

Saigon, come il fiume che nasce nei pressi di Ho Chi Min. È questo il nome del locale vietnamita di Luca Guelfi, proprietario di vari ristoranti sparsi per l'intera città. Tutti particolarissimi, ricercati, modaioli, di quelli da fotografare per arricchire il proprio profilo Instagram. Ma Saigon è un posto davvero speciale, quello dall'atmosfera più unica. [...]

Nishiki

Corso Lodi 70, 20139 Milano

Nishiki è l’esempio lampante di come un ristorante giapponese fusion di quartiere possa trasformarsi nel tempo in un punto di riferimento cittadino, ottenendo un meritato successo, grazie al lavoro sodo e alle ottime materie prime. Quando Nishiki ha aperto, ormai più di dieci anni fa, abbiamo iniziato a frequentarlo in modo costante sia per la sua posizione strategica che per l'ottima qualità delle sue proposte. Siamo [...]

Felice a Testaccio

Via del Torchio 4 20123 Milano

Le aspettative sono un’arma incredibile. Hanno la capacità di fomentare gli animi, generare facili entusiasmi e provocare profonde delusioni. Entrando da Felice a Testaccio a Milano, con tutto quel bagaglio di aspettative che ti porti dietro, però, si capisce subito che non si resterà delusi. La sede meneghina di uno dei più famosi ristoranti della capitale ha aperto da poco, [...]