To Top
Eventi passati

Accelerare senza perdere tempo

La personale di Reinhard Mucha in mostra presso la galleria Lia Rumma

Il tempio dell’arte contemporanea di Milano ha sede presso la galleria Lia Rumma. 
Da qui sono passati i grandi artisti Marina Abramović, Andreas Gursky, Gino de Dominicis e giovani talenti italiani come Luca Monterastelli. Lo spazio espositivo in via Stilicone a Milano si sviluppa su quattro livelli e oggi porta in scena Reinhard Mucha con la sua personale “Schneller werden ohne Zeitverlust” (Accelerare senza perdere tempo).

Il rapporto dell’artista con la galleria è di lunga data, risalendo esattamente al 1989, anno in cui presentò la sua prima personale “Mutterseelenallein” (Solitudine) presso la sede di Napoli della galleria stessa. Un insieme di eventi e vicissitudini che da molti anni lega l’artista all’Italia.

Le opere architettoniche dell’artista uniscono scale, vetri, specchi, feltro e legno: elementi diversi assemblati in modo geometrico che danno vita a opere fredde e isolate. Avvicinandosi lo spettatore scopre una genesi articolata di strati densi di materia.

All’interno della mostra si trovano “grandi contenitori” in cui vengono ricreate immobili porzioni di realtà e di quotidianità, ognuna con un racconto unico. Una rappresentazione che con la sua precisione e impersonalità, trasmette a volte un’estraniazione dagli oggetti stessi che trasportano in realtà parallele in costante mutamento.
 Sono opere che immediatamente trasmettono la loro potenza con sofisticatezza ed eleganza.

La forza dei suoi lavori la potrete visionare subito al piano terra dove è collocata un’opera composta da tegole antiche che giacciono sul pavimento, distribuite in modo ordinato su un letto di detriti. 
Il senso del dramma e della memoria che si uniscono in una riflessione profonda.

In mostra è presente anche il film inedito “Hidden Tracks” e una serie di nuove opere realizzate dall’artista nel corso degli anni.
 La ricerca di Mucha fa riferimento alla Minimal Art, al Postminimalismo, all’architettura e al design.

“Vendere un’opera d’arte è vendere un’idea. Ma un’idea bisogna elaborarla, coltivarla, farla propria e soprattutto amarla alla follia”.

Photo credit: Agostino Osio

Ti potrebbero interessare anche...

5 Mostre a Milano da vedere a Gennaio

All’inizio di ogni nuovo anno, puntuali come un orologio, i buoni propositi fanno capolino: i troppi impegni, gli imprevisti all’ordine del giorno e il tempo che sembra non bastare mai impediscono di ritagliarsi qualche ora per una cenetta in quel nuovo ristorante o per una visita culturale nel museo dove da anni ci si ripromette [...]

5 Mostre a Milano da vedere a Dicembre

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. Se la frenesia dei regali natalizi last-minute, la brulicante folla impazzita che invade il centro con le feste alle porte e l’ansia degli ultimi task da concludere prima della chiusura aziendale vi stanno notevolmente stressando, prendetevi una pausa e dedicate del tempo a voi stessi e al vostro bagaglio di [...]

Best for Riders. – La guida di lifestyle per i motociclisti a Milano

SCARICA LA GUIDA CLICCANDO QUI! Milano, città della moda, dell’arte, della bellezza e della buona cucina, luogo eccentrico e in costante evoluzione. Considerata la città eterogenea per eccellenza, è casa di comunità differenti nella quale convivono stili di vita di tutti i generi. Ma in mezzo ai numerosi fashion e food blogger, stilisti, imprenditori e [...]

5 mostre a Milano da vedere a Novembre

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. Milano è la città dello shopping e della movida, del design e della moda, delle tendenze enogastronomiche e dei cocktail bar dalla Mixology Art ricercatissima. Ma anche l’occhio vuole la sua parte e il capoluogo meneghino sa come conquistare gli amanti dell’arte e delle esperienze culturali alla continua ricerca [...]

La guida di Lifestyle Italo-Giapponese per esplorare Milano

SCARICA LA GUIDA CLICCANDO QUI! Milano è opportunità, è sfida, è una città cosmopolita la cui vivacità rimbomba in tutta Europa ed è il luogo dove le idee, da quelle più semplici a quelle più contorte e stravaganti, trovano sempre un terreno fertile in cui crescere come rigogliose oasi di verde. Ma l'animata atmosfera milanese è arrivata [...]