To Top
Eventi passati

“Se ce l’ho fatta io”: la nuova mostra alla Pasticceria Cucchi

Due cicliste e una fotocamera alla scoperta dell’Italia e di se stesse

Tutti a Milano conoscono la Pasticceria Cucchi. Sia per chi vive qui da sempre, sia per chi è appena arrivato, Cucchi rappresenta un caposaldo della gastronomia milanese, una delle sue pasticcerie più antiche e rinomate. Da decenni parte della comunità, la Pasticceria Cucchi si è sempre interessata a far incontrare la propria arte dolciaria con altre forme d’arte visiva meno istituzionali ma sempre interessanti. Il più recente di questi incontri è la mostra “Se ce l’ho fatta io” che durerà dal 7 novembre al 4 dicembre.

Se ce l'ho fatta io | Pasticceria Cucchi

Due amiche milanesi, Annita e Monica, un paio di bicilette e i mille chilometri della Via Francigena da percorrere, in un percorso che si snoda, attraverso panorami e città, da Aosta a Roma. La Via Francigena è un’antichissima strada medievale percorsa dai pellegrini che si recavano a Roma. Il percorso originale è lunghissimo: va da Canterbury, in Inghilterra, alla Puglia, valicando le Alpi e scendendo dalla Val d’Aosta.

Se ce l'ho fatta io | Pasticceria Cucchi

Per dimostrare che una grande impresa è a portata di mano e che l’unica cosa che serve per farsi strada è la forza di volontà, Annita e Monica hanno deciso di compiere un lungo viaggio in bicicletta senza prefissare tappe o tempistiche ma con l’unico obiettivo di muoversi liberamente verso la loro destinazione finale. Armate di un bagaglio leggero, le due donne sono partite alla scoperta dell’Italia antica e nascosta e hanno documentato la loro esperienza in una serie di magnifici scatti che saranno esposti nella pasticceria Cucchi.

Se ce l'ho fatta io | Pasticceria Cucchi

La mostra è stata aperta con un bellissimo evento, con una degustazione di vini cacc’e mmitte (togli e metti in dialetto pugliese) della Azienda Agraria Paolo Petrilli di Lucera. Sono state servite due etichette, entrambe biologiche e vegane, il Motta del Lupo 2016 e l’Agramante 2015 abbinate a una pasta col pomodoro prodotta dalla stessa azienda con grani antichi e pomodori pelati a mano rigorosamente bio, in omaggio all’antica tradizione agricola pugliese.

 

Photo credit © Monica Nanet

Ti potrebbero interessare anche...

Festeggiare la Pasqua alla Pasticceria Cucchi

To read this article in English, click here. La Pasqua si avvicina e insieme a lei i dolci che sanno di primavera, le belle giornate (si spera), l’allegria e la gioia di iniziare il periodo dell’anno in cui tutti i buoni propositi danno i loro frutti. Questa volta siamo avvantaggiati: cadendo il primo del mese, [...]

Frida Kahlo a Milano

Dal 1 febbraio fino al 3 giugno, il Mudec di Milano ospiterà una delle mostre più complete della celebre pittrice messicana Frida Kahlo. Dopo molti anni, verranno finalmente esposte in un'unica sede tutte le opere conservate nelle collezioni del Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e della Jacques & Natasha Gelman Collection, oltre a quelle appartenenti ad altri importanti [...]

Le gift box natalizie più dolci di Milano

To read this article in English, click here. Natale è tempo di regali, è vero, ma chi ha detto che un regalo debba per forza essere un oggetto? Oltre a essere regali tradizionali, infatti, panettoni e dolciumi sono anche un passepartout per quei pensieri che si vuole fare senza troppo impegno. Per nostra fortuna l’offerta di Milano è andata ben oltre [...]

“Dal Tunnel”: l’arte contro la violenza sulle donne

L’arte come testimonianza, l’arte come via di fuga e strumento di dialogo. Tutto questo è il progetto culturale “Dal Tunnel” che si propone di sensibilizzare  il pubblico sul delicato tema della violenza nei rapporti affettivi. Un gravissimo problema che affligge tante relazioni e spesso sfocia in esiti tragici. Dal 5 al 13 Dicembre, per un’intera settimana, e [...]

Milano e la Mala

Oggi Milano è sinonimo di business, design, innovazione, moda. Ma c'è stato un tempo in cui il viso scintillante del boom economico e del benessere sociale convivevano con gli aspetti più oscuri e pericolosi della vita urbana che hanno contribuito a scrivere la storia della Milano tra gli anni '60 e '80. Ed è proprio questa storia che verrà raccontata dal [...]