To Top
Mostre

Frida Kahlo a Milano

La mostra più completa della celebre icona messicana

Dal 1 febbraio fino al 3 giugno, il Mudec di Milano ospiterà una delle mostre più complete della celebre pittrice messicana Frida Kahlo. Dopo molti anni, verranno finalmente esposte in un’unica sede tutte le opere conservate nelle collezioni del Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e della Jacques & Natasha Gelman Collection, oltre a quelle appartenenti ad altri importanti musei a livello internazionale e che non sono mai state esposte nel nostro paese.

Frida Kahlo - Milano Mudec

Non una semplice mostra ma un vero e proprio viaggio nel contesto culturale, politico e folkloristico che ha influenzato l’arte della pittrice di Coyoacán, il tutto accompagnato dal Festival della Cultura Messicana che offrirà ai visitatori l’opportunità di conoscere, attraverso laboratori e atelier di pittura e tessitura, i colori e i costumi del Messico.

Frida Kahlo - Milano Mudec

Dall’analisi della figura dell’artista, al rapporto con il marito Diego Rivera, alle influenze precolombiane che hanno fatto da base per le opere, la mostra ci descrive la personalità di Frida Kalho in un modo che va oltre la semplice facciata pittorica, senza dimenticare il suo impegno civile e i suoi interessi politici, grazie al materiale documentario custodito nell’Archivio di Casa Azul, che verrà presentato per l’occasione.

Frida Kahlo - Milano Mudec

In questo modo i visitatori potranno comprendere nella sua totalità la figura della grande artista, non solo dal punto di vista dello stile, ma anche più da vicino, esplorandone il lato umano. Una mostra diversa dalle altre, che ci immergerà all’interno delle opere stesse per comprenderne non solo l’aspetto visibile ma anche quello interiore.

Frida Kahlo - Milano Mudec

Opere dense di carattere, di simboli e di riferimenti culturali che raccontano la sua vita e che hanno fatto di Frida Kahlo uno dei simboli della scena culturale, artistica e civile del suo paese. Una visione che va oltre le pennellate ma che analizza anche gli interessi personali e sociali della famosissima icona messicana.

Ti potrebbero interessare anche...

5 Mostre a Milano da vedere a Dicembre

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. Se la frenesia dei regali natalizi last-minute, la brulicante folla impazzita che invade il centro con le feste alle porte e l’ansia degli ultimi task da concludere prima della chiusura aziendale vi stanno notevolmente stressando, prendetevi una pausa e dedicate del tempo a voi stessi e al vostro bagaglio di [...]

I Preraffaelliti. Amore e desiderio

Sentendo parlare di Preraffaelliti, ci vengono alla mente le immagini oniriche e le pennellate romantiche di William Waterhouse, di Hughes, Hunt, oppure di Millais. La corrente artistica che più ha contraddistinto il periodo del Decadentismo è in scena dal 19 giugno al 6 ottobre 2019 al Palazzo Reale di Milano. I Preraffaelliti sono nati nel 1848 nell'Inghilterra Vittoriana; un [...]

“Dal Tunnel”: l’arte contro la violenza sulle donne

L’arte come testimonianza, l’arte come via di fuga e strumento di dialogo. Tutto questo è il progetto culturale “Dal Tunnel” che si propone di sensibilizzare  il pubblico sul delicato tema della violenza nei rapporti affettivi. Un gravissimo problema che affligge tante relazioni e spesso sfocia in esiti tragici. Dal 5 al 13 Dicembre, per un’intera settimana, e [...]

Milano e la Mala

Oggi Milano è sinonimo di business, design, innovazione, moda. Ma c'è stato un tempo in cui il viso scintillante del boom economico e del benessere sociale convivevano con gli aspetti più oscuri e pericolosi della vita urbana che hanno contribuito a scrivere la storia della Milano tra gli anni '60 e '80. Ed è proprio questa storia che verrà raccontata dal [...]

Lo sguardo di Narciso – The Flat

La nuova mostra "Lo sguardo di Narciso", al The Flat in via Paolo Frisi 3, racconta di un Narciso che fatica a trovare la sua immagine. Gli artisti internazionali invitati, utilizzando materiali o superfici specchianti, restituiscono figure beffarde che ci spingono a riflettere sulla nostra identità di spettatori. L’artificio degli artisti distorce, frammenta i riflessi e ostacola il rapporto [...]