To Top
Ristoranti

Filippo La Mantia – Oste e Cuoco

La coccola da concedersi e il vizio da permettersi almeno una volta ogni tanto

Varcando la soglia di Filippo La Mantia – Oste e Cuoco in Piazza Risorgimento, angolo via Poerio, vengo assorbita da un’atmosfera calda e avvolgente: luci soffuse e ricercate, fotografie d’autore appese alle pareti e musica… musica diffusa in tutti gli ambienti.

Più di un ristorante, Filippo La Mantia non è solo il nuovo gioiellino dell’omonimo Chef, ma è anche la sua casa milanese: qui ha deciso di portare un pezzo di Sicilia, con i suoi sapori, profumi e colori. Proprio come in una casa non ci sono orari, è aperto dalla mattina alla sera, offrendo colazioni, brunch, lunch, aperitivi e cene, nonché cocktail bar per rilassarsi dopo un’intensa giornata di lavoro, con sala fumatori annessa (separata ovviamente dall’ambiente principale).

Realizzato su una superficie di 1800 mq e disposto su due livelli, senza spazi definiti né riservati, il ristorante è composto da stanze che si susseguono e si intrecciano lasciando massima flessibilità nell’utilizzo degli ambienti. Il progetto degli interni è stato affidato a Piero Lissoni, maestro di design e architettura d’interni, amico di Filippo La Mantia, con il quale si è instaurato un rapporto di massima collaborazione e interazione. Il connubio ha prodotto uno spazio meraviglioso: si percepisce il calore della terra siciliana, interpretato da un architetto milanese.

Grigio tortora e toni lavici per la palette colori, finiture metalliche, una grande scalinata trasparente con illuminazione a led arancione, pannelli in bambù che nascondono le grandi vetrate: tutto estremamente curato e minuziosamente dettagliato. Arredi disegnati appositamente dall’architetto per Cassina, omaggio al Made in Italy, con icone come il “Cicognino” di Albini e le poltroncine Utrecht. Grande attenzione viene data all’illuminazione, parte fondamentale del progetto: intima ma mai insufficiente, con luci a stelo e spot. Lampadari in vetro di Murano scendono sui grandi tavoloni circolari realizzati su misura in vetro satinato con mappe serigrafate della Sicilia antica; una parete che ospita le porcellane di Richard Ginori e Virginia casa e ancora un bancone rivestito in maioliche, grandi sofà in pelle di Living divani, motociclette, chitarre e tastiere. Segni tangibili della forte personalità di La Mantia, ma anche fiera allegoria delle sue origini.

Unico spazio delimitato è la pasticceria, immancabile, racchiusa in un volume a specchi che cela il laboratorio e offre anche servizio da asporto e su ordinazione. Il menù, così come la carta dei vini, è un tripudio di Sicilia: arancino di riso, caponata, panelle, sapori forti accompagnati da sarde, capperi e olive e l’immancabile cannolo siciliano, tutto magistralmente elaborato dallo Chef.

Chic ed elegante, “Filippo La Mantia – Oste e Cuoco” è la coccola da concedersi, il vizio da permettersi, almeno una volta ogni tanto.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Brunch in Porta Venezia a Milano: i migliori indirizzi

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. Uno dei quartieri in grado di rappresentare al meglio l’essenza di Milano è sicuramente Porta Venezia: la signorilità dei palazzi d’epoca, gli androni eleganti e le facciate imponenti sembrano fondersi perfettamente con il mix di culture e valori che da anni arricchiscono la zona. Un luogo dove dare [...]

Camparino in Galleria

Piazza Duomo, 21 20121 Milano

Nella storica cornice della Galleria Vittorio Emanuele II, a due passi dal Duomo, dal 1915 Camparino in Galleria è stato testimone di epoche storiche e fenomeni sociali, visitatori curiosi e habituè meneghini, risollevando animi e celebrando momenti di spensieratezza grazie alla celebre formula del suo iconico aperitivo. Voluto da Davide Campari per offrire uno spazio di divertissement all’elegante città di [...]

H Club>Diana

Viale Piave, 42 20129 Milano

Nella splendida cornice liberty di Porta Venezia, il maestoso Sheraton Diana Majestic incanta gli occhi dei passanti con la sua meravigliosa facciata. Situato all’angolo con Viale Piave, a pochi passi dai Giardini Pubblici Indro Montanelli e accanto allo sferragliare milanese delle linee tramviarie, accoglie all day and night long abitanti della città e forestieri internazionali. Ma il cuore pulsante [...]

Emporio Armani Caffè e Ristorante

Via Croce Rossa, 2 20121 Milano

Una ventata di cambiamento ha pervaso Via Croce Rossa: dopo la prima apertura celebrata nel 2000, il salotto conviviale più in voga della città - Emporio Armani Caffè e Ristorante -  accoglie il suo affezionato pubblico con un look nuovo e sofisticato, ispirato allo storico rapporto d’amore tra Re Giorgio e Milano, la “città culla” delle nuove tendenze. [...]

10 Ristoranti a Milano da provare a Ottobre

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. Ottobre ufficializza l’autunno in città e quale modo migliore per iniziare la stagione dalle foglie dorate se non con un pranzo o una cena in ristoranti caldi e accoglienti. Con i primi freddi i dehors tanto amati durante la stagione estiva cedono il posto a sale più [...]