To Top
Bistrot

Giacomo Rosticceria

Elegante, chic e delizioso... come tutti i ristoranti che portano il nome “Giacomo” a Milano

Tre parole per descrivere Giacomo: istrionico, energico, appassionato. Giacomo Bulleri è un ultranovantenne di origine toscana, trapiantato a Milano da tantissimi anni e che ha ancora oggi un’energia pazzesca, contagiosa e che lascia il segno. A Milano ha creato il suo piccolo impero gastronomico, oggi gestito perlopiù dalla figlia, dal genero e dai nipoti. “Piccolo Impero” perché solo nella stessa via Sottocorno esistono ben cinque attività che portano il suo nome. Il Ristorante Da Giacomo, con cucina prevalentemente di pesce  (il primo ad essere aperto), Giacomo Bistrot, con un arredo parisienne ricco di velluti e broccati, sofisticato e raccolto, modaiolo e super frequentato. Nel marciapiede di fronte invece troverete la Pasticceria, gestita dalle nipoti e un Tabacchi gastronomico. Altre due sono le insegne di sua gestione, proprio in Piazza del Duomo: Giacomo Arengario e Giacomo Caffèall’interno del Palazzo Reale. Infine, come ciliegina sulla torta, la recentissima apertura di Giacomo Rosticceria, sempre in via Sottocorno.

Giacomo Rosticceria - Banco

Dall’estate 2017 – in quella che è una bellissima villetta con giardino e pergolato adiacente al colorato ed esotico villaggio operaio di via Lincoln – Giacomo ha aperto la rosticceria. Decisamente sui generis. All’ingresso si viene accolti da un faraonico bancone in vetro che espone prelibatezze di ogni tipo, cottura e dimensione. Queste si possono ordinare per l’asporto oppure consumare in loco. La Gastronomia è infatti un piccolo ristorante, con servizio ai tavoli, disposto su due piani e con un dehors esterno adornato da vite canadese, adorabile e accogliente. Al piano superiore, un’altra sala con pareti verdi, le onnipresenti mattonelle di graniglia tipiche dell’800 e l’ arredo in legno rendono l’ambiente ricercato e chic. Consiglio flawless: se doveste organizzare un incontro romantico chiedete il tavolino da due sul balconcino. Intimo e sofisticato, sarà sicuramente molto apprezzato…

Giacomo Rosticceria - Tavolo balcone

La gastronomia la fame si porta via? Decisamente sì. La prima volta che siamo state a pranzo la tentazione era davvero quella di ordinare tutto, tanto il menù si presenta ricco e gustoso. Piatti come l’intramontabile lasagna alla bolognese o il vitello tonnato non mancano mai. Immancabile sono la porchetta e la pappa al pomodoro (Giacomo è pur sempre toscano) e ovviamente per chi non mangiasse carne c’è qualche piatto di pesce oltre a vari contorni di verdure. E poi ci sono le sfiziosità e i fritti, da consumare magari nell’attesa, con un buon calice di vino: arancine, panelle siciliane, crocchette o i milanessissimi mondeghili sono asciutti e croccanti al punto giusto.

Giacomo Rosticceria - Interni

I prezzi oscillano tra i € 5,00 e i € 16/18,00. Si pranza in media con € 25,00 bevendo anche un calice di vino. L’ Arredo è elegante e chic, come in tutti i ristoranti che portano il nome “Da Giacomo”. Carta dei vini piccola ma buona, se si considera che siamo in una gastronomia “di quartiere”. Assolutamente consigliato se anche voi siete amanti del bello – soprattutto se antico – e del buono!

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Addio a Giacomo Bulleri: Milano non ti dimenticherà

“The man who cooked for Italy”: così Giacomo Bulleri, simbolo della ristorazione italiana, era stato definito dal New York Times nel 2017. Nato in Toscana nel 1925 e trasferitosi a Torino da giovanissimo per apprendere i segreti della cucina italiana, nel 1958 apre il suo primo ristorante a Milano, la Trattoria Da Giacomo, in Via Donizetti. L’impatto [...]

Quinoa

Viale Beatrice d'Este, 49 20122 Milano

Forte dell’esperienza fiorentina di successo apre i suoi battenti anche nella città meneghina Quinoa, bistrot completamente gluten free. Non rinuncia per questo al gusto, riuscendo a combinare piatti orientali con piatti tipici della cucina regionale italiana, in un menù perfettamente calibrato. Quinoa Milano trova sede in Viale Beatrice D’Este, zona Bocconi, e con le sue ampie vetrate regala un [...]

Muzzi Breakfast & Salad Bar

Via Pasquale Sottocorno 19, 20129 Milano

Quanti fra noi sono abituati a pensare all’insalata con una certa tristezza? Quella pausa pranzo un po’ insipida, quel pasto light da “vorrei il carboidrato ma avevo promesso che avrei iniziato la dieta”. E, tutto sommato, avremmo le nostre buone ragioni per vederla così: condire senza criterio l’insalata in busta con quello che c’è in [...]

La Terrazza di via Palestro

Via Palestro 2, 20121 Milano

Visti dall’alto i Giardini Pubblici Indro Montanelli colorano la cartina del centro meneghino con quel tocco di verde così prezioso a noi instancabili e indaffarati coinquilini del capoluogo lombardo: su questo parco meraviglioso si affaccia La Terrazza di Via Palestro. Chi lavora in zona sa quanto possa essere rigenerante anche solo mezz'ora di passeggiata al loro interno nella tanto [...]

I migliori ristoranti con giardino alle porte di Milano

Per aprire l'articolo su Google Maps, clicca qui. Mediolanum “in mezzo alla pianura” oppure “in mezzo a corsi d’acqua”. Questa è l’origine etimologica di Milano, la nostra città. Sappiamo bene quanto sia piacevole, e in estate spesso necessario, allontanarsi per qualche ora dal centro per cercare un clima più fresco nei suoi dintorni. Bastano davvero pochi km [...]