To Top
Advertisement
Ristoranti

Il Chiostro di Andrea

Il gusto ha trovato la sua giusta cornice

Sarà perché le sere d’estate ti portano ad esplorare di più la tua città non solo per mangiare bene, aspetto fondamentale, ma per goderti la serata all’aperto in un giardino, su una terrazza o all’interno di un a corte. Il Chiostro di Andrea, di fronte al tribunale di Milano, è il ristorante dei Chiostri di San Barnaba, nato nel 2014 con l’obiettivo di offrire ottimo cibo in un contesto unico: un chiostro del quattrocento dove romanticismo, tradizione ed innovazione culinaria si fondono in perfetta armonia.

Il Chiostro di Andrea - Milano

Una Milano un po’ nascosta, archi romantici a cui sono appese leggere tende bianche, luci soffuse e maestosi alberi: un contesto quasi da fiaba dove gustare gli “sgagnini” dello chef Andrea Alfieri, che dal dialetto milanese si possono tradurre come “assaggini” dalle porzioni generose e ad alto tasso di creatività.

Il Chiostro di Andrea - Milano

Ogni piatto può essere ordinato dal menù singolarmente ma i più golosi possono scegliere il “Tris di  Sgagnini” o il “Poker di Sgnagnini” ovvero 4 piatti. Per entrambe le degustazioni i piatti possono essere scelti liberamente: infatti  se diversi primi vi hanno incuriosito nessuno vi vieta di fare un bel tris solo di primi, solo di secondi o di antipasti. Stessa logica per il poker ma i dolci vanno ordinati a parte.

Il Chiostro di Andrea - Milano

Molte sono le creazioni che meritano di essere provate come il fiore di zucca croccante ripieno di patate e cipollotto con crema di burrata affumicata o gli spaghettoni di monograno Matt Felicetti, cenere di cipolle, crema di nocciole, burro d’alpeggio ma anche la pancia di maialino, parmigiana di melanzane, cipolle rosse grigliate e salsa al porto. Per chi volesse restare più leggero opzioni perfette sono il gazpacho di pomodoro con stracciatella di burrata, acqua di basilico e sgombro alla fiamma o le millefoglie di verdure grigliate e formaggio di capra, tempura e salsa di soia e zenzero.

Il Chiostro di Andrea - Milano

Un ottimo pranzo o una deliziosa cena devono essere conclusi degnamente e il Chiostro di Andrea fortunatamente non manca di dolci sfiziosi ma non scontati proprio come tutti i piatti del menù: provate il biscotto alle nocciole, mousse al mascarpone, spuma di zabaione e croccante di cacao o le pesche noci al timo limonato, crumble alle mandorle, gelato alla cannella e coulis di lamponi.

Il Chiostro di Andrea - Milano

Se la parte all’aperto è sicuramente la punta di diamante del locale, e il nome stesso ne è una conferma, gli “sgagnini” dello chef Alfieri non hanno limiti di stagione perché il ristornate offre curate sale all’interno dove pareti e tovaglie bianco ottico contrastano con sedie e pavimenti dalle tonalità molto scure; il tutto illuminato da lampadari dal gusto industriale.

Il Chiostro di Andrea - Milano

Il Chiostro di Andrea è da provare, magari in una bella serata d’estate perché è davvero il posto giusto per chi desidera la bellezza e le tradizioni senza tempo ma non vuole  rinunciare a creatività e innovazione.

Ti potrebbero interessare anche...

VÒCE Aimo e Nadia

Piazza della Scala, 6 20121 Milano

Cucina, arte e cultura si intrecciano a Milano in un coro che canta sulla note di un’unica VÒCE: il progetto di VÒCE Aimo e Nadia nasce il 29 novembre 2018 all’interno delle Gallerie d’Italia, il polo museale promosso da Intesa San Paolo in Piazza della Scala, tra l’omonimo Teatro e Palazzo Marino. VÒCE è all’unisono libreria, caffetteria e [...]

Olio Cucina Fresca

Piazzale Lavater, 1 20129 Milano

Le vetrate che si affacciano su Piazzale Lavater e una cucina che ti porta a più di 800 km a sud. Olio è un ristorante che a suon di sapori abbatte ogni logica razionale, facendoti credere che sia davvero possibile essere in due posti contemporaneamente. Se, quindi, da una parte, le strade del quartiere di Porta [...]

10 Ristoranti Industrial Chic a Milano

In principio, laboratori e vecchie fabbriche. Poi Milano ha scoperto l’industrial-chic ed è stato subito amore. D’altronde non poteva che essere un’unione di successo, quella tra lo stile d’arredamento più urban e di tendenza del momento e Milano, metropoli italiana per eccellenza. Less is more, e molti ristoratori sembrano averlo compreso e applicato: minimalismo, tonalità neutre o scure, incontro [...]

Penelope a Casa

Via Giuseppe Ripamonti, 3 20122 Milano

La cucina autentica abruzzese ha trovato una nuova location nel capoluogo meneghino; in zona Ripamonti ha infatti di recente aperto Penelope a Casa, ristorante tradizionale dal tocco contemporaneo che racconta la storia gastronomica regionale con un twist scenografico ed estremamente attento ai dettagli. La storia di Penelope inizia a Sambuceto, Abruzzo, dove si trova tutt’ora la [...]

Pourquoi Pas?

Corso Garibaldi, 17 20121 Milano

Ufficialmente lo trovate in Corso Garibaldi 17, a pochi passi da Brera e dal Castello Sforzesco, nello storico edificio che ospitava il Teatro Fossati. In realtà, vi basterà entrare da Pourquoi Pas? per essere catapultati in una Parigi fuori dal tempo, costellata da tavolini di marmo, una lunga banquette di velluto rosso, libri francesi, cucina a vista [...]