To Top
Lifestyle

Il nuovo menù di Pokeia

La tendenza hawaiana che ha conquistato Milano

To read this article in English, click here.

Da quando è nato Pokeia (letteralmente “pesce tagliato a pezzi”), il sogno di un viaggio alle Hawaii sembra molto più realizzabile. Questo locale, situato a due passi dai Navigli, propone infatti una delle ricette tipiche di quel luogo: il pokè. Una base di riso o insalata viene arricchita da pesce crudo marinato, frutta, verdura, alghe, semi e salse. Il risultato è un piatto – o meglio, una bowl – salutare, gustosa e nutriente.

Il nuovo menù di Pokeia - Milano

La location milanese è degna di un bar di Honolulu: la carta da parati ritrae figure femminili in costume da bagno vintage fluttuare su avocado quasi come fossero sirene, pesci che nuotano, onde marine e, immancabile, l’hang loose, tipico gesto hawaiano. Tra un tavolo e l’altro, rigorosamente in legno e con sedie colorate, spuntano piante tropicali che insieme alle due altalene sospese contribuiscono a ricreare l’ambientazione a cui si ispira il locale.

Il nuovo menù di Pokeia - Milano

Abbiamo provato il nuovo menù, attratti dalle novità che propone. Si parte con gli starter come i poke tacos, coloratissimi e gustosissimi, il rice paper roll o, in alternativa al pesce, il pulled pork. Fin dalle prime portate le contaminazioni gastronomiche non mancano. Lo dimostrano anche le poke bowl, disponibili in due misure: normal e large. Potrete scegliere se affidarvi all’abilità dello chef Vincenzo Mignuolo ordinando una delle cinque signature bowl o comporre da soli il pokè con gli ingredienti che avete a disposizione.

Il nuovo menù di Pokeia - Milano

Tra le proposte dello chef troverete la Molokai con riso nero, tonno, cipolla rossa marinata, mais baby, germogli di soia, condita con salsa al mango, noci, lime e miele. La Oahu con riso bianco, salmone, daikon, avocado, alghe wakame, wasabi, mandorle, o la Honolulu che prende il nome dalla capitale delle isole. In aggiunta alle cinque signature ci sono le poke plus: Pulled, con riso bianco, pulled pork, coleslaw, mango, jalapeño, cipolla fritta essiccata, o Monthly, ogni mese diversa, realizzata esclusivamente con materie prime italiane. Per dare libero sfogo alla creatività componete il vostro piatto scegliendo gli ingredienti che preferite divisi per tipologia: base, proteina, aggiunte, salse, crunch. L’ordinazione sarà un ottimo pretesto per scambiare consigli con gli amici e sperimentare nuovi abbinamenti.

Il nuovo menù di Pokeia - Milano

Se poi, complici una giornata fredda e il desiderio di mangiare qualcosa di caldo, aveste voglia di assaporare qualcosa di diverso, la carta propone anche due vellutate che devono il nome al loro colore: l’Orange e la Purple soup, rispettivamente a base di carota e barbabietola, unite a ingredienti come il latte di cocco o l’alga nori vi porteranno ancora una volta fuori dall’Italia e dai sapori tradizionali del nostro Paese.

Il nuovo menù di Pokeia - Milano

L’attenzione dedicata al beverage non è da meno. Potrete accompagnare il vostro pasto con uno smoothy (Orange, Green o Red) o uno dei cocktail dai nomi esotici: Ohana, Makai Sour, Lei tonic realizzati in collaborazione con i bartender del Mag Cafè (la presenza del celebre Negroni del Marinaio nella drink list ne è la dimostrazione).

Il nuovo menù di Pokeia - Milano

A questo punto mancherà solo un dessert. Le mousse di mango, cocco o vaniglia servite su crunch di arachidi vi faranno sentire meno in colpa… in fondo si tratta pur sempre di frutta! Pokeia continua a distinguersi in città per la ricercatezza degli ingredienti utilizzati, mai scontati e proiettati oltre oceano. Le Hawaii non sono mai state così vicine!