To Top
Bistrot Drink

Kilburn Cocktail Bar

Un cocktail bar dal cuore inglese e dall’anima milanese in Porta Venezia

Per gli amanti delle miscele più rare, la zona di Porta Venezia è come un cielo pieno di stelle. Tra le vie di questo quartiere bello e laborioso si consumano ogni giorno infiniti aperitivi, dovunque è un brulicare di vita e i tavolini all’aperto pullulano in ogni angolo. Fra tutte queste stelle una ne brilla la cui luce è diversa da tutte le altre. Parliamo del Kilburn Cocktail Bar, progetto nato nel segno della grande tradizione britannica e sotto l’immancabile ascendente del grande stile milanese.

Kilburn - Interno

Come certi pub della Londra storica il locale si trova all’angolo di due vie, le grandi vetrate creano all’interno una luce mediata, leggera, che pare uscire da una fotografia, come le tante che sono appese ai muri. Sopra e dietro al bancone, lungo gli stipiti delle porte e perfino sui tavolini, file e file di bottiglie decorano l’ambiente. I tavolini sono bassi, le sedie d’epoca e lo spazio tanto. La sensazione che si ha sedendosi è proprio quella di avere spazio, comodità, quasi come nel salotto di casa propria.

Kilburn - Bancone

Scorriamo lo snello menù che ci viene portato. Dopo una breve presentazione del locale e della sua estetica, ci troviamo subito di fronte ai cavalli di battaglia. I cocktail della casa, pur non rinunciando alle proposte più classiche, sono originali ed eleganti. Il sapore aromatico e forte dei distillati è controbilanciato dagli sciroppi di frutti esotici, dal vermut e dallo champagne. Alcuni di questi, come l’Avventura Estiva o il The Sinner, mescolano l’aroma di ananas e mango alla nota pungente del tabasco. Altri, invece, sono leggeri e fruttati, come il Deep Melon mentre altri ancora paiono semplici e schietti all’inizio per poi rivelare complesse strutture di sapori.

Kilburn - Cocktail Monkey

Fra i classici se ne segnalano tre sopra tutti gli altri. Il Bloody Mary, realizzato secondo i dettami dell’autentico stile londinese; l’Espresso Martini, con il suo mix inaspettato di vodka Stolichnaya e kahlúa, e un must imprescindibile ma spesso ignorato come il Dark and Stormy, con i sapori caraibici del rum Gosling e le note finali di lime. Un drink perfetto per l’estate milanese, afosa o piovosa che sia.

Kilburn - Cocktail Daniela's

L’offerta non si ferma ai soli drink (che includono anche vini e le birre artigianali del Birrificio di Lambrate) ma si estende anche al cibo. Tutti i piatti del Kilburn sono creati pensando alla grande tradizione italiana: primi e secondi tipici fra cui vi consigliamo in particolare le lasagne con verdure e gamberi e il salmone grigliato. Ma il meglio viene con gli aperitivi. La proposta di taglieri contiene alcuni dei migliori prodotti italiani: prosciutto cotto di San Marino, funghi porcini trifolati, coppa di Val Tidone, pancetta piacentina e moltissimi altri.

Kilburn - Cocktail Blacko

La presenza e il gusto di Ennio, il proprietario e mixologist, si fanno sentire in tutto: dall’arredamento alla disposizione dei tavoli, dalle fotografie incorniciate ai menù. Il Kilburn è elegante senza mai risultare freddo. Con le sue pareti scure, i suoi mobili d’antiquariato e quel decór discreto, che non s’impone mai troppo, conserva quella familiarità ereditata dai pub inglesi che lo spirito milanese ha raffinato ed elaborato per presentarsi al meglio anche al più esigente dei clienti. È difficile trovare in una zona frequentata come quella di Porta Venezia un locale simile al Kilburn… Volete vedere se abbiamo ragione? Correte a provarlo!

Ti potrebbero interessare anche...

Après-Coup

Via Privata della Braida, 5 20122 Milano

Ricorda un passaggio segreto l’ingresso di Après-Coup, bistrot e luogo d’arte custodito nella silenziosa via Privata della Braida, a due passi dalla trafficata Porta Romana ma ben riparato dal caos cittadino. Uno scrigno del tesoro prezioso ed elegantemente nascosto che ha tanto da raccontare e non vede l’ora di farlo, tra sofisticate sonorità jazz, spettacoli teatrali [...]

Clotilde Bistrot

Via Galileo Galilei, 2 20124 Milano

A volte c’è bisogno di poesia, ispirazione, fiori e magia. Non occorre necessariamente aprire un libro, guardare fotografie o cercare su internet. Alcuni luoghi sono poesia e certi sapori nutrono le idee, oltre che il palato. Questo piccolo incanto avviene da Clotilde Bistrot, il cui nome già richiama le mille e una notte. La principessa [...]

Lo spirito british del Kilburn

To read this article in English, click here. Kilburn è il quartiere londinese in cui Ennio, il proprietario dell’omonimo cocktail bar in Porta Venezia, scopre e si appassiona al mondo della miscelazione e del buon bere. Dopo aver vissuto diversi anni nella capitale inglese, ancora prima di tornare in Italia, con il progetto che stava [...]

Miss Sixty Cafè

Piazza del Duomo, 31 20121 Milano

Spesso nella frenesia di Milano, nel via vai che caratterizza le sue vie più centrali, schivando i passanti in bilico tra doveri, liste, appuntamenti e tacchi alti, capita di pensare di volersi ritirare in un ashram, in qualche villa con inclusa settimana di digital detox o di immergersi nella natura incontaminata per azzerare i pensieri. Poi, [...]

Officina

via Giovanale, 7 20136 Milano

Tra le qualità di Milano c'è senza dubbio la capacità di sorprendere chi la vive. Basta concedersi una passeggiata, meglio se all’ora del tramonto di una sera di mezza estate, per scoprire luoghi a stento segnalati sulle guide o celati dietro ingressi poco appariscenti. È il caso di Officina, un cocktail bar situato in via Giovenale [...]