To Top
Ristoranti

Kowa

Il nuovo gusto panasiatico di Milano

Dopo mesi di attesa, all’interno dell’ hotel 5 stelle Fifty House, ha aperto Kowa, ristorante che rispecchia appieno lo stile dell’albergo: internazionale, moderno e cosmopolita come la città che lo ospita. Kowa è stato definito panasiatico da Andrea Reitano, il suo ideatore, giovane imprenditore che ha trovato il successo a Londra ed ora vuole conquistare anche Milano. Garanzia che sia un posto da provare è data anche dal suo Executive Chef , ovvero Jeff Tyler che arriva da affermate realtà  londinesi quali Roka, Zuma e Novikov e propone una cucina dichiaratamente fusion, ispirata soprattutto ai piatti tipici di Cina e Giappone.

Kowa - Milano

Il design del locale conferma la filosofia del ristorante: note orientali, eleganza, modernità ed estro. Le ampie vetrate hanno decorazioni geometriche, divanetti e poltroncine in velluto sono accostati a quadri contemporanei, le pareti nere sono illuminate da tonalità pop turchesi e da dettagli in ottone. Il tocco orientale è dato dalle tende rosse e da lampade che ricordano le classiche lanterne cinesi rese rigorosamente bianche per l’occasione.

Kowa - Milano

Kowa però non è solo bellezza ma anche, e per fortuna, sostanza: ingredienti di prima qualità sono l’anima di piatti come sushi, sashimi, il black cod al miso e i ravioli scottati con gamberi e spezie. I non amanti del pesce potranno comunque avere le loro soddisfazioni provando il galletto con salsa piccante su crema di sedano rapa o la pregiata carne giapponese Wagyu, eccellenza della cucina del sol levante. Il ristorante lascia il segno anche per quanto riguarda il lato beverage: la fornitissima cantina (circa un centinaio di bottiglie) è sicuramente in grado di trovare degni accompagnatori per i sofisticati piatti. Perfino l’acqua minerale si distingue per uno stile: le bottiglie sono, infatti, bellissimi cilindri rivestiti di velluto nero firmati Kowa.

Kowa - Milano

Per la bella stagione il ristorante ha riservato ancora qualche sorpresa: aprirà infatti un giardino con sessanta coperti distribuiti intorno alla fontana dallo stile tipicamente asiatico e per le occasioni più intime o speciali sarà disponibile una sala privata con soli quattordici posti a sedere. Con Kowa l’hotel Fifty House ha aggiunto la sua ciliegina sulla torta e i suoi clienti un nuovo ristorante da non perdere.

Ti potrebbero interessare anche...

Il Chiostro di Andrea

via San Barnaba, 48 20122 Milano

Sarà perché le sere d’estate ti portano ad esplorare di più la tua città non solo per mangiare bene, aspetto fondamentale, ma per goderti la serata all'aperto in un giardino, su una terrazza o all'interno di un a corte. Il Chiostro di Andrea, di fronte al tribunale di Milano, è il ristorante dei Chiostri di San [...]

Osteria Perbacco

Via Monsignor Luigi Biraghi, 7 20063 Cernusco sul Naviglio

L’insegna dell'Osteria Perbacco è divertente. Un gufo color del vino con occhi spalancati, comicamente severi. All'interno si capisce che l'animale è la mascotte ufficiale del locale sui cui tavoli di legno si accalcano gufi di ogni forma e colore ma senza mai sembrare ridondanti né fastidiosi. La mise-en-place è spartana (tavoli di legno, tovagliette di carta grezza, posate e [...]

Shimokita

Via Archimede, 14 20129 Milano

Tra gli accattivanti e modaioli locali milanesi gestiti da Luca Guelfi arriva Shimokita, in Via Archimede, zona Porta Venezia. E ci destabilizza subito, proponendo un Giappone del tutto diverso da quello a cui siamo abituati. Dimenticatevi di musiche zen, di tendaggi velati e di fiori d’acqua. Shimokita ci porta in una Tokyo molto più street, caotica, pop. Il nome infatti rimanda alla [...]

Pisco

Via Bertani, 16 20154 Milano

All’Arco della Pace, d’estate, si respira aria di vacanza. Quando passa l’1, ci chiediamo se faccia capolinea sugli scogli. Vestitino e rossetto color corallo, basta poco, perché è l’atmosfera a renderci più belli. La gente intorno parla in mille accenti e lingue diverse, brinda e ride. È la nostra città, che ogni estate fa innamorare [...]

Torre

Via Lorenzini, 14 20139 Milano

Un incontro d’arte. Non riesco a trovare altre parole per descrivere il ristorante Torre, ultima opera a completamento della Fondazione Prada, quartiere Ripamonti. Un’area ex industriale che ha ripreso vita proprio grazie alla realizzazione della Fondazione e alla bonifica del vicino scalo Romana. L’inaugurazione della Torre, in occasione del salone del mobile 2018, è stata l’ennesima prova [...]