To Top
Lifestyle

La filosofia del Kilburn

Un cocktail bar sospeso tra Milano e Londra dal mix esplosivo

Se pensate che per bere un drink con gli amici un posto valga l’altro vi sbagliate di grosso. Probabilmente non siete mai stati al Kilburn in via Panfilo Castaldi, 25 (zona Porta Venezia), né tantomeno avete mai provato una delle creazioni di Ennio, il titolare, che dopo un’importante esperienza a Londra ha avviato il progetto. Questo locale infatti, che prende il nome dal quartiere dove ha vissuto e scoperto i segreti della mixology, non è un semplice pub. Dietro a quel nome si nascondono alcune caratteristiche che lo rendono speciale e unico nel suo genere.

La filosofia del Kilburn - Milano

Si può dire che il Kilburn sia quasi un predestinato, visto che chi lo ha creato in precedenza era un fotografo, graphic designer traferitosi nel Regno Unito per imparare l’inglese. La sorte ha fatto sì che restasse affascinato dal mondo della Mixology fino al punto di volerne approfondire ogni aspetto, complice un talento ancora inesploso che gli ha permesso di diventare presto Supervisor in un pub irlandese. La ricerca che accompagna ogni viaggio ha portato Ennio a conoscere a fondo i distillati, i metodi di miscelazione, gli spirits, i liquori e a dargli il coraggio di tornare in Italia con la volontà di intraprendere una nuova missione: diffondere anche nel nostro Paese la cultura del buon bere, dello studio, della lavorazione, della cura che, secondo la scuola inglese, devono essere alla base di un vero drink.

La filosofia del Kilburn - Milano

Con queste premesse il Kilburn non poteva che nascere all’insegna della selezione, come dimostra la bottiglieria firmata K•Style con 200 etichette (in continua crescita) di gran pregio: Platinum Gin, Luxury Vodka, Limited Edition Rum&Whisky garantiscono un’esperienza unica alla clientela. Ma a Milano, come nel resto d’Italia, un buon cocktail non basta per completare l’offerta di un locale. Ed è per questo che il Kilburn fonde l’anima inglese con quella italiana proponendo per l’aperitivo degustazioni di prodotti che esprimono la migliore varietà delle nostre cucine regionali.

La filosofia del Kilburn - Milano

Salumi, formaggi, verdure di ogni tipo provenienti da Nord, Sud e Isole sono alcune delle prelibatezze che potrete gustare, servite su ampi taglieri che invitano alla condivisione. Dopo un paio di drink non vorrete più andarvene e avvolti dalla calda atmosfera dei pub londinesi fatta di tappezzerie, divani in pelle, quadri d’epoca potrete continuare la serata trasformando l’appuntamento in cena. Le confidenze tra amici non tarderanno ad arrivare e se sarete in dolce compagnia la musica jazz in sottofondo sarà fedele alleata.

La filosofia del Kilburn - Milano

La sfida del titolare è quella di offrire distillati di grande pregio provenienti da etichette esclusive. Ciò che più colpisce di questa idea è la perseveranza con la quale viene realizzata da ormai due anni: se i primi tempi le critiche per eccesso di ambizione erano all’ordine del giorno, oggi il Kilburn vanta una clientela affezionata che ha imparato ad apprezzare il piacere del bere bene guidata dalle proposte sempre varie. Basta passare davanti alle vetrine il sabato sera per vedere quanto sia frequentato. A dimostrazione del fatto che anche in Italia, dove il vino è re indiscusso delle tavole e spesso anche degli aperitivi, la passione di un ragazzo curioso e caparbio è riuscita a diffondere una cultura fatta di qualità e ricerca del mix perfetto. Il tutto racchiuso in un bicchiere.

 

Nota dell’editore: è con orgoglio che ti informiamo che questo articolo è sponsorizzato da Kilburn e promosso da Flawless Milano. Ti ringraziamo per supportare gli sponsor che rendono Flawless Milano possibile.