To Top
Lifestyle

Le nuove membership del 1930

Standard, premium e VIP: un nuovo livello gerarchico arriva nel locale più inaccessibile di tutta Milano

Ebbene sì, è ancora il 1930 a fare scalpore. L’unico vero speakeasy di Milano, quello che ha lanciato la moda in città diciamolo, quest’inverno è più affascinante che mai. Tante le novità in serbo, ma iniziamo con ordine. Se siete ancora lì a interrogarvi su come riuscire a entrare e quale conoscente pregare per un invito, seguite i nostri consigli e seguite il 1930 su Instagram. Forse, e sottolineiamo forse, i tempi sono maturi per uno spiraglio. O forse no. Ma una cosa è certa: tentar non nuoce.

Le nuove membership del 1930 - Milano

Aria di cambiamenti dunque, anche nell’ultimo locale rimasto veramente fermo agli anni ’30. Questa stagione infatti porta con sé tre livelli di membershipstandard, premium e VIP. Con la prima riuscirete ad accedere all’aperitivo dalle 18:30 alle 21:30, con la premium potrete prenotare un tavolo a qualsiasi ora e con la VIP oltre ai già citati, avrete accesso a una serie di privilegi che vi faranno sentire dei veri Lord e Lady dei tempi andati tra cui l’invito a tutti gli eventi speciali.

Le nuove membership del 1930 - Milano

Ora, capiamo che parlare di membership VIP a chi ancora si arrovella per capire come entrare potrebbe sembrare utopia. Eppure, solo con la tenacia si ottengono le cose più belle: chissà che un giorno non sarete proprio voi ad avere il vostro nome inciso sul bancone e unirvi ai cinque privilegiati a cui il posto fisso, almeno qui, spetta di diritto.

Le nuove membership del 1930 - Milano

Ma sfatiamo qualche mito, cercando di capire una volta per tutte come entrare al 1930: abbiamo sempre saputo che la tessera, la richiestissima tessera con il nome tatuato con inchiostro simpatico che oggi lascia spazio alle nuove card, viene rilasciata solo agli amici del Mag Cafè e dunque che, per arrivarci, bisogna iniziare a frequentarlo. Vero. Dunque, che vi piaccia o no, entrando in questa prospettiva, le possibili opzioni sono due.

Le nuove membership del 1930 - Milano

Certamente mostrare un qualche tipo di interesse al riguardo può aiutare a raggiungere l’obiettivo e restare in disparte a bere cocktail per un mese di fila al Mag Café senza chiedere niente a nessuno potrebbe concludersi verosimilmente in un fallimento. Avrete comunque accumulato così tanti Leri da essere più ricchi di prima, almeno abbastanza per passare un altro mese a bere gratis. Se la strategia abbia funzionato o meno, in questo caso, lo lasciamo decidere a voi.

Le nuove membership del 1930 - Milano

Seconda strada: contattate il ’30 sui social e fate capire quanto vi piacerebbe far parte dell’inner club (è comunque consigliabile non passare da stalker). Iniziate – o continuate – a frequentare il Mag Café facendo presente che avete fatto richiesta e che voi, per mille motivi, sareste i perfetti avventori del locale.

Le nuove membership del 1930 - Milano

A questo punto crediamo dipenda da quanto il vostro interesse sembri reale o frutto di qualche mania ossessiva che, una volta raggiunto l’obiettivo, vi farebbe andare una sola volta a ordinare un gin tonic prima di perdere ogni tipo di curiosità. Il mito che sfatiamo è che sia impossibile entrare. Le tessere ci sono, il problema è che le nuove membership rilasciate ogni mese sono limitate.

Le nuove membership del 1930 - Milano

Le novità, come vi abbiamo anticipato, sono tante per questa stagione, ma come per tutte le cose desiderate, bisogna saper aspettare per gustarle con il giusto entusiasmo. Per adesso possiamo svelarvi che gli eventi in programma, con guest di calibro internazionale, vi lasceranno a bocca aperta e che sono proprio queste le occasioni migliori per avvicinarsi al mondo del ’30. Quando il locale è aperto a tutti.

Le nuove membership del 1930 - Milano

Scoprire le date – almeno questo – non è complicato. Basta seguirli sui social e prenotare. Nel frattempo, preparatevi a sperimentare. Una volta dentro il vostro concetto di cocktail bar sarà completamente stravolto e resterete stupiti nel constatare che anche voi, al posto loro, avreste fatto un’accurata selezione per mantenere intatto il fascino di questo luogo senza tempo solo per i veri affezionati.

 

Nota dell’editore: è con orgoglio che ti informiamo che questo articolo è sponsorizzato da Maio S.r.l. e promosso da Flawless Milano. Ti ringraziamo per supportare gli sponsor che rendono Flawless Milano possibile.