To Top
Fuori Porta Hotel

Lear Gourmet & Relais

Una scappatella fuori porta romantica tra arte, design e buon gusto

Alle porte di Milano, nel cuore della Bassa Brianza esiste un luogo magico e molto nascosto. Un luogo dove fuggire dalla routine quotidiana e dallo stress cittadino, dove innamorarsi, ritrovarsi e sognare ad occhi aperti. Siete al Lear Gourmet & Relais: nido d’amore per eccellenza, con un forte tocco country chic, piacevolmente sperduto tra le verdi colline brianzole del Parco Valle Lambro

lear-gourmet-panoramica

Lear Gourmet & Relais è la destinazione assolutamente perfetta per un fuori porta romantico all’insegna del buon gusto, dell’arte, del design e dell’ospitalità a cinque stelle in una cascina lombarda sapientemente restaurata e valorizzata dall’architetto Gianfranco Frattini. Finiture di pregio, materiali preziosi e decorazioni regalano una grande eleganza a questo luogo agreste, che sa di campo, fienile ed erba tagliata. A circondarlo il Rossini Art Site: parco museale di ben dieci ettari, con grandi sculture e installazioni site specific di alcuni tra i più grandi artisti del secondo ‘900.  

lear-gourmet-superior2

Sei le camere a disposizione nella loro Foresteria Lombarda, quattro delle quali situate in un antico fienile, che, pur mantenendo un forte legame con la tradizione contadina locale con i loro soffitti e pavimenti di legno antico, sono tutte ben arredate e curate nei più piccoli dettagli per rendere la vostra permanenza assolutamente perfetta, con le migliori tecnologie e i comfort che ogni stanza d’alto profilo deve mettere a disposizione.

lear-gourmet-sala

A chi ha fame la cucina del Lear Gourmet & Relais spalanca le porte della tradizione con piatti che raccontano il territorio e l’ambiente circostante, con prodotti biologici e di produttori locali. Pasta fresca, risotti come vuole la tradizione, vellutate, carni da cortile, verdure ripassate. Ampia è la scelta à la carte, che si somma alle proposte del giorno che il maître del Lear Gourmet & Relais consiglia per la loro stagionale freschezza. E per chi ama chiudere in bellezza, da non perdere la loro creme brulée alla lavanda, vi farà innamorare.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

5 destinazioni a due passi da Milano per un weekend di relax

To read this article in English, click here. Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. Sono nata sulle sponde del Lago di Como, ma per studio, lavoro e a volte per semplice divertimento, mi sono sempre ritrovata assai lontano dalla mia terra natale. Finché un bel giorno, mentre stavo seduta al tavolo di un locale [...]

MU dimsum

Via Aminto Caretto 3, 20124 Milano

Colori naturali, tanto legno – da qui la parola cinese MU - e piante rigogliose...un mood che ti porta direttamente in una foresta in pieno centro a Milano per assaporare la migliore cucina di Hong Kong. Questo è ciò che colpisce subito di MU dimsum: un ambiente ricercato e accogliente che al posto di belle, [...]

Ça Va Sans Dire. Gourmet easy-eating

Via Giulio Romano 1, 20135 Milano

Per restare in tema linguistico, Ça va sans dire, una delle novità gastronomiche più interessanti e originali di Porta Romana, è un piccolo bijoux sia per come appare sia per la qualità e la bellezza dei piatti che propone. Ça va sans dire si definisce “gourmet easy-eating” che si può riassumere in ottimo cibo da [...]

SINE, Ristorante Gastrocratico

Viale Umbria 126, 20135 Milano

Procede per sottrazione chef Roberto Di Pinto, che con SINE libera l’alta cucina da gabbie e preconcetti per renderla comprensibile, inclusiva e accessibile, onorandone l’eccellenza. Si dice che non esista lusso accessibile. Si racconta che il lusso, nella sua più profonda essenza, sia esclusività, contrario di inclusione. Un concetto che, appunto, entra in netta contraddizione [...]

10 ristoranti a Milano da provare questa primavera-estate

To read this article in English, click here. Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. La pioggia delle ultime settimane ha avuto la meglio sulle belle giornate che tutti immaginavamo per questo periodo, costringendoci a tardare un po’ a indossare magliette a maniche corte, vestiti svolazzanti e occhiali da sole. Complice forse quella voglia [...]