To Top
Classifiche

I migliori cocktail per l’estate a Milano

Una selezione dalle migliori drink list della città

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui.

Mentre l’estate avanza a passo svelto, c’è chi ha già avuto la sua dose di vacanze e chi, invece, rincorre affaticato l’idea spiagge assolate, tuffi in mare e tramonti infuocati. A Milano, dove ancora non si può surfare e dove – ammettiamolo – il caldo si fa davvero sentire, le imponenti architetture stanno un po’ strette a chiunque. Tuttavia, dovete assolutamente sapere che ci sono alcuni posti che sanno bene come consolare il desiderio di chiudere le valigie e trovarsi oltre confine.

Le drink list fantasiose proposte da questi indirizzi, fatte di accostamenti chimerici, ingredienti spesso esotici, twist orientali e occidentali, soddisfano i gusti di tutti, dai tradizionalisti ai più audaci esploratori dell’universo della Mixology – e sono un biglietto di sola andata verso destinazioni vicine e lontane. Provando i cocktail che vi consigliamo potreste sentirvi nel sud della Francia, in Giappone, in Asia, nella caliente Spagna o addirittura in Polinesia – magari con una collana fiorata al collo.

Insomma, c’è un unico requisito che vi toccherà rispettare: dovete aver voglia di partire. E di bere ovviamente. Ecco dunque la nostra selezione.

EPPOL – Chantico

Via Malpighi, 7

I migliori cocktail per l'estate a Milano

Uno tra i locali più in del vasto panorama di Mixology dell’east side milanese, nato dall’allineamento di creatività e intuizione di Andrea Chiozzi e Sara Monza con la partecipazione di Maximiliano Ruiz. Eppol è quel bistrot cocktail bar di Porta Venezia che salta subito all’occhio per via del suo stile un po’ moderno e un po’ retrò, per essere a tratti specchio di Milano, a tratti della Shoreditch di Londra. Un’eleganza d’altri tempi che è unita al grunge, all’urban e alla modernità in un ambiente in cui regna il verde: i fiori – sempre presenti – impreziosiscono i tavoli e il giardino verticale fa da sfondo alle bevute; il risultato è che sembra di essere in una giungla urbana. La drink list del momento è anch’essa il prodotto di un mix: quello tra innovazione e tradizione. Prodotti, spezie, liquori e distillati premium (nazionali e internazionali) vengono miscelati magistralmente dal mixologist dietro il bancone. Se non ci credete, provate allora il Chantico, una “pozione magica” di rum, mezcal, lime, pompelmo, sciroppo d’ananas arrostito, pimento dram habanero bitters, crusta sale pepe e pan grattato, che oltre a rinfrescarvi vi farà cambiare sicuramente idea …

KILBURN – Floral Spritz

Via Panfilo Castaldi, 25

I migliori cocktail per l'estate a Milano

Il giovane Ennio Lettera ha suggellato il suo patto d’amore con Milano e Londra, le città che hanno diviso il suo cuore in due, aprendo le porte del Kilburn: un locale che ha portato una sferzata di gusto British nel social district meneghino. Qui, anche se le drink list cambiano seguendo il corso delle stagioni, la storia rimane la stessa: sono un viaggio sensoriale sotto il segno della Mixology. Questa estate potrete rendere omaggio al bel tempo assaggiando cocktail che rapiscono vista e palato. Il nostro preferito per la stagione? Il Floral Spritzuna rivisitazione raffinatissima del solito spritz, che somiglia quasi a un quadro e che porta i colori dei fiori di lavanda.

TIBI BISTROT PROVENÇAL – Helga

Via San Fermo, 1

I migliori cocktail per l'estate a Milano

Al Tibi Bistrot Provençal ci vanno soprattutto gli inguaribili romantici che di notte sognano i boulevard francesi e di giorno vanno a caccia di atmosfere d’Oltralpe nel capoluogo meneghino. Questo locale è, infatti, un concentrato di Provenza: colori e fantasie degli arredi, piatti e cocktail rimandano inesorabilmente al sud del paese della Torre Eiffel. La nuova drink list, però, con numerosi twist nipponici, fa fare anche un pit stop in Giappone: gli intrugli alcolici che avrete la possibilità di assaggiare sono una festa di ingredienti insoliti e preparazioni homemade. L’Helga, con vodka all’alga kombu, wasabi, sancho pepe, sale al lime e pomodoro, è il gemello diverso del Bloody Mary; un’esplosione di sapori decisamente esotici perfetta per questa estate.

RITA & COCKTAILS – Peppermelon Men

Via Fumagalli, 1

I migliori cocktail per l'estate a Milano

Dal 2002 un monumento dei Navigli: il Rita & Cocktails, che sul curriculum vanta anche l’aver “battezzato” il Gin Zen, è una tappa irrinunciabile per i più audaci esploratori della Mixology. Anche questa volta, ispirato da qualsiasi suggestione musicale, cinematografica o quotidiana, e ancor di più dai colori estivi, Leonardo Todisco ha preso tutta la sua creatività e le sue abilità di miscelazione e le ha riposte in una nuova drink list: freschissima ed esclusiva, come gli ingredienti che vengono rigorosamente sempre usati. Un tripudio di preparazioni homemade (puree di frutta, sciroppi e infusi), distillati di qualità, frutta e abbinamenti curiosi che nel Peppermelon Men, – preparato con gin al té earl grey, anguria, sciroppo di pepe e lime – trovano per noi l’espressione migliore.

MAG CAFÈ – Pomagda

Ripa di Porta Ticinese, 43

I migliori cocktail per l'estate a Milano

L’headquarter dell’impero di cocktail bar firmati da Flavio Angiolillo e dalla sua squadra: sua maestà il MAG Cafè, il salottino anni ‘30 che strizza l’occhio al Naviglio Grande e a chiunque abbia voglia di lasciarsi stupire da drink list stravaganti. L’ultima trovata, a tal proposito, è stata quella di creare un menù cartaceo simile a una Bibbia di Mixology che racchiude i sapori e le tradizioni di 13 città di diversi Paesi. Ogni cocktail, infatti, accompagnato da un side o gadget, racconta a colpi di gusto e parole una destinazione. Se siete in cerca di ispirazione per la vostra prossima vacanza, adesso sapete dove andare per trovarla. Il Pomagda, ad esempio, è una rivisitazione della Pomada, che fa sentire proprio su una spiaggia paradisiaca… di Minorca.

DHOLE – Regno di Lan Xang

Via Tiraboschi, 2

I migliori cocktail per l'estate a Milano

L’Italia incontra l’Asia al civico 2 di via Tiraboschi. Il Dhole è un cocktail bar e ristorante che unisce la cultura gastronomica nostrana a quella dell’est, usando cucina e Mixology come biglietti di sola andata per un viaggio verso le Terre di Levante. La nuova drink list, infatti, dall’Asia centrale conduce in medio-oriente, passando per il sud est, e ci fa inciampare in mitologia cinese, shintoismo, induismo, buddismo giapponese e riti pagani. Basta poi un po’ di tequila al pepe bianco, fiori di sambuco, lime kaffir e ginger ale in un bicchiere per ritrovarsi nel Regno di Lan Xang, indietro nei secoli e nella storia.

BARBA – All the things she said

Via San Gregorio, 40 

I migliori cocktail per l'estate a Milano

Al Barba, l’ultimogenito della famiglia del MAG Cafè che comprende anche Iter1930 e Backdoor43, piace un sacco la musica e ha una passione per i vinili – tant’è che i menù vengono portati ai tavoli sotto forma di 45 giri. Ogni drink list – tematica, ça va sans dire – cambia periodicamente, celebrando rigorosamente di volta in volta le epoche che ci hanno fatto ballare di più. Per questa volta i ritmi che seguiranno le vostre bevute sono quelli degli anni 2000, perciò, ve la ricordate “All the thing she said”? Nel caso contrario andate a rinfrescarvi la memoria con della vodka ketelone, brancamenta, rum scuro, mango, maracuja, lime e limone.

ITER – Margarita di Savoia

Via Fusetti, 1

I migliori cocktail per l'estate a Milano

Una volta entrati in via Fusetti, 1 non vi ritroverete di certo su un aereo in partenza per l’estero, ma potete star certi che vi sarà possibile comunque viaggiare (con la mente e con il palato) “From Italy To The World”. Firmato dalla squad Angiolillo, Iter è un cocktail bar simile a un aeroporto gastronomico che periodicamente cambia arredi e proposte di food & beverage per farci esplorare qualche fetta di mondo. Per quest’estate la destinazione è il sud della Francia: il nuovo menù (in realtà aumentata!) rivela una città, una zona, o una regione meridionale del Paese dell’Amore ed è proprio tra queste pagine che troverete il cocktail perfetto per l’estate. Margarita di Savoia: con cedro nardini, grand marnier, bitter violento, miele, lime e crusta di sale di Margherita al mirto, mixa perfettamente sapori francesi e italiani.

RITA’S TIKI ROOM – Mai Tai

Ripa di Porta Ticinese, 69

Rita's Tiki Room - Milano

Un indirizzo nuovo a Milano e perfetto per chi vuole sentirsi già in vacanza: Il Rita’s TIKI ROOM, fratello del Rita&Cocktails e posizionato fronte Naviglio Grande, è il nuovo locale di stampo caraibico-polinesiamo di Gianluca Chiaruttini e Edoardo Nono. Un concept ispirato alla cultura tiki sviluppatasi in California alla fine degli anni Trenta, post proibizionismo, e che ha visto la nascita di innumerevoli locali di evasione dal quotidiano e divertimento. Un ambiente ricco di legno, bambu, corda, piante, musiche da steal band e camicie hawaiane dove bere fantastici drink accompagnati da piatti esotici. La miscelazione tiki è un mondo ancora tutto da esplorare in Italia caratterizzato principalmente da rum, frutta quali mango, banane, papaya, cocco e spezie. Tra i signature drink l’imprescindibile è il Mai Tai: un blend di rum caraibici selezionati, lime fresco, orzata fatta in casa e Orange Curaçao.