To Top
Classifiche

I migliori parrucchieri di Milano

Saloni ed hair stylist d’eccellenza ai quali affidare la vostra bellezza

Per aprire l’articolo su Google Maps, clicca qui.

Trovare il parrucchiere giusto è quasi come trovare l’amore: occorre essere in sintonia, condividere la stessa idea e sentirsi a proprio agio nell’esprimere un desiderio senza essere giudicati. E i capelli, si sa, sono un punto delicatissimo per molte persone: chi detesta farseli toccare, chi non riesce mai a ottenere la piega perfetta e chi lotta continuamente contro una capigliatura troppo fine, voluminosa o delicata. Se poi ci mettiamo anche la vanità che – ammettiamolo – appartiene un po’ a tutti, il gioco è fatto. Che ci piaccia o no, il parrucchiere riveste un ruolo cruciale nel look di tutti noi e può decretare il successo o il flop della nostra immagine.

Ecco perché trovarne uno che ci soddisfi è davvero difficile e una volta raggiunto l’obiettivo non siamo più disposti a cambiare o a svelare il nostro segreto di bellezza. Fortunatamente Milano, grazie alla continua interazione con il mondo della moda e dello spettacolo, vanta numerosi saloni e hair-stylist che viaggiano dalle passerelle ai red carpet, facendo sempre ritorno alla base in città. Vi presentiamo quelli ai quali potrete affidarvi in attesa di sbocciare come fiori a primavera. E se il detto “chi bella vuole apparire deve soffrire” non fa per voi, ecco allora la classifica dei migliori parrucchieri di Milano, tutti da provare in attesa di incontrare quello perfetto. I complimenti non tarderanno ad arrivare.

DD The Studio by Davide Diodovich

Via Aurelio Saffi, 25 

I migliori parrucchieri di Milano

Immaginate un elegante appartamento situato in un palazzo d’epoca progettato da Piero Portaluppi. Non è la casa nobiliare di un’illustre famiglia ma uno dei saloni di bellezza più esclusivi in città. Varcato il portone signorile e saliti al primo piano troverete il mondo di Davide Diodovich che insieme al suo staff saprà trasformarvi nella versione migliore di voi stessi. Esperienze nella moda, nella pubblicità e nello star-system, una passione nata da bambino trasformata in professione presso la Vidal Sassoon School di Londra sono solo alcuni degli elementi che rendono Diodovich così speciale. Grande attenzione è dedicata allo studio del taglio e del colore, accompagnato da un piacevole sottofondo musicale. Tutto è finalizzato a concedere alla clientela momenti di autentico relax.

Irene Greco

Viale Piave, 14

I migliori parrucchieri di Milano

L’esperienza di Irene Greco, hair-stylist di origine svizzere che ha fatto di Milano il centro della sua professione, anima il salone omonimo di Viale Piave, 14 a Porta Venezia. Qui tutte le donne troveranno una valida alleata della loro bellezza: una formazione iniziata giovanissima al seguito di Aldo Coppola, consulenza per la tv e personaggi dello spettacolo sono solo alcuni degli elementi che rendono Irene un punto di riferimento nel suo settore. Come dimostra anche la sua esperienza televisiva su Real Time alla conduzione di un programma nel quale ha dispensato consigli sulle nuove tendenze. Gli arredi sono essenziali ma moderni, i prodotti utilizzati sempre di altissima qualità. Un nome a cui rivolgervi se siete in cerca di un nuovo look che possa diventare la chiave della vostra felicità.

Blanche Milano

Via Sirtori, 31

I migliori parrucchieri di Milano

Blanche si trova nel quartiere liberty per eccellenza di Milano, Porta Venezia, e deve proprio al palazzo in cui ha sede il suo stile unico e inconfondibile: pavimento storico in marmo, arredi retrò e di design, un’alternanza di pareti verdi bottiglia e petrolio. Il progetto, nato da un’idea tutta al femminile, vanta la collaborazione di professionisti altamente qualificati, sempre aggiornati sulle ultime tendenze di stile e sulle tecniche più avanzate. Non un semplice salone di bellezza ma uno “store and more”, come recita il loro motto. Qui infatti, oltre a individuare il look perfetto per valorizzarvi, potrete anche acquistare prodotti per prendervi cura della bellezza e accessori esclusivi che conquisteranno gli appassionati ed esperti di settore. A proposito di referenze… le sorelle Ferragni possono bastare?

My Place Hair Studio

Via Bartolomeo Panizza, 4

I migliori parrucchieri di Milano

Entrando da My Place Hair Studio vi sentirete come a casa di una cara amica grazie al comfort e all’intimità tipici dei posti del cuore. Le emozioni non tarderanno ad arrivare: non sperimenterete solo lo studio dell’hair-stylist Tommaso Incamicia ma vivrete un’esperienza di benessere arricchita da prodotti naturali e all’avanguardia. Il percorso, ambientato nelle diverse stanze del salone/appartamento, inizia con la main room nella quale degustando una tisana potrete scegliere il trattamento più adatto a voi. Il vero relax arriverà però nella Room Therapy che ricorda una spa: lasciatevi cullare dalle poltrone massaggianti, chiudete gli occhi e godetevi il profumo degli olii essenziali abbinato a una musica soft. Ne uscirete con lo spirito e il look rinnovati.

Les Garçon de La Rue

Via Giuseppe Langrange, 1
Via Serviliano Lattuada, 6

I migliori parrucchieri di Milano

In una città come Milano make-uphair-style, moda e fotografia si incontrano spesso mettendo in contatto i professionisti di ciascun settore. È proprio da questa dimensione che sono nati i due saloni Les Garçon de La Rue, a opera di Stefano Piuma e Mauro Bellini. L’ispirazione come ricorda il nome arriva dalla strada, quella che Sergio Leone ha raccontato nei suoi film ambientati nella New York degli Anni ’20. Un loft molto luminoso nel quale si respira un’aria internazionale, come dimostrano i tagli e le colorazioni proposti alla clientela. La creatività regna sovrana, tanto da trasformare le due sedi in spazi polifunzionali nei quali trovano posto, oltre ai trattamenti di bellezza, mostre temporanee e concept store. I ragazzi di strada sono sempre al passo con i tempi.

Charme & Cheveux

Via Giuseppe Broggi, 20
Via Marsala, 9
Via della Spiga, 23

I migliori parrucchieri di Milano

Il brand Charme & Cheveux deve il suo successo a una vincente strategia di marketing attraverso la quale i suoi fondatori (Paolo Corasaniti, Gianni Bellotta e Davide Costanzo) hanno proposto un nuovo modo di vivere l’haidressing: dalla bottega di quartiere all’elegante salone di bellezza. Nelle tre sedi di Milano troverete tutto ciò che vi occorre per ritagliare qualche ora di relax ed esaltare la vostra bellezza: in via Broggi, all’interno di un palazzo Liberty del primo ‘900 potrete godere dei benefici della Grotta di Sale guardando un film o sperimentando la cromoterapia; in via Marsala, atelier eclettico e glamour, sarete coccolate nella Zona Relax; in via della Spiga vivrete un’esperienza di lusso nella prima Charme & Cheveux Suite con un trattamento di prima classe. A fare la differenza è la cura del dettaglio: il benessere di capelli e corpo passa anche da un calice di champagne accompagnato da gustosi snack.

Brera 13

Via delle Erbe, 1
Via Cappellari, 3
 

I migliori parrucchieri di Milano

Tra i marchi che coniugano benessere e bellezza spicca Brera 13, ideato dalla direttrice creativa Serena Calvelli dopo anni di esperienza a Firenze e Milano. Sempre aggiornati sulle ultime tecniche e tendenze in materia di hair style, i suoi saloni rappresentano le due anime della filosofia da cui nascono. Nel cuore di Brera, nella nascosta via delle Erbe, troverete una styling room con tanto di hair spa nella quale concedervi un massaggio del cuoio capelluto che vi farà sentire una star. A due passi dal Duomo, in via Cappellari, una dimensione internazionale vi sorprenderà con una “kitchen room” nella quale un abile cuoco preparerà straordinari frullati con i prodotti più adatti ai vostri capelli. Il tutto in una dimensione di “benessere e moda”.

Area #6

Via Macedonio Melloni, 1

I migliori parrucchieri di Milano

La fama di Area#6 è senza dubbio dovuta ad Alessandro Lisi, hair-stylist d’eccezione che proprio qui esercita la sua professione. Definito da molti un guru delle star, ha iniziato fin da giovane a lavorare con personaggi del mondo dello spettacolo esordienti, oggi affermati. La sua carriera è segnata da un incontro inaspettato che ne ha però dettato le sorti: Alessandro è infatti lo stylist italiano di fiducia di Anna Wintour, l’iconica direttrice di Vogue America. Inutile dire che la sensibilità e l’attenzione per lo studio della persona sono le chiavi del successo raggiunto, concretizzatosi nel salone Area#6. Un nome da appuntarsi qualora voleste condividere il parrucchiere con i volti che dettano le leggi della moda mondiale.

Aldo Coppola – Corso Garibaldi

Corso Garibaldi, 110

I migliori parrucchieri di Milano

Sfido chiunque a pensare a un parrucchiere senza nominare Aldo Coppola. Un nome divenuto marchio di franchising con più di 50 affiliati in tutta Italia. Uno dei saloni storici è però quello di Corso Garibaldi, aperto nel 1991 dopo l’esperienza maturata dal padre e lavorando per gli eventi più prestigiosi come il Pitti. Progettato dall’architetto Philippe Starck, questo salone si afferma come punto di riferimento per designer, giornalisti e professionisti del settore, tanto da diventare il progetto pilota per tutte le nuove aperture. Un luogo dove eleganza, stile, raffinatezza regnano sovrani, accompagnati dal fermento tipico di chi è sempre in cerca di nuove tecniche in grado di sostenere le tendenze del momento.

Colonna – Metropolitan Beauty Makers

Via della Moscova, 39

I migliori parrucchieri di Milano

Se state pensando di realizzare un cambio di look prima di partire per le vacanze, Colonna è il posto giusto per voi. Situato in Brera, in un elegante palazzo, il salone combina il bianco delle pareti con i toni naturali del parquet che copre tutto il pavimento. L’atmosfera è accogliente e gli arredi essenziali, condizione ideale per liberare la mente e lasciarsi andare alle mani degli esperti. Gli hairdresser e i make-up artist sono pronti a rispondere a tutte le esigenze realizzando trattamenti e tagli personalizzati.

Roots Milano

Corso S. Gottardo, 3

I migliori parrucchieri di Milano

Nascosto in una corte della vecchia Milano degli Anni ‘30, nei pressi della dinamica e mutevole Darsena, si trova Roots, un salone ispirato ai luoghi di ritrovo tra amici dove sentirsi a proprio agio e ritagliarsi un momento per sé. La location è un vero gioiello negli interni come nel cortile esterno e si articola su due piani che ospitano le due anime di Roots: una dedicata a tattoo e piercing, l’altra all’hair style. Se scegliere tra passato e presente vi sembra difficile, quasi impossibile, qui non sarete costretti a farlo. Basterà unire la vostra creatività a quella degli stylist per creare il look che avete sempre sognato.

Franco Curletto

Viale Pasubio, 12

I migliori parrucchieri di Milano

Un talento precoce, sbocciato a soli sedici anni sulle passerelle del Pitti Moda ha portato Franco Curletto a essere testimonial mondiale di Kérastase e a lavorare con le più importanti case di moda. Nel 2009 ha inaugurato il suo salone di Milano nel quale non manca la nota di colore rosso che contraddistingue il suo marchio e riveste le sedute riservate alla clientela. Lo spazio è moderno e rispecchia l’alta qualità che contraddistingue il lavoro di un grande professionista. Per un risultato eccellente prenotate un appuntamento con Curletto stesso e affidatevi al suo istinto e alla sua esperienza.

Gum Milano

Corso Italia, 46

I migliori parrucchieri di Milano

Stefano Terzuolo, fondatore di GUM Milano è stato tra i primi a portare in Italia una nuova visione dell’hairdressing basata non più solo su piega e colore, realizzati su poltrone allineate circondate da luci bianche, puntando invece sull’unicità dell’esperienza e la singolarità della location. Ecco perché nel suo salone non troverete numerose sedute uguali ma pezzi singoli e arredi che ricordano più il salotto di un appartamento nobiliare. E se le tendenze di Londra si sono ampiamente diffuse, la vera sfida ora è trovare un equilibrio tra i lavori più creativi e quelli classici, come tra la l’elegante palazzo di Corso Italia che ospita il salone e l’animo rock del suo fondatore. Particolarmente interessati sono i prodotti utilizzati per i trattamenti firmati GUM.

Beautick

Via Monte di Pietà, 19

I migliori parrucchieri di Milano

Entrare da Beautick è come concedersi l’esperienza di un luxury backstage nel quale vengono forniti servizi e trattamenti impeccabili degni delle più importanti passerelle. La mente creativa è quella di Beppe D’Elia, nome di fama mondiale che può vantare numerose collaborazioni con eventi di prestigio quali il Festival del Cinema di Cannes e di Venezia, gli Oscar, i Golden Globe, le Fashion Week di Milano e Parigi oltre a numerose campagne e progetti editoriali. Il concept propone un dialogo tra bellezza e lusso, raggiunto grazie alla professionalità e all’esperienza di un vero professionista. Il salone ricorda la suite di un hotel, è perfetto per chi vuole sentirsi una star almeno per un giorno.

Rossano Ferretti Hair Salon

Via Gesù, 6

I migliori parrucchieri di Milano

La storia di Rossano Ferretti, hair stylist di fama mondiale di origini emiliane, inizia osservando la professione del nonno barbiere e della nonna parrucchiera. Una spiccata passione per la bellezza e l’armonia delle proporzioni lo hanno portato a Londra, dove ha conosciuto il design applicato ai capelli lavorando con star e celebrità. Una missione alla scoperta del bello che lo ha portato ad aprire saloni nelle città più ambite del mondo come Milano, nella splendida cornice del Four Season. Il successo di Ferretti è legato al suo metodo, quello del taglio a caduta naturale, capace di interpretare, assecondare e valorizzare naturalezza e vitalità del capello. Tutto all’insegna di un invito alle donne: “Enjoy your hair!”

Luigi Ciccarelli Atelier

Via Fieno (angolo via Achille Mauri)

I migliori parrucchieri di Milano

Luigi Ciccarelli è il nome che si cela dietro al marchio Maison Mamì che campeggia sul salone situato nel cuore della vecchia Milano, nei pressi di piazza Missori. Un talento eclettico che vanta collaborazioni illustri nel mondo della moda e che ha messo a frutto la sua creatività disegnando l’arredamento del suo atelier ispirandosi ai film americani degli Anni ’50. I colori prevalenti sono il bianco e il nero che conferiscono agli spazi un senso di rigore e linearità. A proposito di colore: se avete deciso di cambiare il vostro look con uno shatoush non potete non rivolgervi a Luigi. Lo ha inventato lui.