To Top
Bistrot

MiScusi

Fast-food made good: la pasta come a casa vostra

Se c’è un posto in cui ci si sente davvero come a casa, quello è Miscusi. Non solo perché la pasta è fatta a mano come quella della nonna, ma perché l’ambiente è rilassato e l’atmosfera calorosa. Il risultato è che, ogni volta che non avete voglia di cucinare, volete mangiare bene senza strafare o semplicemente passare una serata tranquilla e piacevole, andate da Miscusi perché sapete quello che trovate.

MiScusi - Milano

Ma partiamo dal principio, da come questo piccolo posticino sia diventato un cult tra i milanesi, così tanto che in meno di un anno ha aperto un secondo ristorante, sempre con lo stesso nome e la stessa formula. L’idea è semplice, come il nome che lo identifica: due ragazzi intraprendenti, Alberto Cartasegna e Filippo Mottolese, decisi a inserire nell’immenso panorama della ristorazione una catena di fast-food della pasta dove a vincere è quel connubio di qualità e semplicità.

MiScusi - Milano

Ma, pur essendo un fast-food sulla carta, Miscusi è più un luogo dove sentirsi bene. La pasta è creata nel pastificio a vista con grano macinato al momento e cucinata davvero al dente. Scegliete tutto voi: dai paccheri agli spaghetti, in versione integrale o senza glutine, con condimenti classici e stagionali ma di buona qualità. Si passa così da colossi come la carbonara ai più casalinghi pesto alla genovese e ragù alla bolognese, al must più richiesto di tutti, cioè la pasta con pomodoro ciliegino, basilico, burrata, crema di pistacchi e pistacchi croccanti. E per chi non volesse la pasta, c’è anche qualche scelta extra tra pansoti, tortelli e altri piccoli sfizi.

MiScusi - Milano

A tutto questo accompagnate un bicchiere di vino o una birra e il gioco è fatto. I prezzi sono decisamente easy (un piatto di pasta oscilla tra i 7 e i 13 euro) e lo staff è alla mano ma preciso e sempre disponibile. Miscusi è una start-up della pasta a tutti gli effetti, un fast-food che è insieme dentro e fuori dagli schemi, con piatti che sanno di genuinità, tradizione e famiglia.

Ti potrebbero interessare anche...

Fuorimano OTBP

Via Roberto Cozzi, 3 20125 Milano

Una gita fuori porta, senza abbandonare la città. Un luogo dove la frenesia milanese è bandita e la parola d’ordine è relax. Un nascondiglio “fuori dal sentiero battuto”, come si legge all'entrata. Tutto questo è Fuorimano OTBP, location insolita e allo stesso tempo estremamente apprezzata dagli avventori, che una volta conosciuta, difficilmente l’abbandoneranno. Nei pressi di [...]

Frida

Via Antonio Pollaiuolo, 3 20159 Milano

Scrivere di Frida è difficilissimo. Innanzitutto perché è un’istituzione, un locale che ha cambiato la storia del quartiere in cui si è insediato, Isola. Per la precisione via Pollaiuolo, civico 3. Una zona che ormai associamo alla dinamicità, all'evoluzione e alla grande varietà di bistrot che la popolano. Eppure oltre 10 anni fa, quando Frida ha aperto le [...]

Bulk Mixology Food Bar

Via Aristotele Fioravanti, 4 20154 Milano

La definizione ufficiale del Bulk è quella di “mixology food & bar”. Per me, è  una vera oasi di pace e tranquillità nel cuore di Chinatown. Un locale avvolgente e accogliente - cozy, direbbero gli anglofili - dove a tutte le ore è possibile gustare cocktail d'autore accompagnati da piatti sfiziosi e curatissimi. Si trova all’interno dell’Hotel Viu, 5 [...]

Le Polveri – Micropanificio

Via Ausonio 7, 20123 Milano

Nei pressi del centro storico milanese sorge un piccolo e grazioso locale, unico nel suo genere: Le Polveri. Un micropanificio, come sottolinea il nome stesso del forno, che non ha nulla da invidiare alle moderne panetterie sia dal punto di vista degli ingredienti che da quello della grande varietà di prodotti deliziosi, sempre freschi di giornata. [...]

La Casa Iberica

Via Mercato 3, 20121 Milano

Milano centro: pomeriggio intenso trascorso tra riunioni, chiamate e strette di mano; ancora tante faccende da sbrigare e parecchie mail a cui rispondere… ma sono appena le sette e c’è tanta vita da vivere. Così, si spegne il pc e si esce. Tacchi in borsa, una rinfrescata al trucco e via, catapultarsi in Brera. È [...]