To Top
Drink

Nottingham Forest

Nella lista dei 50 migliori bar del mondo il Nottingham Forest è una vera e propria mecca per gli amanti del bere

Vi consiglio di arrivare presto per aggiudicarvi un tavolo al Nottingham Forest. Nella lista dei 50 migliori Pub del mondo per l’ottavo anno consecutivo, questo storico locale di Milano non sembra in alcun modo voler rallentare o cedere il passo a nessun altro.

Come l’arredamento stesso (in pieno stile Indiana Jones), la clientela che frequenta il Nottingham è variegata, mantenendo allo stesso tempo un’armonia di fondo.  Tra statuette Tiki, maschere africane e Buddha in pietra ad adornare il bancone, troverete sia professionisti nei loro migliori completi a sorseggiare Manhattan in compagnia che ragazze in giacca di pelle e Converse gomito a gomito. Vera e propria mecca per gli amanti del bere, qui i cocktail che servono uniscono i gusti più disparati.

Sugli scaffali potrete ammirare oltre 2.000 bottiglie di alcolici, che, così esposti tranquillizzano anche i clienti più esigenti sulla certezza di trovare la bevanda desiderata. C’è l’estro di Dario Comini a prendersi cura dei minimi dettagli, in modo che questa incredibile esposizione venga sfruttata al massimo delle sue potenzialità. Un veloce sguardo al menù basta per capire che ingredienti e tecniche sono all’altezza di ristoranti stellati all’avanguardia, non di certo di semplici cocktail bar. La gastronomia molecolare incontra il mondo dei Mixologist, proprio qui, ogni sera, all’interno di questa istituzione milanese.

Un menù così ampio potrebbe lasciare i principianti sopraffatti e a tratti confusi, ma non preoccupatevi, il personale esperto saprà guidarvi nella scelta del drink più in linea con i vostri gusti. Basterà fare due chiacchiere con lo staff per avere la certezza di ordinare quello che, con molte probabilità, diventerà il vostro prossimo cocktail preferito.

Per questa volta andiamo sul sicuro, un’interpretazione di un grande classico: whisky torbato con miele e pepe rosa Szechuan. Arriva al nostro tavolo in una scatola illuminata dall’interno che ci ricorda tanto la valigetta di Marcellus Wallace in Pulp Fiction. La presentazione potrebbe sembrare esasperata, se non fosse che la qualità dei cocktail parla da sola, più eloquente di qualsiasi sfarzoso e ingegnoso involucro utilizzato per la realizzazione.

Sorso dopo sorso vi farete conquistare dai sapori – sempre più intriganti – e dall’equilibrio degli ingredienti. Mentre il wishky torbato riempie le narici con il suo odore penetrante, il miele lo compensa ammorbidendolo e il pepe Szechuan lascia un piacevole formicolio a completare il gusto. Sfuggente e mistificante proprio come il contenuto della valigetta di Marcellus Wallace.

Se volete regalare un momento speciale all’avventuriero che è in voi, questo è sicuramente il posto più indicato.

Ti potrebbero interessare anche...

L’estate con i cocktail ready to drink di NIO

To read this article in English, click here. Siamo tutti in fermento, in attesa dell’arrivo dell’estate, delle calde giornate di sole e, soprattutto, delle vacanze. Negli ultimi mesi abbiamo sognato la sabbia sotto ai piedi, le chiacchiere a bordo piscina e le cene all’aperto con gli amici. Scommetto che in questi sogni ricorrenti vi immaginate [...]

Apollo Club Milano

Via Giosuè Borsi, 9/2 20143 Milano

Un club esclusivo. Un segreto al sapore di whisky e America anni '20.  Questa la prima impressione che si ha dell’Apollo Club Milano appena varcata la soglia: si viene letteralmente ipnotizzati dal bancone in legno scuro, dai divani in pelle, dai lampadari di cristallo e dal pianoforte a muro. L’ambiente è scuro ma non risulta pesante: [...]

Chinese Box

Corso Garibaldi 104, 20121 Milano

Dopo aver brillato di luce riflessa grazie alla fortuna della location, proprio di fronte allo storico Radetzky, due anni e mezzo fa circa Chinese Box si è rinnovato e si è ingrandito diventando una delle principali ragioni per bere un cocktail come si deve nella di Moscova, contemplando la bellezza dei murales del Gucci Art Wall, nel pieno della [...]

Sentirsi in Provenza da Tibi

To read this article in English, click here. Indie è una parola inglese nata nel mondo della musica e del cinema per definire tutte quelle realtà lontane dagli establishment delle grandi case di produzione. Indie come indipendent, appunto. Col tempo la parola ha iniziato a designare un mood particolare: l’estetica autoriale sincera e genuina, il gusto dell’artigianato di qualità. E in [...]

Wooding Bar

Via Garigliano 8, 20159 Milano

È evidente che stiamo vivendo una nuova golden age della mixology. Il vecchio coca&rhum nel bicchiere di plastica è ormai un’eresia, ci siamo abituati a cocktail di qualità, con ingredienti selezionati e sapientemente miscelati da mixologist che sembrano più alchimisti che barman. In città aprono in continuazione locali nuovi e interessanti che seguono le ultime tendenze [...]