To Top
Street Food

Pasta à Gogo

La nuova delivery di pasta gourmet per i vostri pranzi

Quello che intercorre fra gli italiani e la pasta è un rapporto stupendo e morboso, una dolce ossessione se vogliamo, che ci costringe ad amarla, idolatrarla quasi ai limiti della gelosia. Del resto, si sa, a noi italiani il sangue ribolle nelle vene, le nostre passioni sono violente e altamente infiammabili, specialmente quando si parla di cibo. La pasta ci mette un po’ tutti d’accordo, però, e quella di Pasta à Gogo trancia di netto ogni discussione: è ottima e non si può davvero dire altro.

Pasta a GoGo - Milano

Pasta à Gogo è un progetto che avvicina il mondo della pasta gourmet a quello dei take-away, con ricette classiche (quelle che vostra nonna potrebbe cucinare, insomma) ma anche con la possibilità di comporre le proprie ricette, scegliendo il tipo di pasta, volendo anche biologica o di legumi, e aggiungendo ogni tipo di salse, condimenti e topping.

Pasta a GoGo - Milano

Una scelta che non solo è larga, ma è pure buona. La cottura della pasta è semplicemente perfetta e tutti i condimenti sono equilibrati. Se poi riuscite a comporre una vostra “ricetta” con combinazioni e abbinamenti originali il vostro piatto di pasta sarà qualcosa di davvero spaziale. Il nostro preferito? Peperoni e curcuma, con una granella di noci e un po’ di parmigiano

Pasta a GoGo - Milano

Tutte le paste arrivano in un pratico contenitore di carta, già con set di posate usa e getta e (vero tocco di classe) una tovaglietta di carta da mettere sul vostro desk per avere davanti, anche in ufficio, la vostra piccola tavola imbandita. Potete farvi consegnare il vostro pranzo tramite Deliveroo, Foodora o Glovo, ma se abitate nei dintorni di Piazza Argentina o Loreto potreste anche ricadere nella free delivery area e non pagare la consegna. Noi abbiamo già ordinato. E voi che aspettate?

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

TA-TTÀ La Polpetteria

Via Porro Lambertenghi 13, 20159 Milano

L’ormai affollatissimo quartiere Isola offre spunti culinari e gastronomici per tutti i gusti e una polpetteria non poteva sicuramente mancare. Il cuore del locale è infatti la polpetta, cibo casalingo per eccellenza prodotto dalle sapienti mani delle nonne che tramandano di generazione in generazione la ricetta segreta di uno dei capisaldi della cucina italiana. Salvacena [...]

Fratelli Ravioli

Via Casale 3, 20144 Milano

Una vetrina che si affaccia su Porta Genova, una lavagnetta fuori ad indicarne le proposte. All'interno un bancone stretto e lungo, che separa l'ipnotica cucina a vista dove gli chef appianano continuamente la pasta, dosano il ripieno e richiudere il tutto sapientemente, con efficienza totale e dedizione assoluta. Varcata la soglia si viene avvolti da un'atmosfera esotica che catapulta la clientela dall'altra [...]

Bomba Niko Romito

Piazza XXV Aprile, 12 20124 Milano

3 stelle della Guida Michelin, 3 forchette della Guida Gambero Rosso, 5 cappelli della Guida de L'Espresso e ulteriori riconoscimenti tra cui il 43º posto nella classifica dei 50 World’s Best Restaurants nel 2017: questi i numeri di Niko Romito, chef abruzzese la cui cifra stilistica coniuga in maniera unica essenzialità, equilibrio e gusto, arrivato a Milano con un nuovo [...]

Romoletto – Pizza Bianca & Supplì

Corso di Porta Ticinese, 14 20123 Milano

Il supplì a Milano è utopia per i Romani doc, espatriati dalla capitale d’Italia alla capitale della Moda & Finanza. Appena si è diffusa la voce, il nuovo bistrot a due vetrine, Romoletto, è stato preso d’assalto. Io, per par condicio, ci sono stata con un Romano Romanista doc e un Romano Laziale doc. E per [...]

Mariù – Kebab Gastronomico Italiano

Viale Sabotino 9, 20135 Milano

In un film in bianco e nero degli anni '30, Vittorio De Sica dedica una canzone d’amore all’amata Mariù, canzone divenuta oggi un celebre motivo musicale legato all’immaginario del Bel Paese. Mariù - Kebab Gastronomico Italiano ha assunto la Mariuccia del film a emblema della donna di ieri e della nonna dagli infiniti pranzi della domenica di oggi per [...]