To Top
Food

Pausa – Your Italian Break

Il format innovativo nato ad Hong Kong è ora atterrato anche a Milano

Una storia iniziata nel 2013 dall’altra parte del pianeta, tra le strade affollatissime di Hong Kong. Proprio lì, la passione per il cibo di casa di Marco Cattaneo, che l’imprenditorialità sembra avercela nel DNA, si è materializzata su un isolato, assumendo le sembianze di una bottega di circa 25 mq sotto il nome di Pausa. L’inconfondibile insegna rossa recitava già all’epoca “Your Italian Break”, forse al contempo promessa e sfida: quella di diffondere un format innovativo, semplice, veloce e replicabile all’estero, così da portare l’Italia in giro per il mondo; quasi fosse una valigia da viaggio – in questo caso piena zeppa del meglio dei sapori del Belpaese.

Pausa - Your Italian Break - Milano

La svolta si è avuta nel 2015, in concomitanza con la partecipazione dell’imprenditore e della sua start up a Tutto Food di Expo: e da piccolo temporary restaurant all’ombra della maestosità dei grattacieli urbani d’oltreoceano, il marchio è diventato una realtà concreta e ben conosciuta. Dallo scorso novembre dall’Asia è sbarcato anche a Milano, portando nel pieno del centro i suoi colori. L’intento è sempre quello di raccontare la mediterraneità, ma con un tocco di modernità e fantasia, necessario per stupire anche i più esigenti.

Pausa - Your Italian Break - Milano

Nel nuovo bar, bistrot, emporio, incastonato tra i palazzi storici delle 5 Vie, si strizza l’occhio ai pochi mq della prima sede d’apertura. La location meneghina è ampia e ben vestita di quello che si potrebbe definire un look internazionale: caratterizzata da un design minimal, essenziale, che fa da cornice a un vero e proprio spazio di aggregazione e co-working in cui rifugiarsi per sfuggire al caos cittadino, studiare o lavorare (sì, ci sono le prese per pc, cellulari e il wi-fi in ogni postazione) a qualsiasi ora del giorno. Che si tratti di una colazione, di un pranzo, una cena o di un aperitivo dopo una giornata pesante il risultato è sempre lo stesso: si viene accolti da un’atmosfera familiare e piacevole che fa sentire a casa.

Pausa - Your Italian Break - Milano

La stessa semplicità degli ambienti, poi, si riflette nelle proposte in menù (e non), specchio della gastronomia nostrana. Da Pausa, infatti, si può comprare qualsiasi cosa si adocchi nell’angolo shop, costellato di prodotti del Made in Italy tra cui vini, aceto, olio extra vergine d’oliva del Frantoio Muraglia, mentre la vista e il palato si lasciano ingolosire senza pentimenti dalle delizie del bancone. Non ci si deve stupire, quindi, se i protagonisti del posto sono gli intramontabili grandi classici della tradizione; a cui, però, s’è aggiunta una dose di creatività per differenziare l’offerta italiana da quella estera. Così, la pasta fresca, in diversi formati tra cui scegliere, si condisce al momento con sughi, creme e pesto; la pizza, con impasto romano, è “lunga” o farcita al trancio; il gelato diventa “espresso” perché si prepara in pochi istanti e il caffè, immancabile, ha anche un gemello diverso di nome Chokkino (per chi non ama la caffeina), fatto di solo cacao e acqua.

Pausa - Your Italian Break - Milano

Da gustare in qualsiasi momento della giornata, senza alcun vincolo di orario, comodamente seduti attorno a qualche tavolino, o da ordinare per un take away, servito in un curioso packaging di cartone dallo stile “esotico”, che catapulta inevitabilmente ancora una volta ad Hong Kong, dove tutto è cominciato.

Ti potrebbero interessare anche...

Casa Matilda

Via Ascanio Sforza 65, 20136 Milano

Esiste una parola danese difficile da tradurre in italiano: è l’arte dello hygge, che esprime benessere, un’atmosfera accogliente, intima e confortevole. Al numero 65 di via Ascanio Sforza, nel cuore del Naviglio Pavese, si nasconde una delle nuove aperture più apprezzate dell’ultimo anno e che, forse senza saperlo, fa dello hygge la sua filosofia. Si [...]

Cumino Bistrot

Via Cicco Simonetta 17, 20123 Milano

Un delizio locale di nome Cumino Bistrot ha aperto le sue porte in zona Darsena, al riparo dalla movida del quartiere Navigli. Alla guida un team giovane, effervescente ed estremamente gentile pronto a conquistare la più varia clientela con un menu che parte dalla tradizione, giocando con ingredienti innovativi, provenienti da cucine internazionali. Cumino Bistrot nasce dall’idea di [...]

Gelsomina

Via Carlo Tenca 5, 20124 Milano

Quello che mancava. É stato questo che ho pensato la prima volta in cui sono entrata da Gelsomina, pasticceria adorabile in una traversa di viale Tunisia, tra Repubblica e Porta Venezia. Gelsomina si distingue dagli altri locali di Milano già dal nome: semplice, non pretenzioso ma evocativo. Ci fa capire la sua scelta di portare in [...]

Pescatore Lobster Bar

Via Atto Vannucci, 5 20135 Milano

Appuntamento attesissimo: se, come vi raccontavo, il pesce buono a Milano è alla Trattoria del Pescatore, le aspettative per il fratellino minore “Lobster bar” erano davvero alte. Piccolo spoiler sulla fine: aspettative ampiamente superate! Il locale è adiacente al ristorante (doppio ingresso: uno esterno ed uno interno dal ristorante). La parete dietro al bancone è di [...]

Sulle Nuvole

Via Garigliano, 12 20159 Milano

Nel cuore del quartiere Isola, la zona di Milano che si distingue per ospitare l’innovazione, precisamente in via Garigliano, 12: è qui che ha trovato casa Sulle Nuvole, un bistrot così intimo e accogliente da sembrare magico. Sulle Nuvole nasce dall’idea di due fratelli, Chiara e Francesco, e dall’equilibrio delle loro due personalità. È proprio la parola [...]