To Top
Home Decor

Pourquoi Pas

Un delizioso negozio di oggetti di design intriso di passione

Entrare da Pourquoi Pas, in via Tito Speri 1, alle spalle di Corso Como, vuol dire aprire la mente al fantastico mondo di Francesca Meana, la giovane proprietaria, un universo intriso d’arte, design, fotografia e artigianato fino al midollo. Paper designer per vocazione, Francesca ha creato intorno a sé uno spazio che affascina, che fa venir voglia di fare domande, uno di quei contesti così rari da trovare che quando se ne scova uno non si può che restare ammaliati.

Pourquoi Pas Lab - Milano

Ben suddiviso in due ambienti separati, Pourquoi Pas riunisce sotto il suo universo creativo Pourquoi Pas Design, lo spazio espositivo dove vengono accolti i clienti, e Pourquoi Pas Lab, il laboratorio adiacente, dove tutto prende vita e dove l’esplosione di idee passa dal caos alla realizzazione, attraverso una serie di passaggi intermedi che non fanno che arricchire il risultato finale, quel pezzo unico che è pensato appositamente per voi.

Pourquoi Pas Lab - Milano

Gli arredi minimal, mix perfettamente riuscito tra stile nordico e gusto mediterraneo, adornano uno spazio che nel suo complesso risulta estremamente accogliente, che trasuda passione per i dettagli e una grande cura per gli ospiti. Il risultato è un’atmosfera suggestiva, resa unica dai tronchi di betulle che incorniciano un piccolo camino, di fronte al quale due sedute e un tavolino accolgono i clienti e lasciano loro il tempo di guardarsi intorno, di osservare e di essere ascoltati.

Pourquoi Pas Lab - Milano

Una passione, quella per la carta, che Francesca eredita dal padre, da quando da bambina giocava con le confezioni che da più di 100 anni produceva l’azienda di famiglia. Poi la decisione di approfondirne le estensioni, per arrivare alla consapevolezza delle infinite applicazioni e sfumature che questo materiale può fornire a chi fantasia e voglia di mettersi in gioco non mancano. Oggi con la carta Francesca può realizzare qualunque cosa: allestimenti, packaging e storie meravigliose.

Pourquoi Pas Lab - Milano

Pourquoi Pas si occupa davvero di tutto: dai foulard in barattolo, disponibili in viscosa di lana e in voile di seta, creati a partire dalle fotografie scattate dalla designer, fino ai gioielli, ai mini-planner e ai quadri della stessa Francesca, creazioni uniche realizzate in carta e retroilluminate che vi lasceranno senza fiato. Il nostro pezzo preferito? Star in a Jar: una deliziosa biscottiera in vetro piena di sorprese (e di risposte) che esprime tutta la creatività e la passione di questa incredibile artista.

Pourquoi Pas Lab - Milano

Ma anche collaborazioni con altri artisti contemporanei come Riccardo Raul Papavero e Stefano Bolcato, che nel mondo di Francesca si inseriscono perfettamente estendendo l’offerta con le loro creazioni, quadri che perfettamente rispecchiano l’estro dei loro creatori. Questi non sono gli unici artisti le cui opere troverete esposte da Pourquoi Pas: le partecipazioni, infatti, continueranno ad aggiungersi e ad aumentare, in un progetto di continua rotazione ed evoluzione.

Pourquoi Pas Lab - Milano

Fermatevi in questo delizioso negozio di oggetti di design, potrete trovare le idee più originali per i regali di Natale, per la vostra casa e anche per la vostra vita quotidiana. E magari chissà, vi farà venir voglia anche di rimettervi all’opera sul quel progetto lasciato in sospeso da così tanto. La passione spalanca la mente ed è contagiosa. A noi è successo, aspettiamo di sapere cosa ne pensate voi.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Il giardino segreto della Casa di Gaia

To read this article in English, click here. La Casa di Gaia è quel genere di indirizzo che solo gli intenditori conoscono: nascosto in un cortile di via Vincenzo Monti, racchiude al suo interno tessuti, tendaggi e carta da parati, ma soprattutto idee. Perché Elena, la padrona di casa, architetto di formazione, ma creativa per vocazione, accoglie [...]

Gucci Décor

Via Santo Spirito 19, 20121 Milano

Ceramiche dipinte a mano, carte da parati in seta, paraventi ricamati e tappetti eclettici degni di zia Mame: ogni particolare incarna l’estetica onirica e raffinata di Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci dal 2015. Gucci Décor, un irresistibile scrigno delle meraviglie, ha aperto le sue porte in Via Santo Spirito 19 in occasione del Salone [...]

Raw – Cabinet de Curiosités

Corso Magenta 10, 20123 Milano

In Corso Magenta, incastonato tra i bellissimi palazzi del centro storico meneghino si trova Raw, un cabinet de curiosités - come cita l’insegna - dove riscoprire l’ispirazione decor per la propria casa o semplicemente perdersi (per poi ritrovarsi) in uno scenario fatto di oggettistica e complementi di arredo da mille e una notte. Il concept nasce da Costantino [...]

Galleria Rossana Orlandi

Via Matteo Bandello 14/16, 20123 Milano

In origine era la Fornace Candiani, poi una fabbrica di cravatte, oggi è uno dei punti di riferimento per il design contemporaneo internazionale a Milano. Galleria Rossana Orlandi nasce nel 2002 in via Matteo Bandello 14/16, trasformando oltre 2.500 mq di spazi dismessi in un susseguirsi di scenari quasi onirici, dove ogni stanza è un [...]

La Casa Di Gaia dà il benvenuto alla primavera

To read this article in English, click here. Ripensare alla propria cameretta di quando si era bambini è sempre un’arma a doppio taglio: da una parte si viene assaliti da un sentimento di irrefrenabile nostalgia, ma dall’altra molti di noi ricorderanno - almeno una volta - di aver desiderato una stanza come quelle delle riviste, con la carta [...]