To Top
Ristoranti

Il Santa – Bistrò Moderno

Un indirizzo da scoprire nel panorama del fine dininig milanese

Milano è un fermento. Giorno dopo giorno la città cresce, le sue linee metropolitane si estendono, i palazzi si alzano e nuove vie prendono nome. In mezzo a tanto fervore la zona di Gioia sta conoscendo una nuova primavera, evolvendosi giorno dopo giorno in direzioni impreviste. Un fiore all’occhiello di questa stagione urbana è Il Santa Bistrò Moderno, un ristorante tutto vetrate e design, che vi lascerà sicuramente sorpresi.

Il Santa Bistrò Moderno

La cena è il momento in cui Il Santa dà il meglio di sé. A livello di location, le luci soffuse e i quadri di artisti contemporanei sempre diversi, trasformano l’ambiente in luogo raro e ricercato. Il menù è un sinonimo di raffinatezza grazie alla precisa vision culinaria dell’executive chef Stefano Grandi. Lo chef, metà veneto e metà siciliano, ha una spiccata e audace personalità facilmente riconoscibile nel carattere gastronomico di ogni suo piatto.

Il Santa Bistrò Moderno

Il baccalà è protagonista in tre varianti: carpaccio, mantecato e alla plancia. Si rincorrono con gusto carpacci di pesce e ceviche, tartare di fassona al tartufo nero e pluma di maiale iberico. Tra i primi piatti i due must sono ORO, risotto al salto mantecato in giallo milano con crema di scalogno, fondo di vitello e nocciole e il fusill’oro trafilato a 24carati, con cime di rapa, crema di broccoli e vongole veraci.

Il Santa Bistrò Moderno

Il Santa è ideale per una tarda colazione, per un pranzo veloce ma di classe, per un aperitivo accompagnato da assaggi gourmet e per una cena curata e dai sapori inaspettati. Di sera, poi, il locale si trasforma anche in location privilegiata ed esclusiva per cene aziendali e feste private. Il suo aspetto elegante con i suoi vibe internazionali, sospesi tra New York e Los Angeles, la creatività della sua cucina e la qualità del servizio ne fanno un indirizzo da scoprire nel panorama del fine dining milanese.

 

Photo credit © Federica Santeusanio

Ti potrebbero interessare anche...

Penelope a Casa

Via Giuseppe Ripamonti, 3 20122 Milano

La cucina autentica abruzzese ha trovato una nuova location nel capoluogo meneghino; in zona Ripamonti ha infatti di recente aperto Penelope a Casa, ristorante tradizionale dal tocco contemporaneo che racconta la storia gastronomica regionale con un twist scenografico ed estremamente attento ai dettagli. La storia di Penelope inizia a Sambuceto, Abruzzo, dove si trova tutt’ora la [...]

Pourquoi Pas?

Corso Garibaldi, 17 20121 Milano

Ufficialmente lo trovate in Corso Garibaldi 17, a pochi passi da Brera e dal Castello Sforzesco, nello storico edificio che ospitava il Teatro Fossati. In realtà, vi basterà entrare da Pourquoi Pas? per essere catapultati in una Parigi fuori dal tempo, costellata da tavolini di marmo, una lunga banquette di velluto rosso, libri francesi, cucina a vista [...]

Plato Chic Superfood

Via Cesare Battisti, 6 20122 Milano

La conoscenza delle idee rende l’uomo libero, diceva Platone. Un pensiero che appartiene alla classicità greca ma che rivive a Milano, da sempre pioniera di mode, tendenze e gusti, in un luogo delizioso: Plato Chic Superfood, la cui essenza e i cui capisaldi sono già contenuti nel nome. Il filosofo greco richiama infatti i concetti di conoscenza [...]

Paper Moon Giardino

Via Bagutta, 12 20121 Milano

A due passi da San Babila, nel cuore del quadrilatero della moda, si respira ogni giorno un'atmosfera speciale. Tra le fantastiche vetrine dei brand del lusso si riconosce una Milano d'altri tempi, come ci suggerisce l’Ottecenesco Palazzo Reina situato in via Bagutta, 12. Al primo piano del palazzo, recentemente ristrutturato dallo studio di design giapponese AB Concept, [...]

Lentini’s

Via Tivoli, 3 20121 Milano

Se state cercando un ristorante che abbia un menù vario ma allo stesso tempo sfizioso e di qualità, una location ricercata dal tocco vintage e situato in una delle zone più belle e centrali di Milano (in questo caso Brera, di fronte al Piccolo Teatro Strehler), allora con Lentini’s lo avete trovato. Nicola Lentini, dopo aver portato [...]