To Top
Cocktail Bar Etnici Ristoranti

The Botanical Club

La più piccola distilleria di Gin d’Italia con ristorante e cocktail bar

“Che cos’è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione.” Questa frase tratta dal film “Amici Miei” può racchiudere ciò che Alessandro Longhin e Davide Martelli hanno realizzato con il loro locale. Siamo nel quartiere Isola e parliamo di The Botanical Club.

Davide Martelli e Alessandro Longhin

Davide Martelli e Alessandro Longhin.

Un locale unico, perché nasce come cocktail bar con fine dining, ma in realtà è soprattutto la più piccola distilleria di Gin d’Italia. Sono i primi ad aver aperto una strada nuova nel mercato italiano: Davide e Alessandro, che provengono da diverse esperienze lavorative e che di gin sono sempre stati – prima di questa esperienza – solo grandi bevitori, si sono messi a studiare e con passione e intuito sono arrivati a produrre, scegliendo le botaniche in un susseguirsi di vari esperimenti e differenti Batch, un gin davvero interessate. Si chiama “Spleen et Ideal” mentre The Big Charlie è il nome dell’alambicco da 150 litri che troneggia nella cucina del loro locale.

Per il momento è prodotto in tiratura limitata ma se andate da loro potrete sia degustarlo che prenotarlo per portarlo a casa. Viene distillato da alcol bio di grano italiano di alta qualità e il ginepro, di origine serba, si mescola e si fonde alle botaniche scelte dai fornitori altamente selezionati: quando l’ho assaggiato me ne sono innamorata!

Il locale ovviamente non è Super solo perché “alcolico”, c’è un menù molto divertente: se vorrete mangiare qualcosa troverete i piccoli piatti creativi – nella formula tapas gourmet  con prezzi che oscillano tra i 5€ e i 10€ – oppure piatti in porzioni normali, proposti senza nessuna suddivisione tra antipasti, primi e secondi.

The Botanical Club - Asparagi verdi, tuorlo marinato, sesamo nero, favi di cacao

Asparagi verdi, tuorlo marinato, sesamo nero, favi di cacao.

Il cocktail bar guidato da Katerina Logvinova è ricco e ben studiato. Lei è russa, laureata in economia, bella, sorridente, con una passione smodata per gli spirits e per i whiskey in particolare. Sono un centinaio i gin presenti da lei selezionati. Sedersi al banco e vederla lavorare è terapeutico. Spreme limoni e dosa ingredienti come una perfetta alchimista. I vini in carta, circa una quindicina, sono tutti di piccole aziende che lavorano in modo naturale: selezionati e ricercati.

The Botanical Club - Isola

Ma non poteva finire qui ovviamente… È imminente infatti l’apertura del secondo Botanical Club in via Tortona 33, proprio di fronte al Mudec. Così, nel giro di un anno appena (decisione e velocità di esecuzione, dicevamo nell’incipit…), questi giovani imprenditori stanno per spiccare il volo con un secondo locale, diverso perché avrà grandissime vetrate e quindi molta luce naturale. Sarà più grande del primo – ci saranno circa 130 coperti – e lo troverete aperto sia a pranzo che a cena.

Sono certa che diventerà il nuovo “Flawless place to be” in zona Tortona. Attendiamo con trepidazione!

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

L’Anlot e Oltre…

Via Raffaello Sanzio 30, 20149 Milano

Una “finestra sui colli tortonesi” ha aperto in zona Marghera nel settembre 2018, con l’obiettivo di trasmettere i sapori e gli odori di una cucina 100% piemontese. Elena e Giovanni, insieme a Pino, hanno voluto ricostruire con "L'Anlot e Oltre..." un’autentica esperienza della scena gastronomica regionale, più precisamente della zona attorno a Tortona, circondata da [...]

Beergarden

Via Porro Lambertenghi 19, 20159 Milano

Nel cuore di Isola esiste un’oasi pronta ad accogliervi in qualsiasi momento della vostra giornata. Non lasciatevi ingannare dal nome: Beergarden, infatti, è sì birreria, ma è anche pausa pranzo, aperitivi, cene di gusto e dopocena. L’ambiente vi farà sentire in un vero e proprio giardino: nella luce soffusa dell’interno, sono le piante, verdi e rigogliose, a [...]

I migliori ristoranti con cortile di Milano

Per aprire la classifica su Google Maps, clicca qui. Con il caldo che avanza e l'avvicinarsi dell'estate, la voglia di rilassarsi è sempre più forte. Per abbattere l'ansia accumulata soprattutto negli ultimi mesi di lavoro o di studio, quello che ci vuole è proprio cercare un po' di spensieratezza - toccasana per mente e corpo. A [...]

MU dimsum

Via Aminto Caretto 3, 20124 Milano

Colori naturali, tanto legno – da qui la parola cinese MU - e piante rigogliose...un mood che ti porta direttamente in una foresta in pieno centro a Milano per assaporare la migliore cucina di Hong Kong. Questo è ciò che colpisce subito di MU dimsum: un ambiente ricercato e accogliente che al posto di belle, [...]

Ça Va Sans Dire. Gourmet easy-eating

Via Giulio Romano 1, 20135 Milano

Per restare in tema linguistico, Ça va sans dire, una delle novità gastronomiche più interessanti e originali di Porta Romana, è un piccolo bijoux sia per come appare sia per la qualità e la bellezza dei piatti che propone. Ça va sans dire si definisce “gourmet easy-eating” che si può riassumere in ottimo cibo da [...]