To Top
Barber Shop

Tonsor Club Barber Shop

La storia di una tradizione, di un mestiere che quasi si stava perdendo

L’inimitabile Cary Grant una volta disse: “my formula for living is quite simple. I get up in the morning and I go to bed at night. In between, I occupy myself as best I can”. Quale teoria migliore racchiusa in un’unica frase destinata a ogni Gentleman che si rispetti? Il profumo perfetto per la tua personalità, il taglio giusto e la barba curata sicuramente infondono fiducia, evocano ricordi passati, donano un immagine forte e importante. Questo non ha nulla a che vedere con le incursioni ultra-vanesie del Metrosexual, il narciso e indomabile che altro non fa che alimentare la propria arte dell’apparire.

Tutto oggi vuole essere su misura, la personalizzazione è il plus che ogni uomo vuole concedersi, a cui dedica tempo prezioso, che sia per la scelta di una fragranza fatta “ad hoc”, che sia un abito tagliato appositamente dal sarto di fiducia, che sia una scarpa scelta e fatta con il pellame tanto desiderato. I rituali di una volta, la cura della barba, i tagli anni cinquanta e infine i vanitosi baffi arricciati tipici degli anni che vanno dai trenta ai Sessanta stanno rivivendo il loro periodo di gloria. Williamsburg, Rotterdam e Londra non sono più così lontane, anche Milano nasconde degli angoli retrò che sprigionano grande energia e passione.

Al civico 15 di via Palermo, nel cuore pulsante di Brera, tutto ciò viene messo in pratica. Entro al Tonsor Club e mi immedesimo nel Cary Grant che avrei voluto essere, un uomo che con il suo volto esprimeva naturale e raffinata eleganza. Vengo accolto in un ambiente curato nei minimi dettagli, dall’aspetto vintage, uno spazio d’altri tempi. Fisso un appuntamento per il taglio barba, sono il leggero anticipo, ma nell’attesa mi offrono un leggero drink che a fine pomeriggio ci sta davvero bene. Tutto è estremamente rilassante: la musica jazz di sottofondo e i ragazzi all’opera, giovani artisti che si prendono cura abilmente dei loro clienti.

I titolari sono Stefano Colì e Mauro Bellini, noti al parterre milanese come Les Garçons de la rue, uno dei più rinomati saloni di parrucchieri di Milano. Un contenitore di esperienza, a cui hanno aggiunto il nuovo e gettonatissimo servizio tailor made per capellibarba e baffi. Ora è il mio turno, vengo fatto accomodare sulla classica poltrona, nelle mani del mio giovane barbiere, molto più giovane di me. Diversi i trattamenti che si possono scegliere e prenotare direttamente dal loro sito. Il mio, quello da quaranta minuti, si chiama “Rasatona“: rasatura tonsoriale superiore effettuata all’unisono con forbici e macchinetta che include l’utilizzo di un panno caldo seguito da un profondo massaggio rilassante di dieci minuti su viso, collo e spalle. Ma c’è né per tutti i gusti, provare per credere!

Una volta terminato, la poltrona torna in posizione, non vedo più il soffitto in pietra ma rivedo il mio volto allo specchio. Ok, non sono diventato Cary Grant, ma sono decisamente soddisfatto, il mio viso è perfettamente rasato, non smetto di massaggiarlo, la pelle è così morbida. Era quello che volevo. Approfittatene gentiluomini di Milano, questa è la storia di una tradizione, di un mestiere che si stava perdendo, quasi scomparendo, e che per fortuna, grazie a giovani che amano viaggiare ma soprattutto che amano le nostre origini, sta rinascendo.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

forte forte

Via Ponte Vetero 1, 20121 Milano

Di recente ho avuto l’ennesima prova dello stretto legame tra arte e moda: un connubio che finisce quasi per diventare identitario. Passeggiavo in via Ponte Vetero, nel cuore di Brera, in una delle zone di Milano che preferisco: quella sorta di piccolo borgo dall'aria romantica; mi sono fermata davanti alle vetrine della boutique forte forte e quasi inevitabilmente [...]

La primavera con il nuovo menù di Fishbar de Milan

To read this article in English, click here. Accostare la parola “mare” a “Milano” per molti può suonare strano. Eppure, il capoluogo meneghino ha un’anima “marittima” sconosciuta ai più: il mercato ittico all’ingrosso di Milano è infatti il più importante in Italia e tra i più moderni in Europa e si distingue per la quantità, qualità e [...]

ottod’Ame

Via Solferino 1, 20121 Milano

Il Made in Italy di ottod’Ame è puro e gioca tra sete, lane e cotoni, pizzi e pelle miscelati e rivisitati con cura e creatività. Iniziamo dal nome piuttosto evocativo che si presta a diversi significati: come dice la stessa Silvia Mazzoli, ideatrice e stilista delle collezioni, è un marchio con un doppio sapore, che unisce un lato italiano a un [...]

Floralia

L’arrivo della primavera a Milano è annunciato dall’appuntamento fisso di Floralia, il primo in termini di calendario degli eventi “floral chic” della città. Cromie e profumi da tutta Italia fioriscono in Piazza San Marco, che da piazza-gioiello di Brera si trasforma in piazza bouquet. Per un intero weekend, il bellissimo sagrato della chiesa diventa un coloratissimo mercato all’aperto che ospita [...]

La Briciola

Via Marsala 1, 20121 Milano

La storia inizia circa quarant’anni fa in via Solferino 25, angolo Via Marsala. La cornice d’altri tempi e l’atmosfera quasi surreale sono quelle di Brera, il cuore artistico della città meneghina. Il nostro protagonista,Gianni, è partito da molto lontano per sfidare la sorte e seguire le sue intuizioni. L’idea era quella di creare una seconda [...]