To Top
Trattorie

Trippa

L’indirizzo giusto per sentirsi a casa scoprendo ogni volta un pezzo nuovo di tradizione italiana

Dall’incontro tra un amante della gastronomia quale Pietro Caroli e il giovane e straripante chef Diego Rossi (1985) nasce Trippa, una trattoria “come una volta” ma con una marcia in più.

Arredi semplici anni sessanta di color senape e mattone, pochi tavoli, un discreto vociare e profumi intensi. L’ingresso di Trippa non è trionfale ma in questa semplicità spiccano alcuni piccoli dettagli di qualità: una cucina scintillante, un bancone con qualche posto con una vista privilegiata sulle preparazioni – bella idea per una trattoria – e una macchina del caffè Marzocco.

Il menu è ridotto all’osso, si contano all’incirca tre piatti per ogni tipologia – antipasti, primi, secondi – ma numerosi ed estremamente variegati sono i fuori carta. Tra i piatti proposti si nota come lo chef sia forte di una formazione tra ristoranti stellati e alta cucina che cerca di riproporre in piatti caserecci, unicamente stagionali, più divertenti sia da cucinare che da gustare.

Proviamo pertanto il più chiacchierato vitello tonnato di Milano: assolutamente nessun difetto da segnalare. Continuiamo con della trippa fritta, vi assicuro che è valso superare la mia repulsione verso le frattaglie… ottima! Si procede con tagliatelle fresche fatte in casa con ragù di fagianella e un favoloso cotechino accompagnato dalle lenticchie di Castelluccio. Le lenticchie sono uno spettacolo e il ragù delicato con una nota leggera di selvaggina.

Ciò che conferisce a Trippa una marcia in più rispetto ai concorrenti – compresi gli indirizzi conosciuti della vicina via Muratori – è l’atmosfera. Oltre a Pietro, che dirige la sala con grande disinvoltura, un plauso speciale va alle altre figure che lavorano con lui e che riescono a fornire un servizio attento, paziente e dotato di grande humour, caratteristica rara e preziosa. Ne consegue una professionalità senza spocchia né fronzoli, dove per ogni cliente viene individuato il piatto migliore e il vino più adatto da abbinarvi.

Materie prime di altissima qualità, conoscenza diretta dei produttori e massima consapevolezza di cosa si sta proponendo fanno il resto. Questa è la sfida dello chef Diego Rossi che riesce appieno nel suo intento: soddisfare il cliente e trasmettere un valore. A fine pasto Diego non nega una chiacchiera ai clienti e, che ci si conosca molto o affatto come nel mio caso, sono queste piccole concessioni da parte di “chi sta dietro” che fanno la differenza e ti invogliano a tornare.

L’indirizzo giusto dove assaggiare una buona cucina, sentirsi a casa e in cui scoprire ogni volta un pezzo nuovo di tradizione italiana.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

Barmare

Corso Lodi 12, 20135 Milano

Mentre le stagioni sono impegnate nella loro ciclica staffetta fatta di passaggi di temperature e colori diversi, Barmare se ne sta tranquillo in un isolato tra le vie meneghine ad accogliere ed esaudire i desideri di chiunque voglia sentirsi per qualche istante altrove e dimenticarsi la quotidianità metropolitana. Il ristorante bistrot di Porta Romana, infatti, traghetta la [...]

Nuna Soulfood

Viale Monte Nero 34, 20135 Milano

Nuna, una parola che deriva dal dialetto indigeno del Sud America e significa “anima”. È questo il nome che i fondatori del locale hanno scelto per descrivere la loro cucina: un’unione di purezza e genuinità che esalta al massimo le materie prime. Il risultato è un tapas bar e bistrot che rivisita ingredienti di prima [...]

Marlà Pasticceria

Corso Lodi 15, 20135 Milano

Marlà è una delle ultime novità di Porta Romana, quartiere di Milano che continua a crescere e a stupire. Marlà è quel bar pasticceria che mancava, dove poter cominciare la giornata nel modo giusto grazie a ottime e soffici brioches e pain au chocolat, oppure per concedersi una pausa pomeridiana golosa a base di cappuccino e [...]

L’Angolo di Casa

Viale Piave 17, 20129 Milano

Il mare fa sempre pensare all’avventura, all’ignoto, a luoghi e destinazioni lontane. È scoperta, ritrovo, punto di partenza e di arrivo. Però capita anche di trovare il mare in un piatto e cominciare da lì il viaggio, più comodo rispetto a quello che prevede zaini in spalla e aerei. È un viaggio che mette in gioco i [...]

Pescatore Lobster Bar

Via Atto Vannucci, 5 20135 Milano

Appuntamento attesissimo: se, come vi raccontavo, il pesce buono a Milano è alla Trattoria del Pescatore, le aspettative per il fratellino minore “Lobster bar” erano davvero alte. Piccolo spoiler sulla fine: aspettative ampiamente superate! Il locale è adiacente al ristorante (doppio ingresso: uno esterno ed uno interno dal ristorante). La parete dietro al bancone è di [...]