To Top
Stellati

Trussardi alla Scala

Gastronomia ed eleganza tutte italiane

Cosa rappresenta il ristorante Trussardi alla Scala? L’ ensemble di due icone di Milano, di due monumenti di indiscutibile valore. Da una parte una storica e importantissima famiglia della moda Italiana, la famiglia Trussardi. Dall’altra il teatro per eccellenza di Milano: il Teatro alla Scala (per tutti, semplicemente, La Scala).

Café Trussardi

Il connubio dei due ha dato il nome a quello che è considerato oggi uno dei ristoranti più chic, gourmet e romantici della città. Affacciato proprio sul maestoso Teatro e sulla piazza antistante, con al centro il monumento a Leonardo da Vinci, il Trussardi alla Scala è stato aperto nel 2006 e oggi vanta una stella Michelin.

Trussardi Alla Scala

L’ambiente è sobrio, elegante e luminoso. Ci si arriva prendendo l’ascensore al piano terra dell’edificio che ospita sia il negozio Trussardi che gli showroom e il caffè Trussardi. Grandi vetrate delimitano l’intero perimetro della sala e i tavoli migliori sono indiscutibilmente quelli che a queste si affacciano, regalando al commensale un’impagabile vista sulla piazza e sul traffico cittadino che scorre veloce e (da quassù) silenzioso. Essere seduti al tavolo di questo ristorante sulle sue poltrone di pelle nera, fa sentire nel posto più sicuro e confortevole del mondo. Lontani da tutto.

Trussardi alla Scala

Il servizio è impeccabile, cortese e discreto. In cucina, invece, troviamo dal 2015 Roberto Conti, uno chef talentuoso, giovane e molto preparato. Cresciuto a Vigevano in quella che fu una trattoria storica, il ristorante Da Maria, ha poi preso il volo qui a Milano proprio a fianco del primo chef  “trussardino” Andrea Berton (oggi all’attivo con altre due attività ristorative: una in città ed una al lago di Como). Ne ha fatta di gavetta, e n’è passata di acqua sotto i ponti, per far decidere alla famiglia Trussardi di portare lo chef Conti a dirigere la brigata di cucina dopo aver governato quella del Caffè al piano terra.

Trussardi alla Scala

Il menù cambia stagionalmente. E le materie prime sono di qualità indiscussa. Tutti i piatti assaggiati sono sorprendenti. Dagli amuse-bouche fino alla pasticceria che accompagna i caffè a fine pasto. Tra le varie preparazioni che abbiamo assaggiato, la più buona è stata il tortello liquido di parmigiano e nocciole con tartufo nero, che ci ha donato sussulti di gioia a ogni boccone. Un piatto incredibile. Equilibrato e vibrante al palato. Chissà che altre meraviglie ci rivelerà la continua evoluzione del menù. Nella cucina di questo chef la tradizione ed il gusto trovano sempre il giusto connubio con l’innovazione.

Regalatevi questa esperienza assolutamente flawless. Ve la meritate e, credeteci, non ve ne pentirete.

Ti potrebbero interessare anche...

Da Zero

Via Bernardino Luini 9, 20121 Milano

Chi mi conosce lo sa, sono sempre alla ricerca della pizza perfetta. E chi ancora non conosce Da Zero dovrebbe provarlo, perché sono quasi certa di averla trovata. Da Zero si trova in pieno centro storico, proprio dietro Corso Magenta, in via Bernardino Luini 9, e sta conquistando Milano, scalando rapidamente la classifica delle migliori pizzerie meneghine. [...]

Miss Sixty Cafè

Piazza del Duomo, 31 20121 Milano

Spesso nella frenesia di Milano, nel via vai che caratterizza le sue vie più centrali, schivando i passanti in bilico tra doveri, liste, appuntamenti e tacchi alti, capita di pensare di volersi ritirare in un ashram, in qualche villa con inclusa settimana di digital detox o di immergersi nella natura incontaminata per azzerare i pensieri. Poi, [...]

Sina The Gray

Via San Raffaele, 6 20121 Milano

Se siete alla ricerca di un hotel raffinato, intimo, ma in una posizione super centrale il lussuoso Sina The Gray Boutique Hotel è il luogo per voi. Inaugurata nel 2003, la struttura si trova nel cuore pulsante della città, a soli 100 mt da Piazza Duomo e nelle immediate vicinanze di Piazza della Scala, in [...]

Manuelina Focacceria

Via Santa Radegonda 10, 20121 Milano

Manuelina a Milano è un sogno che si avvera. I cultori della focaccia, ma sarebbe meglio dire "fugassa di Zena" o i nostri lettori liguri potrebbero indignarsi, qui sono soddisfatti e felici. Siamo lontani dalla brezza marina e dal sole caldo della costa genovese, ma con gli ingredienti giusti, è come essere lì. Se anche voi siete amanti di questa [...]

Funky Table

Via Santa Marta 19, 20123 Milano

Il distretto 5 Vie, crocevia della città sin dall’epoca romana, è la zona compresa tra Sant’Ambrogio e il Duomo in cui cinque strade confluiscono nel medesimo punto legando fra loro patrimonio artistico-culturale e design nella Milano nascosta. Tra chiostri, cortili, musei e chiese, in via Santa Marta 19  si cela un caleidoscopio di colori chiamato Funky Table. Dopo [...]