To Top
Ristoranti

VÒCE Aimo e Nadia

Un coro d’arte, cucina e cultura

Cucina, arte e cultura si intrecciano a Milano in un coro che canta sulla note di un’unica VÒCE: il progetto di VÒCE Aimo e Nadia nasce il 29 novembre 2018 all’interno delle Gallerie d’Italia, il polo museale promosso da Intesa San Paolo in Piazza della Scala, tra l’omonimo Teatro e Palazzo Marino.

Vòce di Amo e Nadia - Milano

VÒCE è all’unisono libreria, caffetteria e ristorante gourmet, secondo una proposta varia e dinamica che si adatta al contesto circostante di vivace fermento, rispondendo insieme alle esigenze di businessmen indaffarati, shopaholic d’alta gamma, appassionati d’arte e golosi di bellezza in tutte le sue forme.

Vòce di Amo e Nadia - Milano

Alle spalle di VÒCE vi è il trio Pisani-Negrini-Moroni che, ormai sinonimo di successo, porta avanti la missione intrapresa più di cinquant’anni fa da Aimo e Nadia in persona: conferire dignità alla cucina italiana, preferendo l’autenticità ai dogmi passeggeri delle mode, la classicità all’innovazione fine a se stessa e il territorio alle influenze provenienti da oltre confine. Trasferitisi a Milano dalla Toscana, nel 1962 Aimo e Nadia aprirono la trattoria che divenne Il Luogo per eccellenza dell’alta gastronomia nazionale in Italia e all’estero.

Vòce di Amo e Nadia - Milano

Affascinante e solida, dunque, l’eredità di VÒCE, che si affaccia con autorevolezza su una delle più celebri piazze storiche in una città che va veloce, ma che, sempre di più, desidera tornare alle origini e assaporare, tra il dolce e l’amaro, il gusto del tempo perduto. L’architettura del locale, progettata da Michele De Lucchi, ricorda, nell’area libreria/caffetteria, le atmosfere calde e conviviali dei bistrot letterari, mentre si riveste di sofisticata eleganza alla milanese nei contrasti fra legni, marmi e metalli all’interno della luminosa sala ristorante.

Vòce di Amo e Nadia - Milano

La caffetteria è aperta dalla colazione all’after dinner, passando per light lunch e aperitivo. Sandwich, focacce, piatti freddi e pasticceria si accompagnano a una selezione di tè e caffè, oltre a vini, cocktail e centrifughe. L’ambiente si presta a una pausa di relax in un ambiente curato e informale allo stesso tempo, dall’atmosfera vintage e nostalgica da caffè parigino.

Vòce di Amo e Nadia - Milano

Il ristorante, invece, propone, oltre alla carta, quattro diversi menu: il Menu VÒCE parla la lingua di Aimo e Nadia e, in cinque portate, rivela il cuore della classicità italiana in un viaggio alla scoperta dei sapori del territorio e delle sue materie prime; il Menu dedicato alle Gallerie d’Italia – attualmente ispirato al Romanticismo – prende il nome dalle iniziative artistiche di volta in volta promosse presso lo spazio espositivo; il Menu Bambini e il Pranzo di Lavoro rispondono rispettivamente alle esigenze specifiche degli ospiti più piccoli e più impegnati, adattandosi a un contesto eclettico come Piazza della Scala.

Vòce di Amo e Nadia - Milano

VÒCE parla d’arte e nasce dall’arte, con un manifesto che è poesia firmata dallo scrittore e pubblicitario Gavino Sanna, affezionato cliente de Il Luogo di Aimo e Nadia:

VÒCE

Per dirti che ti voglio bene.
A bassa VÒCE, aspettando la tua risposta, a VÒCE alta.
Insieme.
Con gioia decidiamo di cantare a tutta VÒCE, senza curarci di niente.
Senza musica, con la musica.
La VÒCE dell’amicizia, di pochi, di tutti.
Io, che faccio un mestiere meraviglioso ti dedico un segno che sarà sempre, per te, la mia VÒCE amica.

Noi no, per questo condividiamo ogni settimana le miglioni esperienze
di Milano e dintorni...

Ti potrebbero interessare anche...

10 ristoranti a Milano da provare a Dicembre

Siamo giunti al rush finale dell’anno, un 2019 ricco di sorprese, emozioni e novità che il capoluogo meneghino ci ha invitato a scoprire, tra nuove insegne, vetrine accattivanti e degustazioni food&drink inedite. Dicembre è il mese dedicato alle feste: Natale e Capodanno bussano alla nostra porta, insieme a luminarie colorate, leccornie dolci e salate, regali inaspettati [...]

La Scaletta

P.le Stazione Genova, 3 20144 Milano

Un angolo di tranquillità che affaccia sull’affollatissima Porta Genova. La definizione del ristorante La Scaletta potrebbe apparire quasi un ossimoro a chi non conosce questo luogo di ristoro, dove superato un alto cancello in metallo e varcata la grande porta d’ingresso in legno, lo sferragliare dei tram, il traffico e la frenesia meneghina scompaiono, lasciando spazio a [...]

Camparino in Galleria

Piazza Duomo, 21 20121 Milano

Nella storica cornice della Galleria Vittorio Emanuele II, a due passi dal Duomo, dal 1915 Camparino in Galleria è stato testimone di epoche storiche e fenomeni sociali, visitatori curiosi e habituè meneghini, risollevando animi e celebrando momenti di spensieratezza grazie alla celebre formula del suo iconico aperitivo. Voluto da Davide Campari per offrire uno spazio di divertissement all’elegante città di [...]

H Club>Diana

Viale Piave, 42 20129 Milano

Nella splendida cornice liberty di Porta Venezia, il maestoso Sheraton Diana Majestic incanta gli occhi dei passanti con la sua meravigliosa facciata. Situato all’angolo con Viale Piave, a pochi passi dai Giardini Pubblici Indro Montanelli e accanto allo sferragliare milanese delle linee tramviarie, accoglie all day and night long abitanti della città e forestieri internazionali. Ma il cuore pulsante [...]

Emporio Armani Caffè e Ristorante

Via Croce Rossa, 2 20121 Milano

Una ventata di cambiamento ha pervaso Via Croce Rossa: dopo la prima apertura celebrata nel 2000, il salotto conviviale più in voga della città - Emporio Armani Caffè e Ristorante -  accoglie il suo affezionato pubblico con un look nuovo e sofisticato, ispirato allo storico rapporto d’amore tra Re Giorgio e Milano, la “città culla” delle nuove tendenze. [...]